Napoli, Ancelotti sul possibile esonero: valigia sempre pronta

Sport

"Se non si verificano determinate condizioni credo sia giusto chiudere da entrambe le parti", ha detto il tecnico alla vigilia della sfida di Champions contro il Genk

"La valigia per un allenatore deve essere sempre pronta, quindi anche la mia”. Con queste parole Carlo Ancelotti in conferenza stampa alla viglia dell’eurosfida con il Genk apre una finestra, non esattamente a lieto fine, sul suo futuro più prossimo. “Credo che essere messi in discussione in questa situazione per un allenatore è assolutamente normale", ha aggiunto il tecnico del Napoli.

"Se non ci sono determinate condizioni giusto chiudere"

"Se mi dimetto? Stia sereno - ha detto rispondendo alle voci su una possibile conclusione della sua avventura alla guida dei partenopei -. So che la squadra non ha reso secondo le aspettative di tutti, mie, della società anche dei giocatori. Ma pensiamo a domani, spero che domani va tutto bene ma anche se si passa il turno non basta, possiamo però sfruttare il momento per dare un colpo di spugna forte". "Sono esperienze - ha concluso - che ho già vissuto in passato in tutte le squadre in cui sono stato. Non mi spaventa che la società possa decidere di esonerarmi o che io decida di andare via. Se non si verificano determinate condizioni credo sia giusto chiudere da entrambe le parti".

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.