House of the Dragon, ogni episodio è costato 20 milioni di dollari

Serie TV

Variety ha rivelato il budget utilizzato da HBO per la realizzazione della serie tv spin-off di Game of Thrones. Un prezzo leggermente più alto dell'ultima stagione della serie madre ma inferiore a quelli pagati dalla concorrenza per prodotti fantasy e sci-fi

Qualcosa in meno di 20 milioni di dollari. È il prezzo pagato da HBO per la realizzazione di ogni singolo episodio della prima stagione di House of the Dragon, l’attesissimo spin-off di Game of Thrones dedicato alla casa dei Targaryen. A rivelarlo a Variety è stata una fonte interna alla produzione della serie la cui uscita negli Stati Uniti è prevista per il 21 agosto e dal giorno dopo in Italia su Sky e in streaming su NOW.

L'ultima stagione di GOT costò 15 milioni a episodio

leggi anche

House of the Dragon, dal 22 agosto su Sky e NOW

Venti milioni di dollari per ogni episodio, cinque in più di quelli spesi per realizzare una puntata dell’ottava stagione della serie madre, che era partita da un budget ancora più basso, i 6 milioni di dollari a episodio della prima stagione. Una costante ascesa, di popolarità e di investimenti. Eppure l’aumento dei costi è piuttosto contenuto se si considera il probabilissimo proliferare di draghi alati da realizzare in CGI. Ancora più basso se si fa un confronto con altre serie fantasy prodotte dalla concorrenza.

PIÙ ECONOMICA DE GLI ANELLI DEL POTERE E STRANGER THINGS

leggi anche

Game of Thrones, tutti gli spin-off in fase di sviluppo

Nel suo articolo Variety cita i 465 milioni di dollari complessivi spesi da Amazon per gli otto episodi della prima stagione de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere (una cifra che però comprende costi di lancio che saranno spalmati anche sulle stagioni successive) e i 30 milioni a episodio che secondo il Wall Street Journal Netflix avrebbe investito per la quarta stagione di Stranger Things.

MERITO DELL'ESPERIENZA MATURATA NEL GENERE

leggi anche

House of the Dragon, terminate le riprese della serie

Come ha fatto dunque HBO a contenere i costi? Secondo la fonte di Variety, il network ha sviluppato una particolare esperienza nelle serie fantasy e sci-fi grazie a prodotti come Game of ThronesWestworld e Queste oscure materie, diventando in grado di rendere particolarmente efficiente la produzione di una serie con tanti effetti speciali.

TRAMA E CAST

leggi anche

Game of Thrones, nuovi attori nel cast del prequel House of the Dragon

Tratta dal romanzo “Fuoco e sangue” di George R.R. Martin, la serie, di cui sono state rilasciate le nuove immagini, è ambientata 200 anni prima degli eventi citati ne “Il Trono di Spade” e racconta la storia della Casa Targaryen. In dieci episodi girati nel Regno Unito, House of the Dragon vanta un grande cast che include fra i protagonisti Paddy Considine, Matt Smith, Olivia Cooke, Emma D’Arcy, Steve Toussaint, Eve Best, Sonoya Mizuno, Fabien Frankel, Rhys Ifans. Nel cast anche Milly Alcock, Bethany Antonia, Phoebe Campbell, Emily Carey, Harry Collett, Ryan Corr, Tom Glynn-Carney, Jefferson Hall, David Horovitch, Wil Johnson, John Macmillan, Graham McTavish, Ewan Mitchell, Theo Nate, Matthew Needham, Bill Paterson, Phia Saban, Gavin Spokes, Savannah Steyn.

CREATORI, PRODUTTORI E SHOWRUNNER

leggi anche

House of Dragon, ecco come la serie sarà diversa da Game of Thrones

Co-creatore e produttore esecutivo della serie George R.R. Martin; co-creatore, co-Showrunner, produttore esecutivo e sceneggiatore Ryan Condal; co-showrunner, produttore esecutivo e regista Miguel Sapochnik; produttore esecutivo e sceneggiatrice Sara Hess; produttori esecutivi Jocelyn Diaz, Vince Gerardis, Ron Schmidt; registi Clare Kilner, Geeta V. Patel; regista e co-produttore esecutivo Greg Yaitanes. Tratto dal romanzo “Fuoco e Sangue” di George R.R. Martin.

 

House of the Dragon vanta un grande cast

Spettacolo: Per te