Intervista a Corinne di Campo Base, il miglior ristorante della Valle d'Aosta

TV Show sky uno

Barbara Ferrara

La seconda puntata di 4 Ristoranti ci ha portato nella regione più piccola d'Italia, tra le alte vette della Valle d'Aosta, qui, abbiamo scoperto qual è il miglior ristorante in alta quota: Campo Base. Continua a leggere, guarda il video e scopri cosa ci ha raccontato Corinne, la vincitrice. L'INTERVISTA

Vai allo Speciale 4 Ristoranti

Intervista a Nicola di Zanze XVI, il miglior ristorante di Venezia

La vincitrice della seconda puntata di 4 RISTORANTI risponde al nome di Corinne Favre, è lei che grazie ai voti di Alessandro Borghese, sbaraglia la concorrenza dei suoi avversari. L'abbiamo intervistata per conoscerla più da vicino e saperne di più su questa sua avventura televisiva, prima però le abbiamo chiesto come stia trascorrendo questo periodo di emergenza sanitaria (AGGIORNAMENTILO SPECIALE - LA MAPPA). "Sto approfittando della possibilità di fare cose che normalmente rimando. Dunque innanzitutto ho riposato moltissimo. Poi ho la fortuna di stare in montagna e di avere un bel grande giardino che ha goduto di cure straordinarie. Passo molto tempo a leggere e a tenere i rapporti con i miei affetti, non solo quelli vicini, ma anche con gli amici che sono dall'altra parte del mondo e che per un po’ non vedrò. C'è poi il pensiero alla situazione lavorativa futura e la nostalgia per quello che abbiamo lasciato incompiuto in modo così brusco. Spesso mi trovo a realizzare quanto mi piacciano i nostri ritmi, la quotidianità con il nostro gruppo di lavoro e i clienti".

Come avete reagito alla chiamata di 4 Ristoranti?
Ci ha colto davvero di sorpresa. Dunque increduli e per gioco abbiamo partecipato al casting. Quando hanno confermato la nostra partecipazione ci si sono sbarrati gli occhi per il terrore.

Cosa hai portato a casa di questa avventura?
Questa esperienza mi ha portato a raccontare il nostro ristorante, a descriverci: ho così scoperto cose di noi che davo per scontate, ma che forse scontate non erano, anzi talvolta mi sono accorta che fossero proprio le nostre peculiarità.

Quali pensi sia stata la vostra carta vincente?
Credo sia quella di aver creato qualcosa di originale sulle piste da sci: un punto di incontro per tutti, con cibo di qualità e la forte connotazione himalayana, che colpisce trasversalmente tutti gli amanti della montagna e che conquista grazie all'atmosfera un po’ "esotica" che si respira. 

Quali sono per te le qualità indispensabili per un ristoratore che si rispetti?
Per me le qualità essenziali per un ristoratore sono il desiderio di migliorare sempre, la capacità di fare squadra, valorizzare le qualità di ognuno e l'autenticità con i propri valori (inutile perseguire un modello che non gli appartiene) e ovviamente amare la gente.

C’è stato un momento in cui hai pensato di farcela o al contrario di non farcela?
Ho pensato che non ce l'avremmo fatta durante la cena al Campo Base, quando le votazioni non facevano pensare a noi come vincitori. 

Il vostro cavallo di battaglia?
Il nostro cavallo di battaglia è il piatto tibetano. Da quando abbiamo aperto, lo proponiamo ogni martedì. E' stato divertente vedere i clienti avvicinarsi (con risultati differenti) a questi gusti speziati che noi assaggiavamo durante i viaggi. Ora il martedì è diventato un appuntamento fisso in questo angolino delle Alpi.

Il concorrente che hai temuto di più e perché.
Tra i concorrenti, quella che ho temuto di più è stata Anna perché in qualche modo con lei avevamo punti in comune e dunque mi è venuto spontaneo fare dei confronti. E in più avevo trovato la loro cucina ottima.

Se 4 Ristoranti fosse uno dei piatti del vostro menu, che piatto sarebbe?
Sarebbe gli "Gnocchi del Pastore": dei semplici gnocchi fatti in casa con le patate della valle e una cremosissima fonduta di Fontina. Un piatto immancabile secondo me quando si pensa a un pranzo in montagna, è proprio goloso!

Sogni nel cassetto da realizzare in un futuro prossimo?
Il nostro sogno nel cassetto è di creare un Campo Base che sia di ispirazione! Ci piacerebbe incrementare ancora di più la rete con le piccole aziende agricole con cui lavoriamo, fino al punto di sviluppare un progetto di azienda agricola secondo i principi della permacultura. Chissà, magari leggendoci qualcuno sarà ispirato a contattarci e a collaborare!

 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.