Wolverhampton-Torino 2-1: video, gol e highlights della partita di Europa League

Sport

I granata sono stati sconfitti nel ritorno del preliminare, dopo aver
perso in casa la partita di andata per 3-2  

Il Torino è fuori dall'Europa League. Niente rimonta al Molineux, il Wolverhampton vince anche la sfida di ritorno per 2-1 e accede così  alla fase a gironi della competizione. Decidono i gol di Raul Jimenez e Dendoncker, in mezzo il gol di Belotti. I granata salutano con tanto amaro in bocca dopo i due turni preliminari precedenti dominati contro Debrecen e Shakhtyor. Dopo il 2-3 patito in casa nella sfida d'andata, il Torino questa sera era chiamato all'impresa per provare a centrare la qualificazione. Non facile ma la squadra di Mazzarri ha disputato i primi 20 minuti di gara su ottimi livelli, tentando di spaventare gli inglesi con un paio di conclusioni da fuori di Baselli e Rincon, entrambe però imprecise. Insidiosa anche la punizione dello stesso Baselli, 'spizzata' nella mischia aerea ma terminata a lato. L'occasione più grande per il vantaggio, però, l'hanno avuta i Wolves al 24' con la galoppata incredibile di Traore, che sfrecciava tra le maglie granata ma trovava un attento Sirigu a rispondere.

Il vantaggio inglese

Alla mezz'ora arrivava il vantaggio inglese, che ha complicato i piani di rimonta del Torino: Traore metteva al centro da destra, Raul Jimenez anticipava tutti e bucava sul primo palo il portiere granata. La reazione ospite stava tutta in un colpo di testa di Zaza su ottimo cross di De Silvestri, Rui Patricio parava senza problemi. Nella ripresa serviva un vero e proprio miracolo al Torino, chiamato a realizzare ben 3 gol ma senza subirne ancora per poter passare il turno. La zuccata vincente di Belotti al 57' era solo un'illusione per la squadra di Mazzarri, visto che dopo neanche un minuto Dendoncker riportava subito avanti i Wolves sul 2-1. Una scintilla spenta immediatamente e un gol che limava le speranze granata.

Zaza e compagni ci provavano fino all'ultimo per cercare di agguantare quantomeno i supplementari, e proprio nel finale (86') Meite falliva una ghiotta chance che avrebbe reso molto interessanti gli istanti finali di gara. Ci provava anche Belotti ma non c'è nulla da fare. 

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.