Ben Harper, le cinque canzoni più famose

Musica
ben-harper

A 49 anni Ben Harper continua la sua carriera da cantautore dalle più disparate influenze musicali. Ecco le cinque canzoni più famose

Nello scorso weekend Ben Harper è stato in concerto in Italia per due tappe del tour in compagnia dei suoi Innocent Criminals. Venerdì 26 ottobre al Gran Teatro GEOX di Padova e sabato 27 ottobre all’Auditorium Parco della Musica di Roma sono andati in scena due concerti definiti dai tanti presenti a dir poco entusiasmanti. La maggior parte del pubblico è rimasta colpita dalla scelta della scaletta, un vero e proprio “best of” della sua carriera e un’occasione unica per ascoltare un artista con un patrimonio culturale e musicale variegato. Alla soglia dei 50 anni (ha compiuto ieri 49 anni), Ben Harper è un cantautore completo e in 19 album pubblicati ha lasciato una traccia importante nel panorama musicale internazionale. Lo sviluppo e la crescita del suo sound sono dovuti ad una lunga carriera iniziata da piccolo quando ascoltava gli artisti esibirsi al “The Folk Music Center and Museum”, di proprietà dei nonni. Sono cinque le canzoni che rappresentano pienamente la carriera di Ben Harper, cinque gemme da conoscere e ascoltare.

  1. Burn One Down
  2. Forever
  3. Better Way
  4. Diamonds On the Inside
  5. With My Own Two Hands

"Burn One Down"

È la sesta traccia dell’album “Fight for your mind” ed è una delle canzoni più suonate dal vivo da Ben Harper. All’epoca della sua uscita venne definitivo un incrocio tra James Taylor e Bob Marley ed è uno dei brani che ha dato impulso al successo dell’album. Rappresenta un inno alla marijuana.

"Forever"

Ballad chitarra e voce che fa parte dell’album "Welcome to the Cruel World". Si tratta di uno dei lavori più intensi e riflessivi di Ben Harper ed è composto da brani come “Forever” dove l’artista mette in mostra tutta la sua capacità emotiva di coinvolgere chi lo ascolta.

"Better Way"

“Better Way” è un brano che riflette le visioni umanitarie che Ben Harper prova a trasmettere nella maggior parte della sua carriera. Si tratta di una sorta di grido per la pace nel mondo. Tratto dall’album del 2006 “Both Sides of the Gun” è stata la colonna sonora per la campagna presidenziale di Barack Obama nel 2008.

"Diamonds On the Inside"

Canzone da cui prende il titolo l’album del 2003, “Diamonds on the inside” è uno dei singoli di maggiore successo di Ben Harper, all’interno ci sono alcuni versi ispirati all’opera di Shakespeare “Il mercante di Venezia”: "A candle throws its light into the darkness In a nasty world so shines a good deed"

"With My Own Two Hands"

Un suono reggae completo e affascinante con un testo che rafforza ulteriormente la visione del mondo di Ben Harper. "With My Own Two Hands" è un’altra pietra miliare della carriera del cantautore statunitense e sottolinea ancora una volta l’importanza dell’essere umano nella società. Il brano spiega come un individuo può fare molto per aiutare il mondo con le proprie azioni. Il ritmo reggae cattura l’orecchio e l’attenzione del pubblico che anche nei live dimostra la capacità del brano di coinvolgere pienamente.

"Diamonds On the Inside"

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.