Fasma, chi è il rapper romano tra le Nuove Proposte di Sanremo 2020

Musica

Il giovane artista nato nei rioni della Capitale sul palco dell’Ariston con “Per sentirmi vivo”

Il rap di Fasma è pronto a sbarcare a Sanremo. Il giovane rapper romano porta sul palco dell’Ariston il suo ultimo brano, “Per sentirmi vivo”, che lo vede in scena con l’amico GG e la direzione d’orchestra di Enrico Melozzi. Fasma ha iniziato la sua corsa verso Sanremo 2020 partecipando a Sanremo Giovani 2019. Dopo aver vinto la finale insieme ad altri quattro concorrenti, è entrato di diretto nella categoria Nuove Proposte. “Voglio che sia vita per qualcuno che non trova luce, questo mondo mi ha fatto schifo per tanto tempo ma questa musica mi ha dato speranza, e le persone che mi ascoltano mi hanno dato una certezza – dice Fasma parlando del suo brano – “Per sentirmi vivo” è l'esempio con cui questa certezza si è espressa meglio e mi ha dato la possibilità di aprirmi ancora di più con chi mi ascoltava, sperando questa volta, che andando più affondo dentro me potessi andare affondo dentro loro».

Artista ma anche produttore

Fasma, all’anagrafe Tiberio Fazioli, è nato a Roma il 17 dicembre 1996, per cui ha da non molto compiuto 23 anni. La sua carriera musicale parte dai bassifondi della scena romana tra i 13 e i 14 anni, ma inizia a emergere per davvero nel 2016, quando fonda la crew WFK insieme al produttore GG (Luigi Zammarano) e il suo manager Tommy l’Aggiustatutto: «Esistiamo dentro di noi da sempre, a livello pubblico dal 17/12/2016», commenta parlando della sua casa discografica, che al momento ha in rosa tre artisti: Lil Zeff, Barak da Baby e Riviera. Fasma si muove nella scia dei suoi tre idoli, Eminem, Post Malone e XXXTentacion e nel 2017 pubblica i suoi primi singoli di successo, “Marylin M.” (che totalizza oltre 10 milioni di visualizzazioni su YouTube, oltre 15 milioni di streaming su Spotify e viene certificato disco d’oro), “M. Manson”, “Lady D.” e “Monnalisa” insieme all’amico Barak da Baby. Il suo album d’esordio “Moriresti per vivere con me” è uscito il 2 novembre 2018 e ha raccolto oltre 41 milioni di stream. Numeri che danno la dimensione di quanto la sua musica sia già fenomeno soprattutto tra i giovanissimi. «Non ho deciso che diventasse un album – raccontava all’uscita del disco – ad un certo punto mi sono reso conto che avevo messo da parte un bel gruppetto di canzoni. Ci siamo guardati negli occhi e ci siamo detti: “Queste canzoni raccontano una storia”. E così è venuto fuori il disco». Nel 2019, come anticipato, la scelta di correre a Sanremo Giovani per provare a sbarcare all’Ariston. Missione compiuta.

Il nuovo disco, “Io sono Fasma”

Il suo nuovo album Fasma lo pubblicherà dopo il Festival: uscirà infatti il 28 febbraio “Io sono Fasma” (Sony Music Italy) e conterrà al suo interno, ovviamente, anche il brano sanremese. «Il nuovo album nasce dalla voglia di mostrare cosa si ha dentro, in modo libero e senza restare prigionieri di un determinato genere – commenta Fasma – sarà un album particolare, ci siamo noi al 100%, c’è Gigi, il mio migliore amico, che mi accompagna anche sul palco. Tutta questa musica è partita dall’amicizia. Questo album vuole far capire agli altri che tutti possono essere Fasma, io poi non sono nessuno».

Spettacolo: Per te