Sandokan, Can Yaman e Luca Argentero nella nuova serie tv

Serie TV

Un nuovo progetto per Can Yaman e per Luca Argentero, la cui serie “Doc – Nelle tue mani” è arrivata negli USA

Via libera al reboot di “Sandokan”. Sarà prodotta una nuova serie TV liberamente ispirata alla storia raccontata da Emilio Salgari, con protagonisti Can Yaman e Luca Argentero. La casa di produzione italiana Luxe Vide ha annunciato questo nuovo adattamento, che si distanzierà ovviamente dal ciclo di romanzi d’avventura, narrando altre vicende e concentrandosi anche su Lady Marianna, la Perla di Labuan.

approfondimento

Le migliori serie tv da vedere a dicembre

Il protagonista sarà Can Yaman, che ha già pubblicato un post dedicato alla serie TV sul suo seguitissimo profilo Instagram. A petto nudo, con alle mani delle fasce da pugile con i colori della bandiera italiana: “Ora si prepara per Sandokan”. Non vi è conferma ma pare scontato che il ruolo di Luca Argentero possa essere quello di Yanez De Gomera.

L’attore italiano sta vivendo un periodo della sua carriera alquanto ricco di progetti. La sua ultima serie TV, “Doc – Nelle tue mani”, ha ottenuto un enorme successo. A confermarlo è il fatto che Sony la distribuirà nel mondo. Lo show sbarcherà dunque in America e proprio negli Stati Uniti si sta già lavorando a un remake. 

Chi è Can Yaman

Can Yaman è uno degli attori più celebri del panorama televisivo mondiale. Nato a Istanbul nel 1989, ha frequentato il Liceo Italiano, per poi laurearsi in Giurisprudenza nel 2012. Ha lavorato come praticante procuratore ma ben presto si è reso conto di preferire un’altra strada lavorativa. Ha così seguito la propria passione per la recitazione.

Il percorso nel mondo dello spettacolo ha avuto inizio nel 2014 ma il mondo si è reso conto di lui, del suo fascino e del suo talento, nel 2017. A donargli la fama è stato il ruolo di Ferit Aslan nella serie televisiva “Bitter Sweet – Ingredienti d’amore”. Tra il 2018 e il 2019 ha invece interpretato il ruolo di Can Divit nella serie “DayDreamer – Le ali del sogno”.

Parla fluentemente cinque lingue: turco, tedesco, spagnolo, inglese e italiano. Non sarà dunque un problema per lui cimentarsi con la recitazione nel nostro Paese. “Sandokan” potrebbe ufficialmente aprirgli le porte del mondo dello spettacolo nostrano, potendo far fede su un ricco pubblico che già lo adora.

Spettacolo: Per te