Australia, svolta nel calcio: la nazionale femminile guadagnerà quanto quella maschile

Sport

Storica intesa tra Federazione e sindacato sull’equity pay tra le "Westfield Matildas" e i "Caltex Socceroos". Colmato il gap retributivo di premi: le squadre riceveranno il 24% degli introiti. Nell’intesa anche una revisione delle modalità di congedo parentale

L’Australia fa un passo in avanti per la parità di genere. La svolta arriva nello sport, con un nuovo accordo che colma il gap retributivo di premi tra la nazionale di calcio femminile e quella maschile: le calciatrici professioniste guadagneranno finalmente quanto i loro colleghi grazie all’intesa raggiunta tra Football Federation Australia (la Federcalcio australiana) e il sindacato degli atleti. "Il calcio è un gioco per tutti, e questo è un altro enorme passo in avanti per garantire i valori di uguaglianza, inclusività e opportunità", ha dichiarato Chris Nikou, presidente di FFA.

L’accordo

L’intesa quadriennale prevede che le "Westfield Matildas" (la nazionale femminile) e i "Caltex Socceroos" (la nazionale maschile) riceveranno il 24% degli introiti che generano con le loro partite. La qualificazione per i Mondiali comporterà anche un guadagno per gli atleti del 10% in più, passando dal 30% al 40%. Le Matildas, riporta la Cnn, potranno anche viaggiare in business class per i viaggi internazionali, come fanno gli uomini, e il coaching e il supporto operativo saranno portati allo stesso livello di quelli della squadra maschile. L'accordo include anche la revisione della politica di congedo parentale della FFA, per garantire che le donne che giocano nella nazionale siano supportate sia durante la gravidanza che al loro ritorno.

Il gap nella Coppa del Mondo

Tuttavia c’è ancora un ambito in cui rimane una differenza. I Caltex Socceroos potranno comunque guadagnare di più dai Mondiali, perché i premi della Coppa del mondo sono molto più alti per la competizione maschile. Il montepremi totale per i Mondiali maschili 2018 è stato di 400 milioni di dollari, mentre per i Mondiali femminili del 2019 in Francia è stato di circa 30 milioni di dollari.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.