Stranger Things 4: tutto quello che c'è da sapere sulla nuova stagione della serie tv

Serie TV
@Netflix

Il 27 maggio arriverà su Netflix l'attesissima quarta stagione della serie teen/horror. Per prepararci, facciamo un ripasso della trama, del cast e di tutte le novità

Manca pochissimo all'uscita della quarta, attesissima stagione di Stranger Things. Il 27 maggio su Netflix verrà pubblicato il primo capitolo composto da sette episodi, mentre per gli ultimi due bisognerà aspettare il primo luglio. Ma di cosa parlerà Stranger Things 4?

Stranger Things 4, la trama

approfondimento

Stranger Things 4, pubblicati i primi 8 minuti

Alla fine della terza stagione eravamo rimasti con il dubbio sulla morte di Hopper e l'incerto futuro dei ragazzi, ormai adolescenti. Nel quarto capitolo i Byers e Undici, a sei mesi dalla battaglia di Starcourt, hanno lasciato Hawkins e i ragazzi hanno cominciato la loro vita da liceali. Un periodo già di per sé molto delicato, al quale si aggiungerà una nuova e terrificante minaccia soprannaturale. Scopriremo anche che Hopper non è affatto morto (notizia che era già stata rivelata da tempo) ma si trova in un campo di prigionia del Kamchatka. Lo sceriffo, come abbiamo potuto vedere nel trailer, è vistosamente dimagrito: si tratta in realtà di uno stratagemma degli autori per giustificare il calo di peso dell'attore, David Harbour, dovuto al ruolo di Red Guardian nel film Black Widow. Stranger Things è ideata da Matt e Ross Duffer e prodotta da Camp Hero Productions e 21 Laps Entertainment per Netflix.

Stranger Things 4, titoli degli episodi

Sono stati svelati i titoli in italiano dei nove episodi della quarta stagione:

  1. Hellfire Club
  2. La maledizione di Vecna
  3. Il mostro e la supereroina
  4. Caro Billy
  5. Il progetto Nina
  6. Il Tuffo
  7. Il massacro al laboratorio di Hawkins
  8. Papà
  9. Il piano (in originale: The Piggyback)

Stranger Things 4, il cast

approfondimento

Stranger Things: David Harbour conosce il finale da anni

Nella quarta stagione della serie torneranno i protagonisti dei precedenti capitoli, quindi Millie Bobby Brown, Finn Wolfhard, Gaten Matarazzo, Caleb McLaughlin e Noah Schnapp, assieme a Winona Ryder, David Harbour, Natalia Dyer, Charlie Heaton, Joe Keery, Cara Buono e Sadie Sink. Brett Gelman alias Murray Bauman diventerà un personaggio fisso della serie, alla quale si aggiungono anche Jamie Campbell Bower, che interpreterà Peter Ballard, inserviente dell'ospedale psichiatrico che sarà uno dei luoghi principali della nuova stagione; Eduardo Franco vestirà i panni di Argyle, fattorino delle pizze e nuovo amico di Jonathan; il Colonnello Sullivan sarà interpretato da Sherman Augustus. E poi ancora Tom Wlaschiha, Mason Dye, Nikola Djuricko, Robert Englund, Amybeth McNulty, Myles Truitt, Regina Ting Chen e Grace Van Dien. Non mancheranno le guest star come Robert Englund, celebre protagonista del cult horror Nightmare in cui interpretava proprio il terrificante Freddy Krueger: in Stranger Things 4 presterà il volto ad un paziente dell’ospedale psichiatrico.

Stranger Things 4, anticipazioni e novità

approfondimento

Stranger Things 4, il poster della serie

Cosa dobbiamo aspettarci dalla quarta stagione di Stranger Things? Lo showrunner Matt Duffer ha sottolineato quanto verrà dato risalto ai diversi luoghi in cui si muovono i personaggi. “La chiamiamo scherzando la nostra stagione in stile Game of Thrones perché è così estesa e si svolge in vari luoghi” ha detto Duffer, specificando l'importanza di mantenere l'estetica in stile E.T. e legata ai quartieri periferici”. Una novità della quarta stagione riguarda la durata degli episodi, maggiore rispetto al passato. “Non penso ci sia un episodio con una durata inferiore a un’ora, anche se nella prima stagione le puntate erano di circa 35 minuti” ha rivelato lo showrunner, spiegando che le puntate sono molto lunghe e quindi ci è voluto molto più tempo per lavorarci. “Ha questa specie di qualità epica, è certamente qualcosa che sembra diverso”. Anche l'atmosfera sarà diversa rispetto ai capitoli precedenti, molto pop: le puntate che vedremo a partire dal 27 maggio saranno molto più cupe e dark. “In questa annata non abbiamo i ragazzini – ha spiegato Duffer - Non possiamo più fare I Goonies. E così, improvvisamente, ci stiamo affidando molto di più al territorio tipico dei film horror che amiamo. Realizzare questo cambiamento è stato divertente”.

Stranger Things, il futuro

approfondimento

Stranger Things 4, in arrivo una nuova collezione Funko Pop

I fratelli Duffer hanno fatto sapere che Stranger Things si concluderà con la quinta stagione. “Ci sono ancora tante storie avvincenti da raccontare legate al mondo di Stranger Things. Nuovi misteri, nuove avventure e nuovi eroi inaspettati” hanno dichiarato i due ideatori della serie. “Ma prima ci auguriamo che vogliate rimanere con noi per scoprire come finisce il racconto di una ragazza speciale di nome Undici e dei suoi coraggiosi amici, di un capo della polizia in difficoltà e di una madre inarrestabile, di una cittadina di nome Hawkins e di una dimensione parallela nota come il Sottosopra”. Se quindi Stranger Things si concluderà con la quinta stagione, ci sono buone possibilità che nascano uno o più spin-off. “Abbiamo alcune idee” hanno rivelato gli showrunner, precisando però che ci lavoreranno solo se troveranno un'idea davvero entusiasmante.

Spettacolo: Per te