Una mamma per amica, Amy Sherman-Palladino parla del sequel: "Non ci sono ostacoli"

Serie TV

Amy Sherman-Palladino è attualmente impegnata con la quarta stagione de “La fantastica signora Maisel”

“Una mamma per amica” (Gilmore Girls) ha di recente festeggiato 20 anni dalla messa in onda del primo episodio. Uno show ancora oggi particolarmente amato, che ha consacrato il talento di Amy Sherman-Palladino, autrice negli ultimi anni de “La fantastica signora Maisel”.

approfondimento

Una mamma per amica, ecco come sono oggi gli attori del cast

Dopo la conclusione della serie TV, “Gilmore Girls” ha fatto il suo ritorno nel 2016 su Netflix, proponendo all’affezionato pubblico “A Year in the Life”. Una miniserie revival che ha riportato il pubblico a Stars Hollow, mostrando nuove storie e drammi. Finale aperto anche in questo caso, come in fondo sarà sempre per questo show, considerando il tipo di narrazione. A confermarlo è anche Sherman-Palladino, che ha inoltre parlato della possibilità di una seconda parte del revival. 

Gilmore Girls, il sequel di A Year in the Life

approfondimento

Una mamma per amica, 20 anni dopo: i momenti indimenticabili

Intervistata da “TV Line”, la celebre autrice ha parlato del futuro dello show. I fan attendevano con ansia qualche aggiornamento su possibili riprese o avvii di produzione in vista dei 20 anni, ma nulla è accaduto.

Le sue parole però lanciano un chiaro segnale: “La cosa bella delle famiglie è che ci sono sempre nuove storie da poter raccontare. ‘Gilmore Girls’ non è un franchise di mostri. Non ha situazioni del tipo ‘Abbiamo scoperto chi ha ucciso Laura Palmaer’. Non ci sarà mai una vera e propria chiusura tra Lorelai ed Emily. Mai. Più Rory cresce, più trova la sua strada, la sua vita. Potrebbe avere un figlio e ritrovarsi in contrasto con sua madre. Il conflitto, la storia, il viaggio. Tutto questo non è un problema”.

approfondimento

Le migliori serie tv da vedere in autunno

Viene dunque da chiedersi quale sia l’ostacolo posto tra il sogno di una nuova stagione e la sua effettiva realizzazione. Di certo il pubblico darebbe il proprio supporto, con numeri da capogiro fatti registrare su Netflix, così come accaduto nel 2016: “Nessun reale ostacolo, se non il fatto che le persone coinvolte abbiano una vita e facciano altre cose. Quando abbiamo fatto ‘A Year in the Life’ ci trovavamo in uno di quei momenti in cui tutti eravamo liberi. Abbiamo così pensato di prenderci un paio di mesi per stare insieme, ricordandoci perché eravamo tutti pazzi l’uno per l’altra. È stata un’esperienza fantastica. Credo davvero che se le tempistiche saranno giuste e le ragazze saranno dove dovranno essere nella loro vita, potrebbe davvero succedere”.

Nessun reale annuncio, dunque, ma una sorta di promessa al suo pubblico. Al momento Amy Sherman-Palladino è al lavoro sulla quarta stagione de “La fantastica signora Maisel”. Lauren Graham è invece impegnata in due serie, “Zoey’s Extraordinary Playlist” e “Mighty Ducks”. Alexis Bledel è invece tra le protagoniste di “The Handmaid’s Tale”, al lavoro sulla quarta stagione.

Se tutti questi impegni dovessero incastrarsi al meglio, un nuovo viaggio a Stars Hollow potrebbe davvero realizzarsi. Le idee non mancano di certo. L’autrice ha spiegato di non poter non pensare a “Gilmore Girls”, così come suo marito: “Troviamo nuove idee costantemente. Camminiamo in strada e semplicemente immaginiamo nuove storie per lo show”.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.