Con l'aiuto del cielo, trama e cast della serie tv con Sabrina Ouazani

Serie TV

Manuel Santangelo

©Getty
Jury member and French actress Sabrina Ouazani poses during the 23rd edition of the International Comedy Film Festival, in L'Alpe d'Huez, on January 16, 2020. (Photo by JEAN-PIERRE CLATOT / AFP) (Photo by JEAN-PIERRE CLATOT/AFP via Getty Images)

La serie franco-belga vede due personaggi completamente agli antipodi costretti a fare squadra. Riusciranno una poliziotta atea e un seminarista laureato in psicocriminologia ad andare d’accordo tra un mistero risolto e un’indagine spinosa?

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie dal mondo

 

La strana coppia formata da una poliziotta e un prete non è una novità assoluta per il piccolo schermo. Il seminarista Frate Clément e la giovane ispettrice Elli Taleb non sono tuttavia agli antipodi solo per motivi “professionali”. Ad allontanare i due protagonisti di Con l’aiuto del cielo è anche tutto il resto: lei atea convinta e molto pragmatica sembra non avere davvero nulla in comune con lui, topo di biblioteca abbandonato in convento quando ancora era molto piccolo. Come è facile prevedere, troveranno alla fine l’intesa tra un mistero da fugare e un’indagine complicata.

Il prete quasi violinista e la poliziotta da César

vedi anche

Le migliori serie TV da vedere a novembre 2022. FOTO

I protagonisti della serie sono Mathieu Spinosi e Sabrina Ouazani. I due attori sembrano aver trovato presto la chimica sul set, sicuramente prima dei loro personaggi. “Mi è piaciuto molto lavorare con Sabrina, un’attrice incredibile e generosa, una persona di grande profondità e sensibilità”, ha detto Spinosi. Il suo Frate Clément è un personaggio molto mite ma la pacatezza che ostenta non basterà a nascondere l’impatto dirompente che avrà alla fine sulla vita di Elli. L’ispettrice è una donna tutta d’un pezzo, concentrata sul lavoro e capace di concepire un legame affettivo solo con le tre sorelle che cresce. Ouazani ha definito il suo personaggio come una figura “singolare, informale, impaziente e forte”. L’attrice franco-algerina è sicuramente uno degli assi nella manica di Con l’aiuto del cielo, cui approda dopo una carriera in cui ha avuto anche una candidatura al Premio César (era Frida in La schivata di  Abdel Kechiche). Anche il suo partner in crime sullo schermo ha alla stessa maniera un ottimo curriculum, nobilitato dalle partecipazioni a film impegnati come il biopic Simone Veil - Le voyage du siècle. E pensare che Spinosi ha rischiato di diventare un artista di diverso genere, prima di orientarsi verso la recitazione. Figlio di un direttore d’orchestra belga, l’interprete di Frate Clément stava per seguire le orme del genitore dedicandosi alla musica e in particolare al violino. Solo sul filo di lana il cinema alla fine ha avuto la meglio sull’Ensemble Matheus, di cui pure era diventato membro già giovanissimo. Oltre ai due protagonisti il cast presenta diversi altri nomi di spicco come Jérôme Robart, che dà il volto al tenente Franck Gallois. Ci sono poi pure Christian Ruth (nei panni di Mathias), Myriam el Ghali-Lang (Bérénice), Siham Falhoune (Maryam) e Kélia Millera (Noémie).

Don Matteo incontra il distretto di polizia

approfondimento

La playlist dei migliori video di SkyTg24 a tema serie tv

Frate Clément è molto più di un giovane clone transalpino del nostrano Don Matteo. Ha un grande intuito e una preparazione accademica perfetta per svelare i misteri che affollano la serie, grazie alla laurea in psicocriminologia. Fa un po’ più fatica a decifrare Elli, la poliziotta che guarda con scetticismo alla religione e alla strada scelta dal seminarista. Nell’arco di sei puntate comunque, l’incontro tra i due metterà in crisi le certezze di entrambi mentre attorno al monastero si addensano diverse domande in attesa di risposta. L’interrogativo più pressante rimane: “Chi sono i colpevoli dei misteriosi omicidi che si susseguono in zona?”. Con l’aiuto del cielo (e del loro acume) Elli e Clément cercheranno la risposta.

Spettacolo: Per te