Spal-Juventus 1-2: video, gol e highlights della partita di Serie A

Sport

Con una vittoria di misura sull'ultima in classifica i bianconeri si assicurano di mantenere la testa della classifica su Lazio e Inter. La sblocca Ronaldo nel primo tempo, raddoppio di Ramsey nella ripresa. Per gli emiliani accorcia Petagna su rigore ma non basta

La Juventus batte una Spal protagonista di una buona prestazione e si assicura di mantenere la testa della classifica anche dopo le eventuali vittorie di Inter e Lazio nelle rispettive partite di domenica (TUTTI I GOL DELLA SERIE A). Dopo il gol del vantaggio firmato dal solito Cristiano Ronaldo e il raddoppio nella ripresa di Ramsey, la Spal accorcia con un rigore di Petagna ma non riesce a trovare il pareggio nel forcing finale. Da registrare per la Juventus il ritorno in campo di Giorgio Chiellini dopo il lungo infortunio.

Bene la Spal, ma la sblocca Ronaldo

Parte fortissimo la Spal pressando alta la Juventus e mettendo in difficoltà la difesa bianconera. Ci prova prima Petagna con un sinistro bloccato da Szczesny. Sul rinvio Chiellini perde palla e Castro cerca di sorprendere il polacco dalla distanza, ma il tiro è sporco e viene allontanato. Dopo 4 minuti in sofferenza la Juve rialza la testa: Ronaldo scatta sul cross di Dybala e trova la rete con un tocco morbido, ma l'arbitro annulla per posizione di fuorigioco. Quando si affaccia sulla trequarti della Spal al Juventus dà l’impressione di essere facilmente pericolosa ma gli emiliani reggono bene l’urto e mettono tanta qualità in avanti, non rendendo facile il compito per i primi in classifica. Al 39’ però la Juventus sblocca il match: lancio in verticale per Cuadrado che appoggia perfettamente verso il centro dove Ronaldo arriva prima di tutti e batte il portiere.

Raddoppia Ramsey, Petagna la riapre su rigore

Dopo 15 minuti della ripresa sempre abbastanza equilibrati la Juventus trova il 2-0: preciso filtrante centrale di Dybala per Ramsey che, davanti al portiere, firma il raddoppio con un elegante cucchiaio. La squadra di Sarri però non riesce a chiudere definitivamente i conti: al 65’ Rugani tocca e atterra Missiroli in area, l’arbitro La Penna assegna il rigore con l’ausilio del Var. Dal dischetto Petagna non sbaglia e riapre la partita a poco più di 20 minuti dalla fine. La Juventus si deve guardare dal ritorno dei padroni di casa, rinvigoriti dal gol che ha accorciato le distanze. La Juventus arriva però vicina al 3-1 con una punizione di Ronaldo che colpisce la traversa. Nel forcing finale però la Spal non riesce a trovare il guizzo per il pareggio e deve arrendersi alla prima in classifica.

Il tabellino di Spal-Juventus 1-2

Gol: 39' Ronaldo (J, 60' Ramsey (J), 70' rig. Petagna (S)

SPAL (4-3-3): Berisha; Cionek, Zukanovic, Bonifazi, Reca; Missiroli (80' Tunjov), Valdifiori, Castro (60' Fares); Strefezza, Petagna, Valoti (89' Di Francesco). Allenatore: Di Biagio

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, Chiellini (54' De Ligt), Rugani, Alex Sandro; Ramsey (73' Rabiot), Bentancur, Matuidi (79' Bernardeschi); Cuadrado, Dybala, Ronaldo. Allenatore: Sarri

Ammoniti: Valoti (S), Zukanovic (S), Matuidi (J), Strefezza (S), Danilo (J), Cionek (S)

Sport: I più letti