Christian, alla scoperta dei personaggi della serie tv Sky. VIDEO

Serie TV

Dal protagonista interpretato da Edoardo Pesce a Matteo, che ha il volto di Claudio Santamaria. Ecco una carrellata dei personaggi che troverete nella nuova serie tv di Sky

“Tenero, salvifico, un po’ stupido”. Così Edoardo Pesce descrive Christian, il protagonista dell’omonima serie tv Sky Original che debutterà su Sky e in streaming su NOW dal 28 gennaio. Tre aggettivi per ogni personaggio, è il gioco a cui si sono prestati gli attori del cast: oltre a Pesce, Silvia D’Amico (Rachele); Claudio Santamaria (Matteo); Francesco Colella (Tomei); Lina Sastri (Italia); Giordano De Plano (Lino); Antonio Bannò (Davide). Il risultato potete vederlo nel video in alto su questa pagina.

Il team di Christian

approfondimento

Christian: trama, trailer, cast. Tutto quello che c'è da sapere

Christian è una serie in sei episodi prodotta da Sky e Lucky Red in collaborazione con New Connect, un supernatural crime drama con protagonista un criminale galoppino di un boss della mala locale che all’improvviso si ritrova con le stimmate alle mani e inaspettati poteri mistici. Con Stefano Lodovichi (Il cacciatoreIn fondo al bosco) - anche produttore creativo - e Roberto Saku Cinardi alla regia, Christian è creata da Valerio Cilio, Roberto Saku Cinardi e Enrico Audenino, da un’idea di Roberto Saku Cinardi. Le sceneggiature sono di Valerio Cilio, Enrico Audenino, Renato Sannio e Patrizia Dellea.

CHRISTIAN, LA SINOSSI UFFICIALE

leggi anche

Gomorra e Christian, due Sky Original al Festival Serie TV di Cannes

In un quartiere desolato della periferia romana, Christian (Edoardo Pesce) si guadagna da vivere facendo l’unica cosa che sa fare: menare. Lo fa per il boss locale, Lino (Giordano De Plano), una sorta di fratello adottivo maggiore perché cresciuto con la stessa donna, Italia (Lina Sastri). Quest’ultima ora soffre di Alzheimer e vive con Christian che bada a lei. Un giorno, a Christian iniziano a far male le mani e a sanguinare: sono delle stimmate, anche se lui, coatto di periferia, non se ne rende conto. Le stimmate diventano presto un problema, anche perché gli impediscono di fare il suo lavoro, quello di “menare le mani”. Attraverso di esse salva miracolosamente da un’overdose la tossica del quartiere, Rachele (Silvia D’Amico), che si attacca a lui per invitarlo a cambiar vita, visto che a quanto pare può curare la gente. I poteri di Christian attirano l’attenzione di Matteo (Claudio Santamaria), un postulatore del Vaticano che è ossessionato dal trovare qualcuno i cui poteri taumaturgici siano veri. Ma, soprattutto, il grande potere di Christian attira l’attenzione di Lino: non solo perché Christian non può più fare il suo lavoro, ma perché Christian salva le persone, e questo potrebbe minare le basi del suo regno.

Spettacolo: Per te