Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Allegri via dalla Juve, non sarà l'allenatore per la prossima stagione: "5 anni di amore"

Berlusconi a Tribù: Allegri al Monza? Non credo....

3' di lettura

L'annuncio in un comunicato sul sito ufficiale della società bianconera. Sabato alle 14 una conferenza congiunta con il presidente Andrea Agnelli. Il mister: "La Juve avrà un grande tecnico"

Massimiliano Allegri lascia la Juventus: non sarà più l’allenatore dei bianconeri nella prossima stagione. Lo ha annunciato la società con un comunicato ufficiale sul proprio sito. Allegri e il presidente della Juventus Andrea Agnelli terranno domani una conferenza stampa congiunta all’Allianz Stadium alle ore 14. L’allenatore toscano lascia la Juventus dopo 5 stagioni in cui ha conquistato 11 trofei: 5 scudetti, 4 Coppe Italia e due Supercoppe italiane (L'APPROFONDIMENTO SU SKY SPORT).

Allegri: "5 anni d’amore, la Juve avrà un grande tecnico"

"Sono stati cinque anni d'amore meravigliosi: non so chi siederà ora sulla panchina, ma comunque sceglieranno un grande allenatore perché la Juventus è una grande società”, ha commentato Allegri in una trasmissione televisiva. “È così, la vita va, viene, va…", ha detto. Il tecnico ha dribblato domande su eventuali offerte Barcellona ("no, no, no, assolutamente") per poi aggiungere: "Dove andrò ora? A casa... Adesso poi vado un po' al mare". Chi la sostituirà? "Questo non lo so, uno bisogna che vada in panchina, non so chi. Comunque sceglieranno un grande allenatore perché la Juventus è una grande società". "Sono stati cinque anni d'amore meravigliosi. Cinque anni per me sono tanti", la conclusione.

Il colpo di scena dopo giorni di confronti

L'annuncio della separazione arriva dopo un lungo confronto tra Allegri e il presidente Agnelli durato alcuni giorni, che sembrava destinato a proseguire anche oggi. A sorpresa, invece, l'addio al termine dell'allenamento dei bianconeri alla Continassa. Allegri aveva ancora un anno di contratto (LA FOTOSTORIA DI ALLEGRI).

Divergenze sul futuro della rosa

Come riporta Sky Sport, durante i confronti con la società Allegri ha voluto verificare che ci fosse unità d'intenti, in particolar modo con il chief football officer Fabio Paratici e il vicepresidente Pavel Nedved. Il problema non sono questioni contrattuali dell'allenatore, ma la richiesta di Allegri di portare "aria fresca" in squadra con l'ingresso di nuovi giocatori.

Le indiscrezioni sul prossimo allenatore della Juventus

Secondo quanto verificato da Sky Sport, sono diverse le possibilità vagliate dalla Juventus per sostituire Allegri: da Simone Inzaghi a Mauricio Pochettino del Tottenham, il cui costo sembra però eccessivo per i piani bianconeri, oppure Didier Deschamps, ct della Francia campione del mondo. Ma potrebbe piacere anche il profilo di Sinisa Mihajlovic, che da subentrato a Bologna sta ottenendo buoni risultati. In generale l'idea della dirigenza è di puntare su un allenatore che guardi al gioco, a una forte identità e con una mentalità offensiva.

Data ultima modifica 17 maggio 2019 ore 19:21

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"