Italia's Got Talent 2020: cos'è successo nella prima puntata

La prima puntata di IGT , andata in onda il 15 gennaio in prima serata su Sky Uno, è stata un concentrato di emozioni. E di talenti! Ecco tutto quello che è successo. Italia's Got Talent ti aspetta tutti i mercoledì alle 21.30 su Sky Uno (canale 108) e su digitale terrestre al canale 455

LO SPECIALE DI ITALIA'S GOT TALENT 2020
 

Finalmente il countdown è finito: l’edizione 2020 di Italia's Got Talent è incominciata!

La prima puntata, andata in onda il 15 gennaio in prima serata su Sky Uno, è stata un tripudio di applausi, bocche aperte dallo stupore, brividi a fior di pelle e invocazioni del pubblico del famigerato “golden buzzer”, il tasto d’oro che manda direttamente in finale un concorrente. E proprio a proposito di Golden Buzzer, quest’anno ci sarà una novità: per la prima volta anche il pubblico potrà scegliere nell'ultima puntata chi mandare in finale per direttissima!

Ma partiamo dai giudici: Federica Pellegrini, Mara Maionchi e Frank Matano sono la trinità (rimanendo in tema western, il filo conduttore dell’inizio della puntata) che anche per questa edizione comporrà la giuria. Si aggiunge ai fantastici tre un eccezionale quarto: Joe Bastianich!Presentato in stile “spaghetti western” (e per lui gli spaghetti ci stanno come il cacio sui maccheroni…), Joe è una delle grandi novità di quest’anno. Simpatico, affascinante (come molte concorrenti di IGT ammetteranno) e accattivante, Bastianich è l’ingrediente che mancava per una ricetta davvero succulenta!

Conduce anche questa volta la mitica Lodovica Comello, “il microfono più veloce del West” come la presentano in puntata. Proprio Lodo inaugura il primo appuntamento con IGT 2020 annunciando che quest’anno ci saranno solo 8 posti a cui si aggiungono 4 Golden Buzzer, per un totale di 12 finalisti.

Altra novità, in ogni puntata si dovrà scegliere un finalista.

Ed ecco tutti i concorrenti che hanno partecipato alla prima di Italia's Got Talent 2020!

01 - Pompon & Strong B

Beatrice e Alessandra sono le giovanissime ballerine che hanno aperto le danze (letteralmente).
Di sette e otto anni, hanno incantato giudici e pubblico con una coreografia di cerchio davvero incredibile.
Coordinate, snodate, con quel talento circense e da acrobate, hanno stregato innanzitutto Federica che - da atleta - non ha potuto non apprezzare il talento pazzesco di queste due bambine prodigio.

Bastianich ne ha sottolineato la maturità nonostante la giovane età e Frank Matano ha notato la passione bruciante che le guida. Nonché la voglia di fare squadra, uno dei segreti per il successo.
Quattro sonori sì!


02 - Maurizo Straface in arte Eme Style

Maurizo Straface in arte Eme Style ha ricevuto l’augurio di Joe Bastianich “break a leg” (una formula per portare fortuna) che effettivamente suona un tantino di malaugurio con il senno di poi: Maurizio Straface, infatti, si è esibito in un numero di break dance, planando più volte sulle ginocchia in maniera davvero dolorosa! Per fortuna niente di rotto ma ci è mancato poco!

Due sì di Frank Matano e Joe Bastianich ma le signore della giuria hanno invece detto no…


03 - Squadra dimostrativa World Teakwondo Demonstration

La World Teakwondo Demonstration è la squadra dimostrativa della disciplina del Teakwondo che unisce atleti coreani e italiani. Oltre allo sport in sé e per sé, questo team tocca parti del mondo disagiate presso cui la World Teakwondo Demonstration si reca fisicamente per portare un po’ di aiuto e svago. Sono stati nel Sud dell’Africa, in Siria e ad Amatrice dopo il terremoto. La loro incredibile danza è spettacolare, con acrobazie e combattimenti così sinuosi da sembrare davvero un balletto caratterizzato dalla massima fluidità.

Alla fine del numero, hanno srotolato un cartello con scritto “la pace è più preziosa del trionfo”, scatenando una standing ovation di giuria e pubblico. E aggiudicandosi il primo Golden Buzzer: quello di Mara Maionchi (è lei il Golden Buzzer più veloce del West, come sempre).


04 - Italo Pasquini

Italo Pasquini si è presentato come “l’uomo pianta” che rappresenta il ciclo della vita.
Mentre sullo schermo dietro venivano proiettate immagini vegetali come la pianta che cresce e le palme sconquassate dalla bufera, Italo ha ricreato ad arte i movimenti della natura servendosi del proprio corpo.
Il numero è culminato in un girasole che spunta dal suo ventre.
Tre sì e un no (il no di Mara).

 

05 - Dario Ballantini

La prima puntata di IGT ha avuto anche una benedizione davvero speciale: quella di Sergio Mattarella!
In realtà si è trattato di Dario Ballantini, imitatore che si è calato nei panni del Presidente della Repubblica in maniera impeccabile.
Il suo Mattarella non si è lasciato scappare un selfie con la Maionchi.
Non è stato giudicato dalla giuria ma il suo trionfo parla da solo!

06 - Troy James

Il momento più da brivido della serata? Quello capitanato da Troy James.
Un ragazzo che viene dal Canada, più precisamente da Toronto, che ha lasciato tutti a bocca aperta (e con la pelle d’oca) mostrando le sue doti contorsionistiche da paura.

Proprio “da paura” dato che ha riprodotto i movimenti di un ragno, con ritmi sincopati e contorsioni che hanno dell’incredibile.
Yes all’unanimità!


07 - Mr. Hyde

Mr. Hyde è un giovane che ha mescolato la sua materia, ossia la matematica, con la sua passione: la magia.
Si tratta di uno studente di ingegneria spaziale che ha sfoggiato i suoi talenti da Mr. Ripley, altro che Mr. Hyde!
Calcoli pazzeschi e lettura della mente gli hanno fruttato tre sì (l’unico no è stato quello di Joe).


08 - Carla Shadan

Joe Bastianich invece ha esclamato un “sì” convintissimo quando è toccato esibirsi a Carla Shadan, ballerina del ventre che con uno stile, uno charme e un’eleganza davvero top ha offerto un siparietto da odalisca.

Quattro sì che hanno incoronato questa donna dalla bellezza sorprendente come vera e propria reginetta della prima puntata. Di bellezza, sì, ma anche e soprattutto di femminilità intrisa di eleganza.
Joe Bastianich ha perfino detto: “Quasi da Golden Buzzer!”

 

09 - Gabriele e Lorenzo Di Marzo

Gabriele e Lorenzo Di Marzo sono i due fratelli che hanno mostrato un talento innato (unito a tanta passione e disciplina visto che questi due giovani si saranno esercitati giorno e notte!) nella danza.
Si sono esibiti in un numero di ballo “same gender” di tango.
Così bravi da essere riusciti anche a fare ballare Frank e Joe in maniera poco impacciata, cosa miracolosa insomma!
Quattro sì per loro!


10 - Alpha Code

Gli Alpha Code sono una squadra di ballerini di età compresa tra i 15 e i 19 anni che hanno reso un omaggio ai loro genitori e alla loro epoca, ossia gli anni Settanta.
Le loro madri e i loro padri sono appassionati ballerini e hanno trasmesso alla prole sia il talento sia l’amore per la danza. Così i figli hanno deciso di ballare le canzoni che i genitori sempre accompagnano con un nostalgico: “Questa la ballavo in discoteca!”. Sulle note di Le freak c’est chic e compagnia bella, questa compagnia (bella) di ballo ha furoreggiato sul palco.

Joe Bastianich si è anche dimostrato abbastanza intenditore di dance targata Seventies perché ha notato che gli Alpha Code sono stati in grado di mescolare sapientemente tutte le categorie del ballo di quegli anni: break dance, robot, disco dance… tutti gli ingredienti essenziali sono stati perfettamente “shakerati”!

Quattro sì! Anzi, 3 sì e un “yeah baby” di Joe in perfetto stile disco ’70!


11 - Roberto e Dodo

Roberto e Dodo sono una coppia sia nella vita sia nel lavoro.
Lui di Verona e lei della Cina, sono ballerini, atleti e acrobati che operano fianco a fianco e stanno assieme anche dopo l’orario di lavoro.
Le loro acrobazie da ginnastica artistica sono state incantevoli, letteralmente.

Joe ha notato una “sinergia fantastica”. Aggiungendo: “Non oso pensare cosa succede a casa vostra quando siete soli…”

Quattro sì meritatissimi!


12 - Ruben e Juliette

Non è andata bene invece a un’altra coppia professionale e di vita: Ruben e Juliette.
La loro canzone La complicità non ha avuto la complicità della giuria: non ha convinto i giudici che hanno emesso il loro unanime verdetto: 4 no.


13 - Zio Tore e Andrea Fratellini

Zio Tore e Andrea Fratellini sono un’accoppiata davvero esilarante.
Loro sì che si aggiudicano la corona della migliore coppia di questa prima puntata! Coppia lavorativa ma anche di vita, visto il loro feeling…Si tratta di un pupazzo e del suo ventriloquo. Andrea Fratellini è riuscito a ideare un personaggio convincente e adorabile, nonostante il suo carattere scorbutico e il rapporto conflittuale che li lega. Ma proprio questo è il bello! L’amore non è bello se non è litigarello, insomma!

Anche nel numero in cui Zio Tore canta una canzone, Andrea si è dimostrato eccezionale.
Quattro meritatissimo sì! E non solo… Lo scoprirete tra poco.


14 - J Beat e Marinelli

J Beat e Marinelli sono l’accoppiata perfetta di due strumentisti molto lontani tra loro per stile e mood.

Emilio Marinelli è un pianista classico e jazz molto promettente mentre J Beat è un giovane rapper e rumorista. Cosa c’entrano loro due assieme? Basta ascoltare una delle loro esibizioni per rimanere ammaliati dal mix di classicità e modernità che compone le loro sinfonie.

I loro pezzi sono dialoghi musicali che raccontano tanto di loro e della nostra epoca.
Quattro sì, non c’è nemmeno da specificarlo.


15 - Rutt Mysterio

Anche Rutt Mysterio si è esibito al pianoforte e pure lui ha mescolato al suo talento pianistico una dote rumorista ma non gli è andata bene come a J Beat e Marinelli. Si è presentato sul palco con una maschera da lottatore messicano è ha suonato e cantato Bohemian Rhapsody dei Queen in maniera molto originale: inframmezzando le frasi cantate a strofe intere di… rutti!

Ebbene sì. Ma ebbene 4 no.

 

Il Golden Buzzer di Mara Maionchi

La mitica Mara Maionchi ama essere la primissima "buzzer" di IGT. Anche quest'anno, infatti, il suo è stato il "Golden Buzzer più veloce del West". Nulla di impulsivo però: coloro per cui è stato schiacciato il magico pulsante, infatti, se lo meritano alla grande. Stiamo parlando degli atleti e acrobati che fanno parte della World Teakwondo Demonstration

Non perdete la prossima attesissima puntata di Italia’s Got Talent, in onda mercoledì 22 gennaio su Sky Uno!
 

Italia's Got Talent vi aspetta tutti i mercoledì alle 21.30 su Sky Uno (canale 108) e su digitale terrestre al canale 455 - LO SPECIALE DI ITALIA'S GOT TALENT 2020