Elkann striglia Vettel e Leclerc: privilegiare il gioco di squadra, Ferrari prima di tutto

Sport

Il presidente della rossa commenta duramente l'incidente nel GP del Brasile che ha eliminato i due piloti della scuderia di Maranello. "Il team non non ha lavorato per la squadra"

C’è ancora molta delusione in casa Ferrari dopo lo scontro tra Vettel e Leclerc che ha eliminato in un colpo solo entrambi i piloti della rossa durante il GP del Brasile (FOTO e VIDEO). Sull'episodio è tornato John Elkann, presidente della Ferrari e di Exor, all’Investor day della holding della famiglia Agnelli. “Quello che è successo domenica mi ha fatto molto arrabbiare”. Il presidente ha inoltre sottolineato che certi comportamenti da parte dei piloti non sono accettabili. “Chiunque essi siano e per quanto bravi essi siano, non devono mai dimenticare che conta il gioco di squadra e che l’unica cosa importante è che vinca la Ferrari”. Subito dopo l’incidente ad Interlagos era arrivato anche lo sfogo del team principal Binotto che aveva strigliato sia Sebastian Vettel che Charles Leclerc.

Il presente e il futuro

A pochi giorni dal Gran dal Gran Premio di Abu Dhabi, ultima tappa del mondiale, la scuderia di Maranello dovrà tentare di ricucire lo strappo per terminare l'anno nel migliore dei modi. Poi sarà tempo di capire su chi puntare per la prossima stagione. Questa comunque, a detta di Jhon Elkan, non è tutta da buttare “ E’ stato comunque un anno positivo soprattutto se si guarda al numero delle pole position che non era così alto dal 1970. Peccato però non essere riusciti a trasformare il primo posto in griglia in altrettante vittorie ”

 

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.