"Se piovesse il tuo nome": significato nel nuovo singolo di Elisa scritto da Calcutta

Elisa
@Kikapress

Elisa ha svelato da cosa è nata l’ispirazione di Calcutta per la canzone “Se piovesse il tuo nome”

“Se piovesse il tuo nome” è il secondo singolo estratto dal nuovo album di Elisa, “Diari aperti”. Il brano ha riscosso sin da subito un grande successo, ed è la canzone più trasmessa dalle radio italiane da tre settimane consecutive (in cima alla classifica airplay stilata da EarOne). La cantante ha recentemente svelato la curiosa genesi del pezzo di cui si è fatta interprete, scritto da Calcutta con la collaborazione di Dario Faini (in arte Dardust) e Vanni Casagrande.

Le confidenze di un viaggio in treno

Secondo quanto dichiarato da Elisa, Calcutta (autore del brano) ha avuto l’ispirazione per “Se piovesse il tuo nome” durante un viaggio in treno. Pare che il cantautore di Latina sia stato toccato dalla storia di una signora incontrata su un treno: qualche parola scambiata tra sconosciuti che ha portato al racconto del proprio amore tormentato, una confidenza liberatoria, libero sfogo davanti a un ragazzo che probabilmente non avrebbe rivisto mai più. “Non ci siamo mai dedicati le canzoni giuste, forse perché di noi non ne parla mai nessuno”, inizia così il testo di Calcutta per “Se piovesse il tuo nome”, dando voce al racconto di un amore fuori dagli schemi. Elisa ha raccontato la genesi del pezzo dicendo: «pare che abbia incontrato questa signora su un treno del nord. Così dice, ti riporto testualmente. Sai che le persone che incontri su treno a volte ti raccontano delle cose anche molto private?! Questa signora gli ha raccontato di questo amore tormentatissimo». Come riportato nella nota stampa, la canzone “gioca tra armonia e liriche visionarie, miscelando l’approccio it-pop con le melodie del miglior cantautorato”, accoppiata perfetta tra la splendida voce di Elisa e le parole di uno dei cantautori più apprezzati del momento.

“Diari aperti”, il nuovo album di Elisa

Lo scorso 26 ottobre è uscito il nuovo album di Elisa, “Diari aperti”. Il disco è uscito per Universal Music Italia ed è il suo secondo lavoro in studio interamente in lingua italiana dopo “L’anima vola” (2013). Ad anticiparlo, sono stati lanciati i singoli “Quelli che restano” (in featuring con Francesco De Gregori), “Se piovesse il tuo nome” e “Promettimi”. Il titolo dell’album è legato alla passione di Elisa per la scrittura di diari personali, «ho sempre scritto diari. Il primo mi è stato regalato dalla zia che tornava dalla Cina. Non riesco a scriverli tutti i giorni». Elisa è autrice o co-autrice di tutti i nuovi brani, fatta eccezione per “Se piovesse il tuo nome” (Calcutta, Dario Faini, Vanni Casagrande) e “Tua per sempre” (Davide Petrella). Ai pezzi di “Diari aperti” hanno collaborato anche Andrea Rigonat (in “Con te mi sento così”), Cheope e Federica Abbate (in “Vivere tutte le vite”). Il tour di promozione del disco partirà a marzo 2019, preceduto da svariate date di session acustiche. Di seguito la tracklist completa di “Diari aperti”:

  1. Tutta un’altra storia
  2. Se piovesse il tuo nome
  3. Tua per sempre
  4. Anche fragile
  5. Promettimi
  6. L’amore per te
  7. L’estate è già fuori
  8. Con te mi sento così
  9. Vivere tutte le vite
  10. Come fosse adesso
  11. Quelli che restano (feat. Francesco De Gregori)