Sanremo 2019, Arisa al Festival con "Mi sento bene": il testo

“Mi sento bene” è il brano con cui Arisa torna sul palco del Festival di Sanremo 2019. Scopri il testo

SPECIALE SANREMO

Al Festival di Sanremo 2019 Arisa gareggia con il brano “Mi sento bene”, scritto da Alessandra Flora, Matteo Buzzanca e Lorenzo Vizzini. La canzone sarà inclusa nel prossimo album della cantante lucana, “Una nuova Rosalba in città”, in uscita l’8 febbraio. “Mi sento bene”, così come l’intero progetto discografico, raccontano un’artista nuova, che oggi sta bene grazie a quel cambiamento che inizia con l’amore verso se stessi e che porta ad essere felici, senza curarsi troppo dell’opinione altrui. 

“Mi sento bene”: significato e testo

Il brano scelto da Arisa sul palco dell’Ariston si allontana dalle canzoni che l’artista ha fatto ascoltare in questi dieci anni di carriera musicale. L’inedito, infatti, sia nei testi che nella musica porta in scena la leggerezza e un ritmo più veloce, che riflette lo stato d’animo della cantante che oggi afferma di sentirsi bene. Il testo racconta in parole proprio questa svolta nella vita personale di Arisa, che oggi, più matura, sceglie ancora una volta la kermesse sanremese per proporre la nuova versione di sé e della sua musica, con questo brano che anticipa l’album “Una nuova Rosalba in città”, dove ancora una volta è il cambiamento il protagonista principale. Ecco il testo di “Mi sento bene”:

Credere all’eternità è difficile

Basta non pensarci più e vivere

E chiedersi che senso ha? È inutile

Se un giorno tutto questo finirà

Ritrovare un senso a questo assurdo controsenso

È solamente la più stupida follia

Se non ci penso più mi sento bene

Guardo una serie alla tv e mi sento bene

Leggo un giornale, mi sdraio al mare

E prendo la mia vita come viene

Se non ci penso più mi sento bene

Cosa ne sarà

Dei tanti giuramenti degli amanti

Di tutti i miei rimpianti

Dell’amore e della crudeltà?

Cosa ne sarà

Dei sogni nei cassetti, poveretti

Dei grandi amori persi

Quando questo tempo finirà?

Se non ci penso più mi sento bene

Mi sveglio presto il lunedì e mi sento bene

Le strade piene quando è Natale

Magari non è niente di speciale

Ma tutto questo mi fa stare bene

Se non ci penso più mi sento bene

Se sto al telefono con te mi sento bene

I baci in corsa, le calze a rete

Gli inviti a cena per fare l’amore

Sentirmi bella mi fa stare bene

Cosa ne sarà

Dei pomeriggi al fiume da bambina

Degli occhi di mia madre

Quando questo tempo finirà?

Se non ci penso più mi sento bene

Se faccio quello che mi va mi sento bene

Balliamo un tango sotto la neve

Non penso a niente e tutto mi appartiene

E più non penso e più mi sento bene

E non pensare più a cosa dire

Sentirmi libera da me, come i bambini

Restare nudi, lasciarsi andare

E non aver paura di invecchiare

Accarezzare tutto e stare bene

Forse è tutto qui il mio vivere

Quasi elementare, semplice

Ridere non è difficile

Se cogli il buono di ogni giorno

Ed ami sempre fino in fondo

Adesso voglio vivere così