Lo Stato Sociale a Sanremo 2021 con Combat Pop: il testo

Approfondimenti

Lo Stato Sociale in gara per la seconda volta sul palco dell’Ariston. In gara a Sanremo 2021 con il brano dal titolo “Combat Pop”

Lo Stato Sociale è pronto a presentarsi per la seconda volta in carriera sul palco dell’Ariston. La loro esibizione è in scaletta nella seconda puntata di Sanremo 2021. Spazio dunque all’energia dei “regaz”: Lodovico Guenzi (Lodo), Alberto Cazzola (Albi), Francesco Draicchio (Checco), Alberto Guidetti (Bebo) ed Enrico Roberto (Carota). Il brano presentato si intitola “Combat Pop”.

approfondimento

La scaletta della finale di Sanremo 2021: ospiti e cantanti in gara

Ci si aspetta grande energia dalla loro esibizione, considerando la sorpresa rappresentata dalla loro “Una vita in vacanza” nel 2018, che li portò al secondo posto. Il gruppo si forma nel 2009. Bebo, Albi e Lodo lavorano in una radio e si alternano come dj. Checco e Carota si uniscono al progetto musicale nel 2011, un anno dopo l’uscita del primo EP, “Welfare Pop”. L’album d’esordio ufficiale è però del 2012, “Turisti della democrazia”, che contiene l’apprezzato singolo “Amore ai tempi dell’Ikea”.

Hanno deciso di non pubblicare un solo album, a ridosso di Sanremo 2021, bensì 5 EP. Un numero non casuale. Uno per ogni componente del gruppo, così da mettere in risalto le differenti sfumature della loro musica.

Il testo di Combat Pop

approfondimento

Tutti i testi delle canzoni di Sanremo 2021

Questo è combat pop!

O era combat rock?

Erano i Clash lo so,

Ma che stile!

Metti il vestito buono,

Sorrisi e strette di mano,

Che non è niente male

Questo funerale.

Credevi fosse amore

E invece era un coglione,

Sbaglia anche il migliore, ma con stile!

Questo è combat pop,

Mica rock’n’roll.

Nella vita si può

Anche dire di no,

Alle canzoni d’amore,

Alle lezioni di stile,

Alle hit del mese,

Alle buone maniere…

Ma… ma che senso ha?

Volere sempre troppo,

Pagare tutto il doppio

E godere la metà?

Ma che senso ha

Vestirsi da rockstar,

Fare canzoni pop

Per vendere pubblicità?

Che bravo cantautore

Con tutto questo dolore…

No bella ‘sta canzone eh,

Ma che sfiga!

Il tatuaggio sul collo

Ce l’ha anche mio nonno

E le elezioni di maggio

Le vince il solito gonzo!

Questo è combat pop,

Mica rock’n’roll.

Nella vita si può

Anche dire di no,

Alle canzoni d’amore,

Alle lezioni di stile,

Alle hit del mese,

Alle buone maniere…

Ma… ma che senso ha?

Volere sempre troppo,

Pagare tutto il doppio

E godere la metà? Ma che senso ha

Vestirsi da rockstar,

Fare canzoni pop

Per vendere pubblicità?

Non c’è più il punk

Per dire quanto sei fuori

O il rock per litigare

Con i tuoi genitori,

La canzone impegnata,

Sì ma niente di serio,

Ormai solo Amadeus

Ha un profilo di coppia.

A canzoni non si fanno rivoluzioni

Ma nemmeno un venerdì di protesta,

La moda passa, lo stile resta

Fidati, l’ha detto una stilista.

Ma… ma che senso ha?

Volere sempre troppo,

Pagare tutto il doppio

E godere la metà?

Ma che senso ha

Vestirsi da rockstar,

Fare canzoni pop

Per vendere pubblicità?

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.