1994, il backstage della serie tv: i registi VIDEO

Foto di Antonello & Montesi

Nell’attesa (spasmodica) del debutto di 1994 , dal 4 ottobre alle ore 21.15 su Sky Atlantic con due imperdibili puntate ogni venerdì, ecco la presentazione dei due director da chapeau che firmano la regia della serie evento Sky Original. Giuseppe Gagliardi (che ha diretto i primi 5 episodi) e Claudio Noce sono le quattro mani e i quattro occhi eccezionali che hanno dato il taglio al capitolo finale della trilogia. Da Leonardo Notte a Veronica Castello, dal direttore della fotografia agli sceneggiatori, ecco la regia di 1994 presentati direttamente da chi ci ha lavorato. - Le anticipazioni di 1994

Finalmente l'attesa sta per finire: il 4 ottobre alle ore 21.15 su Sky Atlantic arriva 1994, il capitolo finale della trilogia della serie evento Sky Original. A rendere imperdibile la serie tv che narra del terremoto politico, civile e di costume che segnò la prima metà degli Anni ‘90 del nostro Paese sono i primissimi occhi che l’hanno vista: i registi.

Anzi: prima ancora che “vista”, dovremmo dire "immaginata". Proprio loro, Giuseppe Gagliardi e Claudio Noce, sono coloro a cui si deve questo ennesimo capolavoro. Coloro che hanno intuito - e poi pianificato scena dopo scena - come rendere alla perfezione le vicende personali di Leonardo Notte (alias Stefano Accorsi) e dell’altro grande coprotagonista. La vera prima donna accanto a Miriam Leone: l’Italia targata Nineties.

1994, il backstage della serie tv: la ricostruzione storica VIDEO

Come tutti coloro che hanno avuto il piacere di lavorare con i due registi della serie affermano nel video qui sopra, il segreto del successo di 1994 sta proprio nella sua fattura d’eccellenza. E la fattura d’eccellenza sta nel lavoro a quattro mani e a quattro sguardi. Perché avere due registi è risultata una grande intuizione, qualcosa di assolutamente positivo che ha permesso di avere uno sguardo speculare e caleidoscopico su tematiche e tagli.

Con puntate così differenti e variegate, due punti di vista differenti si completano, rendendo il puzzle di sguardi unificato. E perfetto. Il doppio occhio infatti ha aiutato a preservare quell’unicità che è la cifra stilistica di ogni episodio.

Come sostiene lo sceneggiatore Stefano Sardo, gli stili diversi di Giuseppe Gagliardi (che firma i primi 5 episodi) e di Claudio Noce fanno la differenza. Stili diversi che addirittura si riflettono nell’utilizzo di lenti diverse, per un risultato che utilizza tutti gli strumenti (tecnici e non) che la tavolozza del director include.

Un altro ingrediente segreto che rende la ricetta 1994 succulenta? L’intimità, la sintonia e l’empatia che si è creata tra registi e attori durante le riprese e la produzione.

1994, pochi giorni all’uscita: le foto del cast della serie all’anteprima

Parlando di Giuseppe Gagliardi, ad esempio, Miriam Leone afferma che lo capisce prima ancora che lui parli. Ma anche Claudio Noce, arrivato dopo ma subito calatosi perfettamente nella parte (del regista, in questo caso) ha ricreato un equilibrio perfetto sul set.

“Claudio è subentrato in corsa e ha portato il suo modulo che è quello di lasciare che le scene succedano” dice di lui Stefano Accorsi, puntando proprio sulla spontaneità che fa da fil rouge al girato diretto da Noce. Un’istintività che prende il posto del pensiero studiato, del copione minuziosamente scritto e che spesso rischia di scivolare nella recitazione inamidata e artefatta.

Anche Miriam Leone di lui dice che “ha rimescolato le carte”, riferendosi proprio a quell’improvvisazione di stampo quasi pokeristico tipica di Claudio Noce. Il quale è riuscito a calare non pochi assi nella manica non appena si è seduto dietro la macchina da presa.

Dalla libertà di avere il campo libero a 360 gradi e potere così raccontare liberamente tutto l’ambiente che c’è di fronte fino al fatto che entrambi i registi (in particolare modo Giuseppe Gagliardi che è stato al timone dell’epopea capitanata da Leonardo Notte per tutte le stagioni) abbiano già in testa tutto, come moderni Leonardo che dalla materia grezza già intuiscono il capolavoro finale, non perdete il video in alto.

Gli attori così come gli addetti ai lavori che hanno reso 1994 il capolavoro che è ci raccontano i due Leonardo che hanno modellato la materia grezza.

Aspettando spasmodicamente 1994 - che debutterà il 4 ottobre alle ore 21.15 su Sky Atlantic (in simulcast Sky Cinema 1) e che incollerà tutti allo schermo ogni martedì con due imperdibili puntate - non perdete il video del backstage della serie che racconta per filo e per segno i due registi top.