Napoli-Udinese, paura Ospina: il portiere si accascia in campo ed esce in barella

Sport

L'estremo difensore colombiano sul finire del primo tempo è stato costretto ad abbandonare il terreno di gioco. Si era scontrato in avvio di gara con l'attaccante Pussetto. Trasportato in ospedale: è cosciente

Paura, al San Paolo durante Napoli-Udinese (CRONACA DELLA PARTITA), per il portiere colombiano degli azzurri David Ospina. L'estremo difensore si è accasciato sul terreno di gioco al 41' della partita ed ha dovuto lasciare il campo in barella. Il numero 25 azzurro in avvio di gara si era fatto male alla testa in uno scontro di gioco con l'attaccante Pussetto, ma era rimasto in campo dopo essere stato fasciato dai medici del Napoli.

Il portiere è cosciente, la moglie in ospedale

Ospina è uscito dallo stadio lucido e cosciente. Lo si apprende da fonti del Napoli. Il portiere ha accusato i sintomi di un calo di pressione ed è stato portato immediatamente all'ospedale San Paolo che si trova a poca distanza dallo stadio. Con lui, anche il capo dello staff medico azzurro Alfonso De Nicola. Subito dopo, come riferisce Sky Sport, in ospedale è arrivata anche la moglie del calciatore. Al portiere è stata fatta una Tac Total Body che avrebbe dato esito negativo. Il giocatore trascorrerà la notte in ospedale.

Sport: I più letti