4 Ristoranti: Borghese e i migliori ristoranti della Lunigiana

TV Show sky uno

Per l’ultima puntata 4 Ristoranti approda in Lunigiana, una terra di confine a metà tra la Liguria e la Toscana dove sorgono alcuni dei borghi più belli d’Italia

4 Ristoranti con Alessandro Borghese ci porta in Lunigiana, a metà strada tra Toscana e Liguria. Proprio qui, arroccati sulle dolci colline sorgono alcuni dei borghi più belli d’Italia, luoghi magici dove vivono famiglie che portano avanti tradizioni culinarie che comprendono le regioni circostanti. Panigacci, sgabei, testaroli al pesto sono solo alcuni dei piatti dal sapore unico che Silvana, Luca, Francesca e Jonathan presenteranno allo Chef giramondo per aggiudicarsi il titolo di miglior ristorante in un borgo della Lunigiana.

Agriturismo Cà Vidè

Francesca è la proprietaria, insieme a sua sorella Sara, dell’Agriturismo Cà Vidè che si trova all’interno del piccolo borgo di Caprognano. Francesca si occupa della sala mentre sua sorella Sara è in cucina. Verdure, olio e vino sono solo alcuni dei prodotti che le due sorelle producono nel loro agriturismo. Durante l’ispezione gli ospiti notano subito un ambiente accogliente che ha il profumo di casa. In cucina Alessandro Borghese assiste alla preparazione degli sgabei, piatto oggetto di bonus in questa puntata. L’autenticità e l’atmosfera avvolgente di Cà Vidè sembra convincere i ristoratori che una volta a tavola ordinano: salumi e formaggi della Lunigiana con sgabei, crema di ceci con pancetta croccante, gnocchi di castagna con ragù di papera, crepes con besciamella di ortica, pollo, zuppa frantoiana, coniglio fritto e faraona. La grande qualità delle materie prime e la cucina semplice di Cà Vidè fanno totalizzare a Francesca 77 punti: 6 alla location per Luca, 7 al servizio per Jonathan, 6 al menu e 4 al conto per Francesca.

Trattoria Quinta Terra

Jonathan è uno chef autodidatta che propone ai suoi clienti un’idea tutta nuova di cucina del territorio. Il suo ristorante, che si trova nel borgo di Fosdinovo, ha tra gli obiettivi quello di rilanciare questo territorio bellissimo quanto sottovalutato. Circondato da mare e montagne, il borgo di Fosdinovo è un vero fiore all’occhiello che conta soli 300 abitanti. Nella cucina di Jonathan Alessandro Borghese assiste alla preparazione degli sgabei, mentre come sempre gli ospiti giudicano l’ambiente della sala. La rustica location ai piedi del castello sembra mettere tutti d’accordo, anche a tavola. Verze ripiene, tortelli al ragù, lasagne bastarde con crema di ricotta e porri, filetto di maiale, insalata di coniglio all’aceto balsamico, baccalà in umido e polenta di castagno, sgabei e coniglio fritto con carciofi sono i piatti richiesti dai ristoratori. La cena tradizionale e nostalgica di Jonathan insieme all’ambiente accogliente e rustico gli fanno guadagnare ben 76 punti: 7 alla location e 6 al servizio per Silvana, 7 al menu per Luca e 7 al conto per Francesca.

Ristorante La Corte

approfondimento

4 Ristoranti nel Cilento, l'intervista al vincitore

Silvana è la proprietaria del Ristorante La Corte che si trova all’interno del Castello di Pontebosio. In questa location regale e unica si respira un’aria magica e di grande fascino. Tra i sapori antichi si trovano molti sapori nuovi, e così come nei piatti, anche l’interno del castello presenta piacevoli sorprese. E mentre Alessandro Borghese ripassa in cucina la ricetta degli sgabei di Silvana, gli ospiti ispezionano la sala che rispecchia molto il gusto e lo stile della marchesa. Spaziati i menu i commensali ordinano: zuppa di castagne, cannellone di ceci con verdure saltate al timo, baccalà di arance e carote, agnello, sgabei, carré di maialino alle castagne, trota di Pontebosio e maialino. L’esperienza di cenare nel castello e assaggiare i piatti gustosi di Silvana piace molto agli ospiti che con i taccuini in mano assegnano: 4 al servizio per Francesca, 8 al menu per Luca, 5 alla location e 8 al conto per Jonathan. La Corte totalizza così 76 punti posizionandosi al secondo posto della classifica a pari merito con Jonathan.

Montagna Verde

A 700 metri di altezza, a ridosso dell’appennino tosco-emiliano c’è Montagna Verde di cui Luca è lo chef e titolare. Il borgo di soli quattro abitanti ha all’interno una torre medioevale dove ai suoi piedi sorge l’agriturismo di Luca. Negli anni il giovane chef ha recuperato il territorio circostante, in particolare i campi dove produce la farina di castagno DOP della Lunigiana. Durante l’ispezione in cucina Luca mostra a Alessandro Borghese la ricetta degli sgabei tramandata da sua nonna. A tavola si parte subito con gnocchetti di farina di castagne, tagliata di manzo, tortelloni, sgabei, maialino al forno, tortellini zucca e parmigiano e stinco. Arrivati all’ultimo giro di taccuini gli ospiti giudicano nel complesso Montagna Verde e la cena servita da Luca. 6 alla location e 7 al servizio per Francesca, 8 al menu per Silvana, 5 al conto per Jonathan. Genuina e autentica la cucina di Luca lo fa balzare in testa alla classifica totalizzando ben 80 punti.

 

IL VOTO FINALE DI ALESSANDRO BORGHESE

 

Al tavolo del confronto le classifiche provvisorie vedono in testa Luca con 80 punti, subito dopo c’è Francesca con 77 punti e a chiudere ci sono Silvana e Jonathan a pari merito con 76 punti. Svelati i punti di ogni ristoratore, Alessandro Borghese assegna il bonus di 5 punti alla ricetta degli sgabei serviti da Francesca che sale a 82 punti aggiudicandosi il primo posto in classifica.

I voti di Alessandro Borghese ribaltano la classifica, il miglior ristorante in un borgo della Lunigiana è Montagna Verde di Luca, a lui il premio di cinquemila euro.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.