I 5 migliori momenti di Valeria Raciti a MasterChef

In attesa della finale  in Prima Tv Assoluta, giovedì alle 21.15 con un doppio episodio su Sky Uno  (canale 108) e su digitale terrestre al canale 311 o 11, riviviamo i cinque momenti più indimenticabili  del percorso di Valeria all'interno della cucina di MasterChef

Vai allo speciale di MasterChef 8 Rivivi i migliori momenti di MasterChef Il sito ufficiale

Trent’anni, segretaria amministrativa di Aci Sant’Antonio, Valeria Raciti è tra i quattro concorrenti che si contendono la vittoria finale dell’ottava edizione di «MasterChef».

«Nella continua ricerca di felicità, che è il senso stesso della vita, la cucina è la mia soluzione» racconta la donna, che si è inizialmente avvicinata ai fornelli grazie alla nonna, venuta a mancare da poco.

MasterChef: cos'è successo finora

La Mystery Box del ritorno agli inizi


Dopo una serie di puntata in cui si limita a salvarsi, la donna si fa notare con una Mystery Box particolare, in cui i concorrenti sono chiamati a realizzare nuovamente i piatti cucinati nel loro primo ingresso a «MasterChef».

La prova sulla pasticceria

La nona puntata si rivela quella della consacrazione per Valeria, che, oltre ad aver vinto la Mystery Box, si aggiudica anche il temibile Invention Test sulla pasticceria, con ospite l’ancora più temibile Iginio Massari. Al centro, le torte da cerimonia, con quella alla francese della segretaria di Aci Sant’Antonio (in provincia di Catania) che supera tutte le altre.

MasterChef: chi sarà il vincitore?

L’esterna al Centro Sportivo Pio XI


Nella successiva prova in esterna, la concorrente trascina la propria brigata alla vittoria. Ospiti del Centro Sportivo Pio XI, gli aspiranti cuochi di «MasterChef» devono servire i sacerdoti e i seminaristi partecipanti alla Clericus Cup con piatti provenienti o comunque descritti nella Bibbia. A trionfare è il menù proposto dalla squadra rossa, capitanata appunto da Valeria: zuppa di cipolle con pane azzimo, oca ripiena, gnocco fritto azzimo con crema ai fichi, miele e riduzione al mosto d’uva.

In coppia con Alessandro

La volta dopo, in coppia con Alessandro, riesce a convincere 15 critici gastronomici di importanti testate italiane, cucinando dei tortelli di ricotta e arancia candita su brodo speziato ai frutti rossi.

MasterChef: Ecco chi sono i finalisti

Un “amore di baccalà”


Valeria «conclude» il proprio percorso in bellezza, trionfando nell’ultimo Invention Test che precede la finale con il suo “amore di baccalà”. In questo caso, ogni concorrente viene chiamato a cucinare un piatto a propria scelta con una persona cara al loro fianco come sous chef.