Inter, Conte: "Siamo in ritardo sul mercato. Lukaku? Mi piace ma è del Manchester"

Sport
Foto Ansa

Il messaggio dell'allenatore dell'Inter alla società: "Rispetto ai piani concordati mi aspettavo fossimo più avanti. Non è facile senza attaccanti". Sul belga dei Red Devils, che domani sfidano proprio i nerazzurri, dice: "Sarebbe un giocatore importante per noi"

L’allenatore dell’Inter Antonio Conte (FOTOSTORIA) sprona la società ad accelerare sul mercato: "Rispetto ai piani concordati, siamo in ritardo sia nelle uscite che nelle entrate", ha detto l’allenatore nerazzurro alla vigilia della sfida con il Manchester United a Singapore, parte della tournée asiatica che prevede anche match con Juventus e Psg. "Abbiamo la necessità di snellire e creare un gruppo”, ha aggiunto Conte. E ancora: “Con la società abbiamo la stessa visione, sono fiducioso anche se mi aspettavo fossimo più avanti". Su uno degli obiettivi conclamati dell’Inter, Romelu Lukaku, l’allenatore ha detto: “Io frustrato per Lukaku? Frustrato è una parola grossa. Lukaku mi piace, sarebbe un giocatore importante per noi ma è un calciatore del Manchester United. Conosco molto bene Lukaku, lo volevo già quando ero allenatore del Chelsea, ma conosciamo la nostra situazione". L’Inter sfiderà proprio il Manchester United, ma Lukaku non sarà nemmeno in panchina (LO SPECIALE CALCIOMERCATO DI SKY SPORT).

"Non è facile senza attaccanti"

Conte si è poi soffermato sulla mancanza di attaccanti a sua disposizione nella tournée asiatica, con Lautaro Martinez ancora in vacanza perché reduce dalla Coppa America, Icardi fuori dal progetto, l'infortunio di Politano e con i soli giovani convocabili: "Di sicuro non è facile giocare senza un attaccante, ma il mercato è aperto, quindi c'è ancora possibilità per i giocatori di entrare e uscire. Non è facile giocare contro squadre come la Juventus e il Manchester United senza attaccanti", le parole del tecnico nerazzurro.

Conte ribadisce: "Icardi e Nainggolan fuori dal progetto Inter"

Conte ha poi ribadito la linea societaria su Mauro Icardi e Radja Nainggolan. Il primo non è stato nemmeno convocato per la tournée in Asia, mentre il secondo fa parte del gruppo anche se non dovrebbe entrare in campo: “La situazione su Icardi è molto chiara”, ha detto Conte. “Il club è stato molto chiaro a dire che è fuori dal progetto dell'Inter e questa è la realtà in questo momento. Lo stesso vale per Nainggolan, è in tournée con noi ma non è cambiato nulla", ha aggiunto.

Barella: "Straconvinto del progetto Inter"

Al fianco di Conte in conferenza stampa l’ultimo acquisto dell’Inter, Nicolò Barella, che ha affermato: "L'Inter mi ha voluto fortemente e cercherò di ripagare la fiducia. La sensazione è quella di essere arrivato in un grandissimo club. Io sono straconvinto del progetto dell'Inter, è il club migliore per me con un grande allenatore, sono ambizioso e voglio migliorare".

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.