Brian May: "I Queen potrebbero esibirsi al concerto del Giubileo della Regina"

Musica

Camilla Sernagiotto

©Getty

Il chitarrista della mitica band britannica si è lasciato sfuggire che i Queen potrebbero esibirsi al concerto previsto per il Platinum Jubilee dell’altra “abbastanza celebre” (le virgolette sono per sottolineare il sarcasmo) Queen inglese: The Queen appunto, colei di cui May e compagni sono i sudditi

Brian May si è lasciato sfuggire che i Queen potrebbero esibirsi al concerto previsto per il Giubileo della Regina Elisabetta. Due mitiche Queen a confronto insomma: da una parte la band britannica del compianto frontman Freddie Mercury e dall’altra The Queen, colei di cui May e compagni sono i sudditi.

Lo show per celebrare il Platinum Jubilee della Regina Elisabetta sarà un evento stellato che si svolgerà a Buckingham Palace il 4 giugno 2022.

Per adesso l’unico artista che è stato ufficialmente nominato in cartellone è George Ezra, il giovane (classe 1993) cantautore britannico vincitore di un Brit Award che deve la sua popolarità a singoli di successo internazionale come Budapest e Shotgun.

Secondo una dichiarazione riportata dal magazine NME, lo show per il Giubileo reale spazierà dalle "pop star ai reali del rock ai cantanti d'opera". Quei “reali del rock” non possono non far pensare proprio a loro, ai Queen…

Il concerto sarà caratterizzato anche da un'orchestra dal vivo al completo, mentre "star del cinema, della TV e del palcoscenico racconteranno anche la storia e celebreranno alcuni dei momenti culturali più significativi del regno della Regina”, prosegue la dichiarazione riportata da NME.

Le anticipazioni di Brian May

approfondimento

Queen, Bohemian Rhapsody è un brano di interesse nazionale per gli USA

Durante un'intervista rilasciata da Brian May, il leggendario chitarrista dei Queen ha anticipato che lui e compagni (ossia Roger Taylor e Adam Lambert) potrebbero partecipare al concerto.   

"Non credo di potervelo dire, ma penso che potrebbe succedere qualcosa", ha affermato il chitarrista allo Zoe Ball Breakfast Show. “Si parla di qualcosa che sta succedendo. Cosa posso dirvi? Potremmo essere lì, potremmo essere effettivamente lì. Certo, è difficile da seguire in piedi sul tetto di Buckingham Palace, ma non si sa mai che potrebbe essere possibile".

Ricordiamo che May ha eseguito un assolo di chitarra dell'inno nazionale inglese in cima a Buckingham Palace in occasione del Giubileo d'oro della Regina, celebrato vent’anni fa (nel 2002).

Lo show

approfondimento

Brian May dei Queen spiega com'è nato l'assolo di Bohemian Rhapsody

Lo spettacolo - ribattezzato dai media inglesi con il nome di Platinum Party at the Palace - si svolgerà davanti a Buckingham Palace con un pubblico di 10.000 spettatori. Si tratta di una delle numerose celebrazioni previste per celebrare la Regina, che segna un record incredibile: diventa il primo monarca britannico a regnare per 70 anni. L’evento sarà trasmesso in diretta su BBC One e Radio 2.

"Il Platinum Party at the Palace è destinato a essere uno dei momenti salienti del fine settimana dei festeggiamenti del Giubileo di Sua Maestà la Regina e uno dei più grandi concerti di una generazione", ha affermato in una dichiarazione Charlotte Moore, chief content officer della BBC.

Il mese scorso sono stati immessi sul mercato 5.000 biglietti. Alcuni ticket saranno distribuiti a enti di beneficenza selezionati.

Brian May, la cover di "Maybe Baby"

approfondimento

La Royal Family britannica al completo dagli anni '30 a oggi

All'inizio di questa settimana, Brian May ha condiviso una cover del classico rock 'n' roll di Buddy Holly "Maybe Baby".

La rielaborazione della hit del 1958 fa parte della tracklist della ristampa deluxe del suo secondo album da solista, "Another World" del 1998, in arrivo il 22 aprile.

Per ingannare l’attesa, vi mostriamo di seguito il video postato sul canale YouTube ufficiale della Royal Family inglese in cui Brian May esegue l’assolo dell’inno nazionale britannico sul tetto di Buckingham Palace. Correva l'anno 2002 e si festeggiava il Giubileo d'oro della Regina. Un'esibizione da brivido, e non perché tirava molto vento, stando ai movimenti di fronde degli alberi e di capelli di May. Eppure era addirittura June, più caldo di May insomma. Ecco l'emozionante assolo dell'inno del Regno Unito, God Save the Queen. Nel caso di Elisabetta II, God sta facendo un ottimo lavoro. Se di solito si augura tanta prosperità con l'espressione "cento di questi anni", stavolta è il caso di trasformare l'augurio in "cento di questi Giubilei"....

Spettacolo: Per te