Sampdoria, la cordata CalcioInvest guidata da Vialli si ritira dalla trattativa

Sport

Sfuma l’accordo tra il gruppo di investitori e il presidente dei blucerchiati Massimo Ferrero. Per CalcioInvest troppo alta la richiesta dell’attuale proprietà

Sfuma la trattativa per la cessione della Sampdoria alla cordata di investitori, guidata da Gianluca Vialli, CalcioInvest. A comunicarlo è la stessa società che puntava sull’ex calciatore e allenatore come uomo immagine a cui affidare la presidenza del club e contava sulle risorse finanziarie di Jamie Dinan e Alex Knaster.

"Richiesta economica eccessiva"

“Al termine di un lungo e attento processo di due diligence, svolto con entusiasmo e professionalità - informa una nota - CalcioInvest ha valutato eccessiva la richiesta economica dell'attuale proprietà (il presidente Massimo Ferrero chiedeva 100 milioni, ndr), considerandola nettamente superiore ai valori di mercato, anche in considerazione degli importanti investimenti che CalcioInvest ritiene necessari per riportare il club a livelli di competitività all'altezza della sua tradizione". "Rammaricandosi per l'esito della trattativa - prosegue - purtroppo protrattasi ben oltre l'inizio della stagione agonistica, CalcioInvest si augura vivamente che la società e la squadra riescano a superare al più presto il momento di difficoltà. CalcioInvest ringrazia inoltre la società S.Quirico SpA per la disponibilità dimostrata in questi mesi nel tentativo di favorire la transazione tra le parti".

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.