Kanye West: Netflix acquisisce i diritti del documentario (per 30 milioni di dollari)

Musica

Camilla Sernagiotto

©Getty

Il progetto in lavorazione da ben due decenni dovrebbe finalmente diventare realtà. La famosa piattaforma di streaming l’ha pagato a più zeri e lo vedremo prossimamente (anche su Sky Q). Il duo Coodie e Chike filma il rapper da anni e ha accumulato un materiale a dir poco immenso da cui uscirà il montaggio finale tanto atteso

Forse questa è la volta buona: da vent’anni ormai si sente parlare del documentario su Kanye West ma adesso che Netflix ha sborsato la bellezza di 30 milioni di dollari per acquisirne i diritti di certo diventerà finalmente realtà.

La celebre piattaforma di streaming ha acquisito i diritti del docu che è in cantiere da due decenni e quindi lo vedremo presto (anche su Sky Q).

I due collaboratori storici del rapper, Clarence "Coodie" Simmons e Chike Ozah (meglio noti con il nome del duo Coodie e Chike) lo stanno filmando da tempi immemori, fin dai suoi primi giorni in quel di Chicago.

Grazie a questo lavoro documentaristico per cui stanno attaccati a West no stop, il materiale su questa celeb della musica e dello showbiz in generale è a dir poco infinito. Negli anni hanno accumulato ore e ore (e ore) di girato, arrivando ad arricchire un archivio tale che nemmeno la Regina Elisabetta potrebbe vantare, per dire.
La metamorfosi di Kanye West è stata seguita step by step e avremo contributi relativi a qualsiasi sua fase artistica ed esistenziale.

Clarence "Coodie" Simmons e Chike Ozah sono autori e registi di diversi video e documentari.
Hanno co-diretto il video di Through the Wire e la terza versione di Jesus Walks e hanno già lavorato a due documentari, firmando Benji nel 2012 per l’emittente televisiva statunitense ESPN e A Kid From Coney Island, il docu-biopic che narra le gesta del cestista Stephon Marbury.

Il documentario su Kanye West

approfondimento

Elezioni USA, Kanye West vota per se stesso

Per ora si sa poco e niente, se non quella cifra stratosferica, con più zeri dei cerchi olimpici…
Nemmeno il titolo è ancora noto. Però possiamo presumere il taglio: il punto di vista privilegiato dei due collaboratori e amici che lo tallonano da due decadi ci offrirà uno sguardo non certo superficiale e/o freddo sulla star.

Sicuramente il focus sarà sui momenti più intimi, genuini e veri dell’artista, quelli a cui il pubblico di solito non ha accesso (specialmente prima dell’era di Instagram). Ad esempio come ha vissuto la morte della madre, un momento molto sofferto per West.
Ma anche l’avventura fashion e quella politica, quest’ultima culminata nel tentativo della corsa presidenziale targata 2020.

E chiaramente la sua relazione con Kim Kardashian...

Ovviamente a non mancare all'appello sarà la musica, dato che Kanye West è prima di tutto un rapper.

West è noto non solo per la sua attività musicale condotta in prima linea ma anche come produttore per la Roc-A-Fella Records. Nei panni da produttore ha ottenuto numerosi riconoscimenti, in particolare per il suo lavoro con l'album di Jay-Z The Blueprint. Fanno parte del suo portfolio anche canzoni di successo per molti artisti musicali del calibro di Alicia Keys e Janet Jackson.


La sua discografia personale conta nove album in studio, da The College Dropout del 2004 e Late Registration del 2005 fino ad arrivare agli ultimi, Ye del 2018 e Jesus Is King del 2019.
 

Un secondo documentario su Kanye West?

approfondimento

Le Instagram Stories di Kim Kardashian in cui parla di Kanye West

Per la legge del “o tutto o niente”, dopo un ventennio in cui si parla del documentario su Kanye West oggi abbiamo la notizia non di uno ma ben di due progetti in arrivo!


Parallelamente al lavoro firmato da Coodie e Chike, infatti, pare che sia in fieri (quasi) un altro docu a tema, quello in cui sarà l’ex guardia del corpo del rapper, Steve Stanulis, a raccontarci vita e miracoli del suo ex protetto.

Un progetto interessante che fa drizzare le orecchie a molti (e forse fa drizzare i capelli in testa a Kanye West, chissà). Tuttavia per ora nessuna emittente o piattaforma è riuscita ad accaparrarsi i diritti.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.