The Crown, Jemima Khan lascia la serie per il ritratto di Lady Diana

Serie TV

Matteo Rossini

©Kika Press

The Guardian ha rilanciato le parole della produttrice: “Ho richiesto che tutti i miei contributi venissero rimossi dalla serie e ho rifiutato ogni credito”

Jemina Khan ha deciso di porre fine al suo coinvolgimento nella produzione della celebre serie targata Netflix (visibile anche su Sky Q e tramite la app su Now Smart Stick).

Jemina Khan, il suo lavoro 

approfondimento

The Crown 5: la prima foto dei nuovi Carlo e Diana

 

The Guardian ha rilanciato la notizia dell’abbandono della sceneggiatrice e produttrice a causa di una visione differente in merito al ritratto offerto di Lady Diana.

 

Stando a quanto riportato, Jemina Khan ha dichiarato: “Per me era veramente importante che gli ultimi anni della vita della mia amica venissero raccontati accuratamente e compassionevolmente, come non è sempre accaduto nel passato”.

Jemina Khan: “ho richiesto che tutti i miei contributi venissero rimossi dalla serie”

approfondimento

Serie tv storiche: da "Domina" a "The Crown", le più belle da vedere

 

The Guardian ha poi rilanciato le parole della scenggiatrice in merito al lavoro fatto con Peter Morgan, produttore della serie della piattaforma di streaming (visibile anche su Sky Q e tramite la app su Now Smart Stick) che ha deciso di avvalersi del supporto di un’amica stretta della principessa.

 

Jemina Khan ha raccontato: “Abbiamo lavorato insieme alla bozza e alla sceneggiatura dal settembre 2020 fino al febbraio 2021”.

approfondimento

Golden Globe, Emma Corrin migliore attrice in “The Crown”

Jemina Khan ha però dichiarato di aver deciso di ritirarsi dal progetto: “Quando il nostro accordo di co-sceneggiatura non è stato onorato e quando ho realizzato che quella parte della storia non sarebbe stata necessariamente raccontata con il rispetto e la compassione che avrei sperato, ho richiesto che tutti i miei contributi venissero rimossi dalla serie e ho rifiutato ogni credito”.

Spettacolo: Per te