Serie A, Napoli-Atalanta 1-2: gol e highlights

Sport

La 33esima giornata del campionato si è chiusa con la sfida del San Paolo: padroni di casa in vantaggio con Mertens, nella ripresa pareggia Zapata e poi Pasalic la ribalta. La squadra di Gasperini aggancia il Milan al quarto posto

L’Atalanta sbanca il San Paolo battendo il Napoli per 2-1. La partita delle ore 19 di lunedì 22 aprile ha chiuso la 33esima giornata del campionato di Serie A (IL LIVEBLOG). Padroni di casa in vantaggio nel primo tempo con un gol di Mertens. Nella ripresa pareggia Zapata e poi Pasalic ribalta il risultato. Con questo risultato la squadra di Gasperini sale a 56 punti e affianca il Milan al quarto posto. Gli uomini di Ancelotti invece rimangono a 67 punti, sempre saldi al secondo posto (LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO - GLI HIGHLIGHTS).

Primo tempo: Mertens la sblocca

Nella sfida d’alta classifica al San Paolo, Ancelotti schiera in attacco Milik in tandem con Mertens. Gasperini invece inizia con Ilicic in panchina. All’11esimo Mertens si presenta solo davanti davanti a Gollini, prova a superarlo e cade. L’arbitro Orsato fa proseguire: non c'è stato contatto, come ammette sportivamente anche lo stesso attaccante belga. La pioggia condiziona il gioco ed entrambe le squadre provano a rendersi pericolose. Al 28esimo padroni di casa in vantaggio: cross forte di Malcuit sulla fascia destra, Mancini nel tentativo di anticipare Mertens gli fa rimbalzare il pallone addosso. Poco dopo il belga va vicino al raddoppio ma Djimsiti salva in scivolata. E il Napoli sciupa anche un’occasione con Zielinski e un’altra con Mertens nel finale di tempo.

Secondo tempo: Zapata e Pasalic la ribaltano

La ripresa si apre con un salvataggio di Masiello su Milik: il difensore sulla linea nega il gol al polacco che aveva fatto uno scavetto su Gollini. L’Atalanta replica al 54esimo con un’azione insistita. Ma dopo varie occasioni per il Napoli è l’Atalanta a pareggiare al 69esimo con Zapata: l’attaccante colombiano sfrutta un cross di Hateboer e porta i suoi sull’1-1. Pochi minuti dopo Orsato allontana Gasperini che era uscito dalla sua area tecnica. Al 77esimo ancora Milik vicino al gol ma il suo tiro di destro finisce fuori. Due minuti dopo però i bergamaschi trovano il vantaggio: percussione di Zapata, assist per Pasalic che da pochi passi sigla il 2-1 per l’Atalanta. Nel finale sono gli ospiti ad andare ancora vicini al gol ma il risultato non cambia più. La Dea può fare festa: è al quarto posto insieme al Milan.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.