Duecentomila ore, il testo della canzone di Ana Mena a Sanremo 2022

Approfondimenti

Ana Mena è pronta a mettersi alla prova sul palco dell’Ariston per il Festival di Sanremo 2022, con un brano scritto da Rocco Hunt

Rocco Hunt ha scritto Duecentomila ore, il brano che Ana Mena ha portato sul palco dell'Ariston. La cantante spagnola ha sfoggiato un mini dress rosso con stivali alti abbinati. La chiona bionda parzialmente raccolta in un'acconciatura romantica. “Da piccola guardavo il Festival di Sanremo in tv con i miei genitori e questo palco era un sogno lontano.Oggi sono qui a cantare per la prima volta Duecentomila Ore e ancora non mi sembra vero!” ha scritto Ana Mena su Instagram.

 

Ana Mena è pronta a calcare il palco del Festival di Sanremo 2022 (qui trovate tutte le news) , condotto per l’ultima volta da Amadeus. La giovane cantante spagnola porta il suo ritmo latino sul palco dell’Ariston, cantando Duecentomila ore. Un brano che promette di far ballare i più giovani, diffondendosi tra radio e web dopo la presentazione durante la celebre kermesse (TUTTI I TESTI DELLE CANZONI).

approfondimento

Festival di Sanremo 2022, tutto quello che c'è da sapere

Prosegue, proficua, la collaborazione con Rocco Hunt, che ha firmato per l’amica il testo della canzone, dopo il loro duetto in due hit estive negli ultimi anni. Un brano tutto da ballare, caratterizzato da sonorità latine, nel pieno stile Ana Mena (ANA MENA A SANREMO 2022): “Quando la notte arriva. M’ama non m’ama un fiore. America Latina, un Cuba libre amore. Quando la notte arriva, duecentomila ore”.

Duecentomila ore, testo

approfondimento

Sanremo 2022, ecco le 5 co-conduttrici del Festival. FOTO

Sola io ti aspetterò

A cena da sola

In mezzo al fumo di mille parole

Di canzoni che non hanno età

Sulla pelle il tuo sapore

Non si muove

Siamo bravi a continuare

A farci male

lo che non cercavo un ragazzo di strada

Poi mi hai distratta

Vendendomi un’altra bugia

Quando la notte arriva

M’ama non m’ama un fiore

America Latina

Un Cuba libre amore

Quando la notte arriva

Duecentomila ore

Amarsi un’ora prima

E dopo lasciarsi andar

È un’altra sera

Che se n’è andata

È questa attesa

Che è disperata

È l’aria fredda

Di una giornata

Così di fretta

Dimenticata

Quando la notte arriva

M’ama non m’ama un fiore

America Latina

Un Cuba libre amore

Quando la notte arriva

Duecentomila ore

Amarsi un’ora prima

E dopo lasciarsi andar

Quando la notte arriva

Duecentomila ore

Amarsi un’ora prima

E dopo lasciarsi andar

Spettacolo: Per te