Beatles, le 6 frasi delle loro canzoni più famose

Musica

Da “Across the Universe” a “Strawberry Fields Forever”, sei frasi tratte dalle canzoni più famose dei Beatles

Con brani memorabili, i Beatles hanno raccontato il mondo e l’amore in tutte le sue sfumature. Dal giorno del loro scioglimento, avvenuto il 10 aprile 1970, le loro canzoni continuano ad essere gemme uniche del panorama musicale. Inutile sottolineare l’importanza del patrimonio artistico dei Fab Four, basta dare un’occhiata alla loro discografia per capire quanto sia stato importante il loro lavoro. Dietro canzoni accattivanti e che hanno dominato le classifiche di tutto il mondo, ci sono testi profondi con messaggi di speranza, pace e amore o vere e proprie autoanalisi osservando la vita negli anni '60 e come cambiava il mondo. Abbiamo scelto sei frasi emblematiche delle opere dei Beatles, sei frasi tratte dalle canzoni più famose del gruppo di Liverpool.

Across the Universe

Limitless undying love which shines around me like a million suns it calls me on and on Across the universe

Amore immortale senza limiti Che splende intorno a me come un milione di soli Continua a chiamarmi Attraverso l’universo

La poesia dei Beatles dipinge un universo che si muove al rallentatore in “Across the Universe”. L’ispirazione nacque a John Lennon mentre cercava di addormentarsi. Infastidito dalla moglie Cynthia, andò in cucina per scrivere la prima riga della canzone e trasformò la sua rabbia in qualcosa di cosmico. Il ritornello della canzone - "Jai guru deva, om" - significa (approssimativamente) "vittoria a Dio divino" in sanscrito.

Yesterday

Yesterday, all my troubles seemed so far away…Oh I believe in yesterday

Ieri, tutti i miei problemi sembravano così lontani / Ora sembra che siano qui per restare / Oh, io credo ieri

In “Yesterday” (qui le canzoni presenti nel film omaggio omonimo) i Beatles ci ricordano che quando le cose vanno male, vogliamo sempre tornare indietro anche se è impossibile. Paul McCartney sognò la melodia e vive ancora la leggenda che inizialmente il brano dovesse iniziare con la frase "Uova strapazzate, oh piccola come amo le tue gambe". McCartney ha dichiarato: “Mi piace non solo perché è stata un grande successo, ma perché è una delle canzoni che ho scritto più istintivamente. Quando stai cercando di scrivere una canzone accade a volte che ne cogli l’essenza, ed è già tutta lì”.

Let It Be

And when the brokenhearted people / Living in the world agree / There will be an answer, let it be

E non appena le persone col cuore spezzato Che vivono nel mondo saranno d’accordo Ci sarà una risposta, lascia correre

Anche “Let It Be” è un inno ispirato da un sogno e che diventa desiderio per tutto il mondo. Iniziano i primi litigi all’interno del gruppo e Paul McCartney sogna che sua madre ("Madre Maria") lo consolasse, dicendo che tutto sarebbe andato bene. Nasce così la canzone che va oltre le sue stesse circostanze come una sorta di desiderio per il mondo intero.

Hey Jude

And any time you feel the pain / Hey Jude, refrain / Don't carry the world upon your shoulders

E ogni volta che provi dolore, ehi, Jude, fai con calma, Non portare il mondo sulle tue spalle

Rimanere positivi davanti alle avversità della vita è il messaggio cantato in “Hey Jude”. Paul McCartney scrisse questo epico singolo per il figlio di Lennon, Julian, dopo che i suoi genitori avevano annunciato che stavano per divorziare. Una canzone edificante che evidenzia il coraggio di cambiare alcune cose e la pazienza di accettarne altre.

All You Need Is Love

There's nothing you can do that can't be done / Nothing you can sing that can't be sung

Non c’è niente che tu possa fare che non possa essere fatto Niente che tu possa cantare che non possa essere cantato

Tutto gira intorno all’amore, cardine della vita come cantano in “All You Need Is Love”. Un inno all’amore universalmente conosciuto e riconosciuto. Nel 1971 John Lennon dichiarò che come artista rivoluzionario aveva scritto una canzone di propaganda, un inno votato al cambiamento.

Strawberry Fields Forever

Living is easy with eyes closed, misunderstanding all you see

Vivere ad occhi chiusi è facile, fraintendendo tutto ciò che vedi

Nostalgia infantile e autoanalisi prendono luce “Strawberry Fields Forever”, gemma scritta da John Lennon. Un’affascinante raccolta di pensieri di uomo che sentiva che stava impazzendo, ma era abbastanza autocosciente da scrivere una canzone sui suoi sentimenti.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24