I Simpson, il nuovo episodio de “La paura fa novanta” avrà una parodia di "Parasite"

Serie TV

Camilla Sernagiotto

Fox

L'episodio numero 32 della serie di episodi speciali di Homer & Co. in occasione di Halloween comprenderà anche una citazione della pellicola premio Oscar. Dopo aver conquistato Hollywood, il film sudcoreano del 2019 (presentato alla 72ª edizione del Festival di Cannes, dove ha vinto la Palma d'oro) arriva finalmente anche a Springfield. A rivelare un assaggio di quello che vedremo sono state le immagini ufficiali diffuse da FOX. La puntata di “Treehouse of Horror” verrà trasmessa negli Stati Uniti il 10 ottobre

L'episodio numero 32 “La paura fa novanta”, la serie di episodi speciali de I Simpson che ricorrono in ogni stagione (tranne la prima) in occasione della festa di Halloween, comprenderà anche una citazione parodica del film “Parasite”.

La pellicola sudcoreana del 2019 diretta da Bong Joon-ho, dopo aver conquistato Hollywood, Cannes e in generale tutto il mondo, arriva finalmente anche a Springfield.

“Parasite” è stato presentato alla 72ª edizione del Festival di Cannes (dove ha vinto la Palma d'oro, primo film sudcoreano ad aggiudicarsela) e ha trionfato agli Academy Awards (ricevendo sei nomination e portandosi a casa quattro statuette, compresa quella per il miglior film. È il primo film sudcoreano a venire candidato ai Premi Oscar. E il suo Premio al miglior film è stato il primo a essere assegnato a un lungometraggio non in lingua inglese, non considerando i film muti).

Ma dopo tutti questi riconoscimenti, è giunto il momento di essere riconosciuto anche da altri mostri sacri dello spettacolo: Homer & Co.
Il film verrà omaggiato nell'episodio di Halloween di quest’anno di “Treehouse of Horror” (è questo il titolo originale della serie di episodi speciali, da noi tradotto come “La paura fa novanta”).

A rivelare che l'episodio da brivido comprenderà una citazione di “Parasite” sono le immagini ufficiali dell’episodio 32 diffuse da FOX. Il rimando al capolavoro diretto da Bong Joon-ho è chiaro, basta dare un'occhiata agli estratti (che trovate in fondo a questo articolo comepiccolo assaggio di quello che si vedrà nell'appuntamento con lo speciale pauroso, in onda negli Stati Uniti il 10 ottobre).

Non soltanto le immagini sono molto eloquenti: anche la descrizione della puntata offerta da FOX parla in maniera esplicita del rimando al film.
Ne vedremo di ogni colore (rosso sangue come colore primario, chiaramente. Oltre al giallo Simpson, ovvio).

In fondo all’articolo potete vedere le immagini ufficiali con gli assaggi “del Parasite di Bong Joon-ho, della vendetta di Bambi, e di molto altro che verrà mostrato ne La Paura fa Novanta XXXII de I Simpson”, queste le parole diffuse da FOX.

La paura fa novanta

approfondimento

I Simpson: il doppiatore di Apu, Hank Azaria, si scusa

“La paura fa novanta” (titolo originale: “Treehouse of Horror”) è una serie di episodi speciali de I Simpson che ricorrono in ogni stagione (eccezion fatta per la prima) in occasione del periodo di Halloween.

 

La struttura di ogni episodio è tripartita: si tratta di tre cortometraggi le cui trame sono scollegate l'una dall'altra, senza seguire quindi il format degli episodi della serie originale (in cui c'è sempre una storia unica a legare il tutto).


Anche la tematica è lontana da quella solita dello show: in questi episodi i protagonisti vengono coinvolti in fatti e situazioni di genere horror, con accenni alla fantascienza e al soprannaturale.

 

Quasi sempre gli episodi di Halloween partono da uno spunto parodico di film e serie televisive dell'orrore.
Fin dal primo episodio de La paura fa novanta, infatti, questo speciale è stato uno strumento per proporre parodie sia di classici sia di blockbuster recenti, sempre  in chiave “homerica” (con l’h davanti, quindi non stiamo parlando di epica. Anche se I Simpson sono epici eccome…)
Da Shining a Nightmare, da Paranormal Activity fino a Parasite che vedremo tra poco, sono tanti i masterpiece dell’horror toccati e omaggiati da “La paura fa novanta”.

I personaggi de "La paura fa novanta"

approfondimento

Simpson, il "caso Apu": l'intervista al doppiatore Manfredi Aliquò

I personaggi ricorrenti della serie originale spesso interpretano ruoli speciali ne "La paura fa novanta".

 

Il villain (che, in chiave horror, si rivela essere quasi sempre uno zombie, un vampiro o un serial killer) solitamente viene interpretato da personaggi che nell'originale non sono certo degli stinchi di santo. Uno su tutti, il signor Burns: il cattivo per antonomasia de I Simpson ha interpretato nelle edizioni passate di “Treehouse of Horror” il conte Dracula, tra gli altri.

 

Ma capita anche che a interpretare il cattivo sia invece un personaggio della serie originale lungi dall'esserlo, come quando Ned Flanders ha interpretato il Diavolo ne La paura fa novanta IV.

Ci sono poi anche personaggi ricorrenti di questi episodi speciali che non compaiono mai nello show originale, ad esempio gli alieni Kang e Kodos.

Parasite

Dai parodianti passiamo ora al parodiato: "Parasite".
Il film sudcoreano del 2019 diretto da Bong Joon-ho racconta la storia di una famiglia coreana, anzi di due.
Ki-woo vive in un appartamento molto fatiscente, situato sotto il livello della strada. Lo spazio è poco e lui deve condividerlo con i genitori, Ki-taek e Chung-sook, e la sorella, Ki-jung.

 

Quando un amico di Ki-woo gli proporrà di sostituirlo temporaneamente come insegnante di inglese per la figlia di una ricca famiglia, Ki-woo accetterà di buon grado.

Si insinuerà quindi nella villa del signor Park, abitazione che è un vero e proprio capolavoro di architettura. Il ragazzo passerà poi a far entrare nella casa anche sua sorella, creandole un'identità segreta (non la presenta come sua sorella) e facendola assumere come insegnante di educazione artistica per il figlio più piccolo della ricca famiglia.

Pian piano tutti i familiari di Ki-woo sì infiltreranno nella casa. Usiamo il termine infiltrarsi non a caso: entrano in quell'abitazione come una muffa che si espande, si allarga, intacca tutto. E che diventa impossibile da scacciare.

Più che una muffa, Ki-woo e i suoi parenti sono esattamente quello che viene messo a titolo.

Il trionfo di Parasite

approfondimento

Parasite, alla scoperta di un capolavoro

“Parasite” ha ottenuto 6 candidature e vinto 3 Premi Oscar; è stato premiato al Festival di Cannes, ha vinto un premio ai David di Donatello, 3 candidature e vinto un premio ai Golden Globes, 4 candidature e vinto 2 BAFTA, ha vinto un premio ai Cesar, 7 candidature e vinto 2 Critics Choice Award.


E ancora, ha vinto un premio ai SAG Awards, un premio agli Spirit Awards, un premio ai Writers Guild Awards, 1 candidatura a Directors Guild, 1 candidatura a Producers Guild.


La pellicola è stata premiata agli AFI Awards, ha vinto un premio agli ADG Awards, ha avuto 4 candidature e 2 premi agli NSFC Awards.
In Italia al Box Office Parasite ha incassato 5,8 milioni di euro. Non stiamo dando i numeri, in senso metaforico, ma in senso letterale. Un capolavoro osannato da critica e pubblico.

 

Di seguito vi mostriamo le immagini ufficiali di FOX in cui la famiglia di Ki-woo che si insinua nella casa della famiglia Park diventa per l'occasione una delle famiglie più celebri della storia dello schermo: Homer & congiunti.

simpson
simpson

Spettacolo: Per te