Benedict Cumberbatch, biografia del protagonista di Patrick Melrose

Benedict Cumberbatch biografia
@Getty Images

Dal 9 luglio l’attore britannico, noto per avere interpretato, tra gli altri, Sherlock Holmes e Doctor Strange, è su Sky Atlantic nei panni di Patrick Melrose, il protagonista dell'omonima miniserie tratta dai romanzi di Edward St Aubyn. Ecco una breve biografia di Benedict Cumberbatch: continua a leggere e scopri di più

Tutto su Patrick Melrose I migliori film con Benedict Cumberbatch

Patrick Melrose, Benedict Cumberbatch è il protagonista

Da lunedì 9 luglio l’apprezzatissimo attore britannico Benedict Cumberbatch è il protagonista di Patrick Melrose, nuova miniserie in cinque episodi, in onda in prima tv su Sky Atlantic. Tratto dai racconti autobiografici dello scrittore e giornalista Edward St Aubyn, lo show è stato creato dallo sceneggiatore e autore inglese David Nicholls.


Patrick Melrose racconta di un giovane giornalista proveniente da una famiglia disfunzionale dell’alta borghesia britannica, che si ritrova ad affrontare l’improvvisa morte del padre. Piccolo particolare: Patrick nutre una spiccata passione per l’eroina e per l’alcol. Deciso ad affrontare le sue dipendenze, si recherà a New York per recuperare i resti del padre. Da questo punto di partenza fondamentale, i cinque episodi racconteranno gli alti e bassi della vita di Patrick Melrose, nell’arco di due decenni.


Nel cast di Patrick Melrose figurano, oltre al divo inglese, conosciuto dal grande pubblico soprattutto per avere interpretato il leggendario investigatore Sherlock Holmes e il supereroe Marvel Doctor Strange, ci sono altri grandi attori come Hugo Weaving e Jennifer Jason Leigh, impegnati rispettivamente nei ruoli del padre e della madre del protagonista. In attesa di ammirarlo sul set, ecco una breve biografia di Benedict Cumberbatch.

 

 

 

Benedict Cumberbatch biografia: gli esordi

Classe 1976, Benedict Cumberbatch (nome completo: Benedict Timothy Carlton Cumberbatch) nasce nel distretto londinese di Hammersmith all’interno di una famiglia che ha la recitazione nel sangue. I genitori Wanda Ventham e Timothy Carlton (nome completo: Timothy Carlton Congdon Cumerbatch) sono infatti entrambi stimati attori e non a caso, molti anni più tardi, prenderanno parte alla terza e quarta stagione della serie tv Sherlock, di cui loro figlio sarà protagonista, nei panni della madre e del padre di Sherlock Holmes.


La famiglia di Cumerbatch è di origini altolocate, tanto che Benedict è imparentato con re Riccardo III, sovrano britannico da lui stesso interpretato nel 2016 nella miniserie The Hollow Crown. Il giovane muove i primi passi nel mondo della recitazione durante gli anni scolastici, debuttando su un palco teatrale a soli 12 anni. Finiti gli studi scolastici, Benedict si prende un anno sabbatico per andare a insegnare inglese come volontario in un monastero tibetano nel Darjeeling, in India.


Laureatosi presso la Victoria University di Manchester, continua a studiare da attore alla London Academy of Music and Dramatic Art, di cui è oggi presidente. Già a cavallo tra la fine degli anni ’90 e gli inizi del nuovo millennio Benedict Cumberbatch ottiene ruoli di rilievo a teatro, mentre l’esordio televisivo è del 2000 nella serie tv poliziesca di lunga durata Heartbeat. Dopo il cortometraggio del 2002 Hills Like White Elephants, arriva anche il primo lavoro per il grande schermo con una piccola parte in Uccidere il re, film con Tim Roth nei panni di Oliver Cromwell.

 

 

 

Benedict Cumberbatch biografia: gli anni della gavetta

La biografia di Benedict Cumberbatch prosegue come quella di molti altri grandi attori, che nei primi anni della giovinezza “si fanno le ossa” calcando il più possibile i set e i palchi. Nei primi 2000 il giovane interprete prende parte a numerose serie televisive, fra cui Fortysomething, dove impersona il figlio del protagonista Hugh Laurie, la miniserie Dunkirk e Hawking, film tv del 2004 in cui è il leggendario astrofisico Stephen Hawking, scomparso di recente.


Gli anni immediatamente seguenti lo vedono sempre impegnato in televisione, ma anche alle prese con i primi ruoli di rilievo al cinema. Nel 2006 è l’abilissimo primo ministro William Pitt in Amazing Grace di Michael Apted, film incentrato sulla figura storica di un altro William, quel Wilberforce che guidò il movimento contro la schiavitù, arrivando nel 1807 all’abolizione della tratta degli schiavi.


L’anno successivo è Paul Marshall in Espiazione di Joe Wright, al fianco di Keira Knightley, James McAvoy e Saoirse Ronan, mentre nel 2008 condivide il set con Scarlett Johansson e Natalie Portman in L’altra donna del re, film di Justin Chadwick incentrata sulle sorelle Anne e Mary Boylen. Cumberbatch comincia a farsi notare dagli appassionati di cinema, ma il “bello” deve ancora venire.

 

 

 

Benedict Cumberbatch biografia: Elementare, Sherlock!

L’anno della svolta nella biografia di Benedict Cumberbatch è senza dubbio il 2010. Non solo ci sono i cimenti cinematografici in film come Third Star, in cui interpreta un ragazzo malato di cancro e dipendente dalla morfina, e The Whistleblower, in cui la protagonista Rachel Weisz è una poliziotta che, in missione in Bosnia-Erzegovina per conto dell’ONU, diviene testimone di un sordido traffico di esseri umani. Ma, soprattutto, per Benedict arriva il ruolo della vita, che lo porterà alla consacrazione.


Affiancato da Martin Freeman nei panni del dottor Watson, Benedict Cumberbatch è Sherlock Holmes nella serie tv della BBC Sherlock, che attualizza le avventure del celebre investigatore inventato da Arthur Conan Doyle, ambientando le sue indagini nella Londra odierna. È subito un successone, e nonostante la prima stagione consti di tre sole puntate, il personaggio interpretato da Cumberbatch entra nei cuori del pubblico grazie al suo miscuglio di spocchia, genialità e stramberia.


Di qui in poi, il volto di Benedict Cumberbatch diventerà noto a livello mondiale e ogni stagione successiva (finora siamo a quattro, più l’episodio speciale L’abominevole sposa) sarà attesa dai fan della serie con trepidazione. L’emblematico ruolo spalanca all’attore innumerevoli porte, rendendolo uno degli interpreti più richiesti e apprezzati degli ultimi anni. Di suo, Benedict non si adagia certo sugli allori, impegnandosi per dimostrare ruolo dopo ruolo di essere davvero uno dei migliori in circolazione.

 

 

 

Benedict Cumberbatch biografia: il momento di godersi il successo

Già dall’anno successivo, il 2011, Benedict Cumberbatch entra a far parte del cast di due produzioni di rilievo: da una parte La talpa di Tomas Alfredson, spy story vecchio stile ambientata negli anni ’70, con Gary Oldman, Colin Firth e Tom Hardy; dall’altra War Horse, film di Steven Spielberg che racconta dell’avventurosa vita di un cavallo che assisterà a numerosi avvenimenti storici, compresa la sanguinosa Prima Guerra Mondiale.


Nel 2012 è tra i protagonisti della trilogia con cui il regista neozelandese Peter Jackson adatta su grande schermo il celebre romanzo Lo Hobbit di J.R.R. Tolkien, che narra i fatti antecedenti all’ancora più noto Il signore degli anelli. Cumberbatch, però, non compare mai sul set, ma si limita a prestare la voce nell’arco dei tre film al Negromante, al drago Smaug e a Sauron. Due anni più tardi dimostrerà ancora una volta il suo talento di doppiatore in un film decisamente più leggero, ovvero I pinguini di Madagascar, nel quale interpreterà, per l’appunto, un pinguino.


Il 2013 è un altro anno in cui l’agenda di Benedict Cumberbatch è fitta di impegni. L’attore prende infatti parte a ben quattro film di primo piano: Into Darkness – Star Trek, sequel del reboot di J.J. Abrams della celebre serie tv sci-fi, nel quale interpreta il villain Khan; Il quinto potere di Bill Condon, in cui è il fondatore di WikiLeaks Julian Assange; 12 anni schiavo di Steve McQueen, pellicola che narra la drammatica epopea di Solomon Northup; I segreti di Osage County di John Wells, in cui è affiancato da una serie di star come Meryl Streep, Julia Roberts, Ewan McGregor, Chris Cooper e Juliette Lewis.

 

 

 

Benedict Cumberbatch biografia: da Turing alla Marvel

Ci sono attori che dopo un picco di attività di pochi anni si ritrovano a rallentare. Ma questo non è il caso di Benedict Cumberbatch, che anzi negli ultimi anni si è mantenuto più impegnato che mai. Un altro suo grande exploit arriva nel 2014 con The Imitation Game, in cui interpreta Alan Turing, il celebre matematico inglese che aiutò a decrittare i messaggi in codice generati dal macchinario tedesco noto come Enigma, ma finì in disgrazia a causa della sua omosessualità.


La prova nei panni di Turing vale a Cumberbatch numerose nomination come Migliore attore, fra le quali agli Oscar e ai Golden Globe. Successivamente è Billy Bulger, fratello politico del gangster James Bulger (Johnny Depp) in Black Mass – L’ultimo gangster, e l’ambiguo Tutto in Zoolander 2, sequel del film di culto diretto e interpretato da Ben Stiller.


Nel 2016 arriva il momento di calarsi nei panni di un altro personaggio iconico, anche se questa volta non si tratta di un uomo di scienza, bensì di un supereroe Marvel: stiamo ovviamente parlando di Doctor Strange, l’ex chirurgo dai poteri mistici, che combatte una minaccia intergalattica dopo avere studiato in un monastero del Nepal. Questo nuovo ruolo lo tiene impegnato anche negli anni a venire, dato che Benedict Cumberbatch compare anche in Thor: Ragnarok e nel recente Avengers: Infinity War.


Ma Benedict non è stato completamente “risucchiato” dal personaggio di casa Marvel. Nel frattempo, infatti, ha trovato anche il tempo per impersonare l’inventore Thomas Edison in Current War, mentre a breve tornerà a cimentarsi come doppiatore prestando la voce alla tigre Shere Khan in Mowgli di Andy Serkis, una versione “dark” del Libro della Giungla di Rudyard Kipling, e al Grinch in un nuovo film di animazione.


In attesa di questi suoi nuovi lavori, possiamo ammirare l’attore britannico all’opera sul set di Patrick Melrose. Con questo, si chiude questa breve biografia di Benedict Cumberbatch. Buona visione!

 

 

 

Benedict Cumberbatch, vita privata

Benedict Cumberbatch, di filosofia buddhista, si è distinto negli anni per la sua filantropia, appoggiando e finanziando numerosi progetti sociali. Si è inoltre più volte espresso in favore dei diritti gay e in difesa dei rifugiati.


Per quanto riguarda la sua vita privata, Benedict Cumberbatch è sposato dal 2015 con un’amica di vecchissima data, la sceneggiatrice e regista treatrale Sophie Turner. La coppia ha avuto due figli: Christopher Carlton, sempre nel 2015, e Hal Auden, nel 2017.

Benedict Cumberbatch, filmografia parziale

Heartbeat (serie tv - 2000-2004)
Uccidere il re di Mike Barker (2003)
Fortysomething (serie tv - 2003)
Hawking di Philip Martin (film TV 2004)
Il quiz dell'amore di Tom Vaughan (2006)
Amazing Grace di Michael Apted (2006)
Espiazione di Joe Wright (2007)
L'altra donna del re di Justin Chadwick (2008)
Creation di Jon Amiel (2009)
Four Lions di Chris Morris (2010)
Third Star di Hattie Dalton (2010)
The Whistleblower di Larysa Kondracki (2010)
Sherlock (serie tv - 2010-2017)
La talpa di Tomas Alfredson (2011)
War Horse di Steven Spielberg (2011)
Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato di Peter Jackson (doppiatore - 2012)
Girlfriend in a Coma di Annalisa Piras (doppiatore - 2012)
Into Darkness - Star Trek di J. J. Abrams (2013)
12 anni schiavo di Steve McQueen (2013)
Il quinto potere di Bill Condon (2013)
I segreti di Osage County di John Wells (2013)
Lo Hobbit - La desolazione di Smaug di Peter Jackson (doppiatore - 2013)
The Imitation Game, regia di Morten Tyldum (2014)
Lo Hobbit - La battaglia delle cinque armate di Peter Jackson (doppiatore - 2014)
I pinguini di Madagascar di Eric Darnell e Simon J. Smith (doppiatore - 2014)
Black Mass - L'ultimo gangster di Scott Cooper (2015)
Zoolander 2 di Ben Stiller (2016)
Doctor Strange di Scott Derrickson (2016)
The Hollow Crown: The Wars of the Roses (miniserie - 2016)
Thor: Ragnarok di Taika Waititi (2017)
The Current War di Alfonso Gomez-Rejon (2017)
Avengers: Infinity War di Anthony e Joe Russo (2018)
Mowgli di Andy Serkis (doppiatore - 2018)
Il Grinch di Yarrow Cheney e Scott Mosier (doppiatore - 2018)
Patrick Melrose (miniserie - 2018)