Duetti Sanremo 2019: tutto quello che c’è da sapere sulla quarta serata

Festival di Sanremo 2019: i duetti in programma e gli ospiti che saliranno sul palco del teatro Ariston

SPECIALE SANREMO

Storicamente, la quarta serata del Festival di Sanremo è dedicata ai duetti. Non fa eccezione la kermesse canora di quest’anno. Attesi venerdì sera sul palco sono infatti oltre ottanta artisti: un parterre capace di raccogliere buona parte dell’attuale musica italiana. Ma non solo: i ventiquattro artisti in gara, per farsi accompagnare sulle note della loro canzone sanremese, hanno chiamato a raccolta anche ballerini e attori, con la prospettiva di uno spettacolo che sarà a 360 gradi.

 

Sanremo 2019: i duetti della quarta serata del Festival

Durante la quarta serata, i ventiquattro artisti protagonisti di questo Festival saliranno sul palco accompagnati da uno o più ospiti, con cui riproporranno il brano in gara a Sanremo. Molto attesi sono sicuramente Ermal Meta e Fabrizio Moro, i vincitori dell’edizione 2018 della kermesse. Il primo sarà in coppia con Simone Cristicchi (lo stesso autore che aveva accompagnato i due lo scorso anno sulle note di “Non mi avete fatto niente”), mentre il cantautore romano accompagnerà Ultimo, riformando per una sera la coppia de “L’eternità (Il mio quartiere)”. Ma i due artisti non saranno i soli “reduci” dall’ultimo Sanremo che rivedremo sul palco. Dopo aver partecipato lo scorso anno al Festival insieme a Ornella Vanoni e Pacifico, tornerà Bungaro, autore di “Aspetto che torni”: lo vedremo duettare con Francesco Renga, con una coreografia di due étoile della danza, Eleonora Abbagnato e Friedemann Vogel. Diodato si presenterà insieme ai Calibro 35 al fianco di Ghemon. Mentre il suo ex sodale Roy Paci farà coppia con Enrico Ruggeri a supporto dei Negrita. Ancora, Giovanni Caccamo andrà ad affiancare Patty Pravo e Briga. Infine, Noemi sarà al fianco di Caterina Guzzanti a supporto del giovane Irama. Molto interessante, inoltre, sarà la presenza di Manuel Agnelli al fianco di Daniele Silvestri e Rancore in “Argento vivo”, brano che porta anche la sua firma e la cui voce è presente nella versione su disco (nonché il suo volto nel videoclip ufficiale della canzone). Tutti i duetti della serata:

 

 

 

  • Achille Lauro con Morgan in “Rolls Royce”
  • Anna Tatangelo con Syria in “Le nostre anime di notte”
  • Arisa con Tony Hadley e i Kataklò in “Mi fa stare bene”
  • Boomdabash con Rocco Hunt in “Per un milione”
  • Daniele Silvestri feat. Rancore con Manuel Agnelli in “Argento vivo”
  • Einar con Biondo e Sergio Sylvestre in “Parole nuove”
  • Enrico Nigiotti con con Paolo Jannacci e Massimo Ottoni in “Nonno Hollywood”
  • Ex-Otago con Jack Savoretti in “Solo una canzone”
  • Federica Carta e Shade con Cristina D’Avena in “Senza farlo apposta”
  • Francesco Renga con Bungaro ed Eleonora Abbagnato in “Aspetto che torni”
  • Ghemon con Diodato e i Calibro 35 in “Rose viola”
  • Il Volo con Alessandro Quarta in “Musica che resta”
  • Irama con Noemi e Caterina Guzzanti in “La ragazza col cuore di latta”
  • Loredana Berté con Irene Grandi in “Cosa ti aspetti da me”
  • Mahmood con Gué Pequeno in “Soldi”
  • Motta con Nada in “Dov’è l’Italia”
  • Negrita con Enrico Ruggeri e Roy Paci in “I ragazzi stanno bene”
  • Nek con Neri Marcoré in “Mi farò trovare pronto”
  • Nino D’Angelo e Livio Cori con i Sottotono in “Un’altra luce”
  • Paola Turci con Beppe Fiorello in “L’ultimo ostacolo”
  • Patty Pravo e Briga con Giovanni Caccamo in “Un po’ come la vita”
  • Simone Cristicchi con Ermal Meta in “Abbi cura di me”
  • Ultimo con Fabrizio Moro in “I tuoi particolari”
  • Zen Circus con Brunori Sas in “L’amore è una dittatura”
  •  

     

    Sanremo 2019: gli ospiti della quarta serata

    Sul fronte ospiti, vista la scaletta estremamente densa, la quarta serata sarà sicuramente meno ricca. Ma solo da un punto di vista quantitativo. È atteso sul palco dell’Ariston Luciano Ligabue, che con ogni probabilità approfitterà del teatro sanremese per presentare per la prima volta dal vivo “Luci d’America”, il singolo di lancio di “Start”, il suo prossimo album in uscita l’8 marzo 2019 per l’etichetta Warner Music. Oltre a cantare la sua nuova canzone, il rocker di Correggio ha annunciato che farà un omaggio al collega e amico Francesco Guccini.