Willy, il principe di Bel-Air: Will Smith produttore della versione drammatica

Serie TV

Il trailer drama di “Willy, il principe di Bel-Air” di Morgan Cooper ha conquistato Will Smith

Per anni i fan di “Willy, il principe di Bel-Air” hanno atteso una nuova serie revival, così da vedere all’opera i protagonisti di un tempo ormai adulti. Una produzione ipotizzata più volte ma mai divenuta realtà, anche a causa del prematuro decesso di James Avery.

approfondimento

I migliori film di Will Smith

La notizia della volontà di Will Smith di produrre una serie reboot di “Willy, il principe di Bel-Air” ha dunque colto tutti di sorpresa. L’attore è pronto a compiere questo grande passo, mettendo alla prova lo show che lo ha lanciato nel mondo dello spettacolo, confrontandolo con il pubblico odierno.

Non si tratterà però di una serie comedy, scanzonata e ricca di elementi nostalgici. Smith ha intenzione di creare un prodotto di spessore, che possa analizzare approfonditamente tutti quei temi appena sfiorati nella serie originale. Si lavorerà su uno script drama per questo reboot, che muove i primi passi grazie a un finto trailer creato da Morgan Cooper, divenuto virale sul web a marzo 2019 e poi tornato in auge durante la quarantena dovuta al Covid-19 (LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI - LA MAPPA).

Una scintilla in rete che ha dato il via a questo intrigante progetto. Morgan sarà produttore esecutivo al fianco di Smith, come riportato da “Deadline”. Ai due si affiancheranno due elementi originali della produzione della serie, Quincy Jones e Benny Medina, così come i creatori dell'epoca: Andy e Susa Borowitz. 

Willy, il principe di Bel-Air: cosa sappiamo sul reboot

approfondimento

Will Smith ieri e oggi: ecco com'è cambiato

Al momento Will Smith starebbe lavorando per individuare la giusta piattaforma streaming alla quale affidare il reboot di “Willy, il principe di Bel-Air”. Gli episodi daranno la possibilità di affrontare in maniera adeguata tutti i temi seri appena sfiorati nella comedy degli anni ’90.

Si seguirà dunque l’evoluzione di un giovane ragazzo cresciuto per le strade di Philadelphia, con tutte le difficoltà del caso. Di colpo si ritroverà nel magico mondo di Bel-Air, ben distante da quello noto per tutta l’infanzia. Non mancheranno dunque scontri, pregiudizi ed emozioni contrastanti. Uno show che promette di offrire un punto di vista forte su cosa voglia dire essere un uomo afroamericano nell’America di oggi.

Aspetti appena sfiorati dalla serie originale, considerando il tono leggero e la brevità degli episodi. Ad oggi sembrano interessati differenti servizi di streaming, con tanto di offerte sul tavolo, da Netflix ad Amazon, da Apple a HBO Max, fino a Peacock. In leggero vantaggio sembra la piattaforma HBO, dov’è presente l’intera serie anni ’90.

Spettacolo: Per te