Chernobyl, il cast e i personaggi della serie tv

Chernobyl , la serie in cinque parti che narra le vicende del terrificante disastro nucleare sovietico del 1986, debutterà su Sky Atlantic lunedì 10 giugno alle 21.15: ecco il cast e i personaggi. - Chernobyl, il confronto tra i personaggi della serie tv e le persone reali del disastro

Chernobyl, scopri tutto nello speciale sulla serie

Chernobyl -  la serie in cinque parti targata SKY e HBO che mette in scena cosa successe nei giorni e nelle settimane successive allo scoppio del reattore numero 4 della centrale nucleare di Černobyl nella notte tra il 25 e il 26 aprile 1986 - è pronta al debutto su Sky Atlantic. L'appuntamento è per lunedì 10 giugno alle 21.15, ma intanto ecco il cast e i personaggi.

Chernobyl: la trama della nuova serie tv su Sky Atlantic

 

Chernobyl: il cast e i personaggi

Jared Harris (Il curioso caso di Benjamin Button, Fringe, Mad Men, The Crown, The Terror) è Valery Legasov, il primo vicedirettore dell'Istituto Kurchatov per l'Energia Atomica. Viene chiamato dal Cremlino per trovare il modo di fermare il disastro di Černobyl. Il Professor Legasov, esperto di chimica inorganica, è realmente esistito, ed è realmente stato a capo della commissione che ha indagato su quanto successo quella maledetta notte tra il 25 e il 26 aprile. Morì due anni dopo, il 27 aprile 1988, da suicida. A quanto pare, si impiccò nel suo appartamento a Mosca. Prima di uccidersi, registrò un nastro in cui raccontava la verità sul disastro di Černobyl e su come venne gestita la situazione nelle settimane successive. Non tutte le informazioni contenute nella registrazione, però, sono state rese pubbliche...

Stellan Skarsgård (River, Avengers: Age of Ultron, Nymphomaniac 1 e 2, Thor: The Dark World, Millennium - Uomini che odiano le donne, Entourage, Mamma Mia!) è Boris Shcherbina, a capo della commissione governativa su Černobyl istituita dal Cremlino nelle prime ore successive al disastro. Anche Shcherbina, come Legasov, è realmente esistito. E' morto il 2 agosto del 1990.

Emily Watson (Gosford Park, Anna Karenina, La teoria del tutto, Genious, Piccole Donne) è Ulana Khomyuk, fisica nucleare sovietica (bielorussa per la precisione) impegnata a risolvere il mistero che ha portato al disastro di Černobyl. Braccio destro di Legasov nella serie, in realtà Ulana Khomyuk non è realmente esistita, ma è un personaggio che in sé racchiude diverse figure di scienziate e scienziati che si ritrovarono coinvolti nelle indagini.

Jessie Buckley (War & Peace, Taboo, The Woman in White) è Lyudmilla Ignatenko, la moglie di Vasily Ignatenko, un vigile del fuoco che viene chiamato in piena notte per andare a spegnere l'incendio che si è sviluppato nell'edificio che contiene (o meglio, che conteneva) il reattore numero 4. Lyudmilla è realmente esistita.

Paul Ritter (Quantum of Solace, Harry Potter e il principe mezzosangue, Grand Speranze, The Hollow Crown, Vera, Wolf Hall) è Anatoly Dyatlov, il vice ingegnere capo della centrale nucleare di Černobyl. E' sotto la sua supervisione che avvenne l'incidente che portò all'esplosione del reattore numero 4. Dyatlov è realmente esistito.

Adam Nagaitis (Happy Valley, Suffragette, The Terror) è Vasily Ignatenko, un vigile del fuoco di soli 25 anni che abitava a Pripyat e che venne chiamato la notte dell'incidente per intervenire sull'incendio dell'edificio in cui si trovava il reattore numero 4. Ignatenko è realmente esistito...e ha fatto una bruttissima fine. La quantità di radiazioni che il suo corpo assorbì fu tale da ustionarlo fuori e da causare il totale collasso dei suoi organi interni. Morì il 13 maggio 1986.

Sam Troughton (Il segreto di Vera Drake, Hex, Robin Hood, The Hollow Crown, Peterloo) è Aleksandr Akimov, il supervisore del gruppo di lavoro del turno di notte. Anche lui è realmente esistito, e anche lui è morto, come si può facilmente immaginare, a causa delle radiazioni. Insieme a Leonid Toptunov, Akimov tentò di aprire manualmente le valvole che avrebbero dovuto portare l'acqua fino al reattore per abbassare la temperatura e, ipotetitcamente, spegnere l'incendio e fermare l'intero processo. Ovviamente non fu abbastanza. Si spense il 10 maggio 1986.

Robert Emms (War Horse, Happy Valley, Gunpowder, Jurassic World - Il regno distrutto) è Leonid Toptunov, ingegnere senior responsabile della gestione del reattore incriminato. Anche lui, come Akimov, è realmente esistito. Morì il 14 maggio 1986. Non aveva ancora compiuto 26 anni.

Con O'Neill (Criminal Justice, Happy Valley, Harlots) è Viktor Bryukhanov, il direttore operativo dell'impianto nucleare di Černobyl. Bryukhanov è realmente esistito.

Adrian Rawlins (Harry Potter Saga, Hunter, L'ispettore Barnaby, Strike Back, The White Princess) è Nikolai Fomin, l'ingegnere capo dell'impianto nucleare di Černobyl. Fomin è realmente esistito.

Alexander Ferns (River City, Taboo, The Legend of Tarzan) è Glukhov, il "capo-minatore" della miniera di carbone di Tula, una delle miniere più grandi e importanti dell'ex Unione Sovietica. Onde evitare che il nocciolo ancora incandescente raggiungesse la falda acquifera, vennero infatti chiamati dei minatori che lavorarono a braccia sotto il reattore scavando un tunnel per inserire sistemi di raffreddamento nei livelli inferiori della centrale.

David Dencik (Millennium - Uomini che odiano le donne, I Borgia, The Last Panthers, Top of the Lake - Il mistero del lago) è Mikhail Gorbachev, l'ultimo Segretario Generale del Partito Comunista dell'Unione Sovietica, precisamente negli anni dal 1985 al 1991.

 

Chernobyl, per la critica la nuova serie tv Sky e HBO è un successo di pubblico e critica

Chernobyl: la data di uscita in Italia della nuova serie TV su Sky Atlantic