Covid Inghilterra, Eric Clapton non farà concerti solo per chi ha il vaccino

Musica

Il cantautore ha preso una decisione drastica in vista dei prossimi live per rispondere a modalità da lui ritenute “discriminatorie”

Eric Clapton (le canzoni più famose) ha dichiarato che non si esibirà in nessun luogo che richieda ai partecipanti di dimostrare di essere stati vaccinati contro il Covid-19. Il cantautore ha rilasciato la sua dichiarazione in risposta all'annuncio del primo ministro Boris Johnson che ha annunciato nuove disposizioni sul territorio britannico. Per accedere a concerti e locali sarà richiesto un pass che attesti che il soggetto sia stato vaccinato. La dichiarazione di Clapton è stata condivisa tramite l'account Telegram del produttore cinematografico Robin Monotti, da sempre scettico sul vaccino contro il Covid-19. Lo stesso ha espresso altri dubbi sulla risposta del governo britannico alla pandemia.

La scelta di “Slowhand” e la situazione nel Regno Unito

approfondimento

Dai concerti ai Festival: gli eventi di musica a luglio 2021. FOTO

In precedenza Eric Clapton aveva condiviso un messaggio sulla sua "disastrosa" esperienza di salute dopo aver ricevuto il vaccino contro il Covid-19 (LO SPECIALE GLI AGGIORNAMENTI - LA MAPPA). "Dopo l'annuncio del Primo Ministro lunedì 19 luglio 2021, mi sento in dovere di fare un annuncio tutto mio", ha detto Clapton. “Vorrei dire che non mi esibirò su nessun palco in cui sia presente un pubblico discriminato. A meno che non sia prevista la partecipazione di tutte le persone, mi riservo il diritto di annullare lo spettacolo". Il messaggio era accompagnato da un collegamento alla canzone anti-lockdown di Clapton con Van Morrison, "Stand and Deliver". I rappresentanti di Clapton non hanno risposto alla richiesta di un commento.

In una dichiarazione a Rolling Stone a maggio, un portavoce dell'MHRA, l'ente governativo britannico che sovrintende al vaccino, ha ribadito che "oltre 56 milioni di dosi di vaccini contro il COVID-19 sono state somministrate nel Regno Unito, salvando migliaia di vite attraverso il più grande programma di vaccinazione che abbia mai avuto luogo in questo paese. Il nostro consiglio rimane che i benefici del vaccino COVID-19 AstraZeneca superino i rischi nella maggior parte delle persone. È ancora di vitale importanza che le persone si facciano avanti per la loro vaccinazione quando vengono invitate a farlo”.

La denuncia di Eric Clapton

I prossimi spettacoli in programma di Eric Clapton nel Regno Unito sono previsti per maggio 2022. In calendario ci sono due date alla Royal Albert Hall di Londra. A settembre il cantautore dovrebbe essere di scena per una decina di live negli Stati Uniti. A maggio Eric Clapton aveva dichiarato che le sue posizioni controverse sul Coronavirus lo aveva portato a rompere le sue relazioni personali con amici e colleghi: "Ho cercato di mettermi in contatto con altri amici musicisti - ha spiegato 'slowhand' in un'intervista con Oracle Films - ma non ho più notizie di nessuno. Il mio telefono non squilla più molto spesso, non ricevo più tanti messaggi o email. Mi sono sentito ostracizzato ovunque andassi - ha aggiunto il chitarrista che si è sentito emarginato anche dai parenti - Mi sono sentito alienato perché la vedevo in modo differenti dagli altri".

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.