Live di X Factor 2021, gIANMARIA emoziona con il suo inedito "I Suicidi"

TV Show sky uno

Nel corso del primo Live di XF2021, il giovane talento di Vicenza ha emozionato tutti con il brano originale con cui si era già fatto conoscere alle Audizioni. 

X Factor, dodici artisti per dodici inediti. Il podcast sul primo Live

Determinato e con una precisa visione del mondo, gIANAMARIA ha la musica nelle vene, con aria trasognata, ma sicuro di sé, a soli diciotto anni si muove con estrema disinvoltura sul palco, ha grinta da vendere ed è il ritratto della sua generazione. Comincia a muovere i primi passi nella musica a 13 anni partecipando ad alcuni contest di freestyle. Alle selezioni di X Factor (VAI ALLO SPECIALE) si è esibito sulle note del suo singolo “I Suicidi”, un testo di denuncia alla società che ha commosso tutti. Ed è con questo stesso inedito che stasera fa il suo debutto in occasione della prima puntata degli attesissimi e temutissimi Live (QUI LA DIRETTA). L’artista non delude le aspettative e si riconferma in tutto il suo talento. Da Vicenza al palco di XF2021, il suo percorso entra nel vivo e puntata dopo puntata impareremo a conoscerlo più da vicino. Per Mika non ci sono dubbi: "Ti trovo stupendo, c'è tanto vissuto, sei molto emozionante, sei fantastico". Altrettanto entusiasta è Manuelito:  "Oggi sei rimasto immobile e grazie alla musica sei riuscito a entrare in contatto con noi". A ruota Agnelli: "Tu hai carisma e questa cosa non si impara, è questo che conta veramente, tu traduci in musica i sentimenti della tua generazione, sarai uno dei personaggi di questa edizione". Emma scherza: "Hai visto che non ti sei scordato le parole?". Le parole dirette e franche del suo concorrente sono "arrivate".

 

Scopri di più sui concorrenti di X Factor 2021 sul sito ufficiale!

I Suicidi: il testo

approfondimento

gIANMARIA agli Home Visit di X Factor canta Rino Gaetano. VIDEO

 

Sangue sopra i marciapiedi, cadono dai grattacieli,

I suicidi tutti in fila, alla banca la mattina

Per poter lasciar qualcosa ai figli e non fargli vivere la stessa vita,

Si la stessa vita

 

Sangue sopra i marciapiedi, sono sopra i grattacieli

I suicidi tutti in fila, pronti per farla finita

Cosa ti ha portato a fare una scelta così poco rispettabile?

E così egoista

 

"Amami poco" chiedeva Laura, "Pagami il mutuo" chiedeva Marco

Fammi vedere mia figlia in faccia lo diceva chi non aveva nient'altro

E chi è andato sul tetto per trovare il coraggio

Perché non riusciva a farlo dal proprio terrazzo

 Sangue sopra il marciapiede, perché Pietro si è buttato

Sua moglie è arrivata qualche istante dopo col suo nuovo fidanzato

Pietro non riusciva a sopportare

A sopportarsi quando li seguiva il Sabato

Anna, quant’è bella, gli occhi tristi e molta pazienza

Vive nell’ombra di sua madre a cui cura da un anno la sopravvivenza

Marco invece parla tanto, Pietro non scopa da un sacco

E la gente pensa sia matto, la gente pensa sia matto

 

E cosa vuoi per questo Sabato sto in 'sto palazzo

A parlare con loro e a guardar che si ammazzano

Nel mio film si ripete fino a qui tutto bene 

Per ogni piano e ad ogni piano, perché è così che gli conviene 

 

E cosa vuoi per questo Sabato sto in 'sto palazzo,

A parlar con loro e a guardar che si ammazzano

Nel mio film si ripete fino a qui tutto bene 

Per ogni piano e ad ogni piano, perché è così che gli conviene

Cosa vuoi

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.