Sanremo 2020, Bugo e Morgan cantano Canzone per te: il testo

Il testo di “Canzone per te”, brano di Sergio Endrigo e scelto da Morgan e Bugo per la serata dei duetti al Festival di Sanremo 2020

Scopri tutto su Sanremo 2020: lo SPECIALE Festival di Sanremo, 69 edizioni in 69 foto: tutti i cantanti e i vincitori

Vogliono sorprendere ancora una volta Morgan e Bugo. I due cantautori partecipano in coppia al Festival di Sanremo 2020 e per la terza serata dedicata ai duetti e alle cover hanno scelto di reinterpretare il brano “Canzone per te” di Sergio Endrigo. I due artisti sono in gara con “Sincero” ma spesso hanno sottolineato di essere entusiasti per la canzone scelta nella serata delle cover. C’è grande feeling tra i due che prima dell’inizio della kermesse hanno dichiarato: «Saremmo diventati amici anche se non fossimo stati musicisti, a Sanremo ci andiamo con una canzone che si chiama “Sincero” perché è nata con naturalezza e racconta la sincerità del nostro rapporto».

Il testo di “Canzone per te”

“Canzone per te” ha vinto il Festival di Sanremo 1968 grazie all’interpretazione di Sergio Endrigo e Roberto Carlos. Il brano è stato scritto da Luis Bacalov, Sergio Bardotti e Sergio Endrigo. All’epoca della premiazione Adriano Celentano, arrivato terzo in gara, abbandonò il palco per protesta. “Canzone per te” è stata reinterpretata da numerosi artisti come Mina, Amália Rodrigues, Ornella Vanoni, Claudio Baglioni e Gianni Morandi. Al Festival di Sanremo è stata proposta da Elisa nel 2010 nella serata dedicata alle cover, così come fatto da Simone Cristicchi nel 2013. Questo il testo di “Canzone per te” di Sergio Endrigo e vincitrice del Festival di Sanremo 1968. La canzone verrà reinterpretata nella serata dei duetti del Festival di Sanremo 2020 da Bugo e Morgan:

La festa appena cominciata

È già finita

Il cielo non è più con noi

Il nostro amore era l’invidia di chi è solo

Era il mio orgoglio la tua allegria

È stato tanto grande e ormai

Non sa morire

Per questo canto e canto te

La solitudine che tu mi hai regalato

Io la coltivo come un fiore

Chissà se finirà

Se un nuovo sogno la mia mano prenderà

Se a un’altra io dirò

Le cose che dicevo a te

Ma oggi devo dire che

Ti voglio bene

Per questo canto e canto te

È stato tanto grande e ormai non sa morire

Per questo canto e canto te

Chissà se finirà

Se un nuovo sogno la mia mano prenderà

Se a un’altra io dirò

Le cose che dicevo a te

Ma oggi devo dire che

Ti voglio bene

Per questo canto e canto te

È stato tanto grande e ormai non sa morire

Per questo canto e canto te.