Tutto sul concerto di J-Ax al Fabrique di Milano

J-Ax
@Kikapress

J-Ax torna sul palco del Fabrique di Milano con una sorpresa per i fan: la mini reunion degli Articolo 31

Per festeggiare i 25 anni di carriera, J-Ax ha deciso di lasciarsi alle spalle ogni incomprensione e organizzare cinque date d’eccezione con DJ Jad, il suo compagno di rap negli Articolo 31. La tappa zero è prevista per il Fabrique di Milano, dove insieme ripercorreranno i grandi successi di una vita e di un gruppo che ha scritto la storia dell’hip-hop italiano.

J-Ax in concerto al Fabrique di Milano: reunion degli Articolo 31?

Per cinque magiche date milanesi, J-Ax e Jad torneranno a farci sognare con una mini reunion degli Articolo 31. Si tratta di una serie di eventi nati per festeggiare i 25 anni di carriera e omaggiare un esordio felice come quello della band hip-hop che ha portato un genere in Italia.

Ecco le date della mini reunion degli Articolo 31:

  • Lunedì 15 ottobre, Milano (Fabrique), ore 21
  • Martedì 16 ottobre, Milano (Fabrique), ore 21
  • Mercoledì 17 ottobre, Milano (Fabrique), ore 21
  • Domenica 21 ottobre, Milano (Fabrique), ore 21
  • Lunedì 22 ottobre, Milano (Fabrique), ore 21

J-Ax al Fabrique 2018 con DJ Jad: info biglietti

I biglietti delle 5 tappe presso il Fabrique sono già disponibili in prevendita sulla piattaforma TicketOne a partire da 40,25 €. Per motivi di bagarinaggio, non è possibile acquistare più di 6 biglietti per persona.

Lasciare alle spalle le incomprensioni: J-Ax parla dell’evento

Prima di prendersi una meritata pausa e ricaricare le batterie, J-Ax aveva annunciato 5 grandi concerti al Fabrique di Milano. Poco avevano immaginato i fan di quello che sarebbe successo qualche tempo dopo. La notizia, giunta tramite i social ufficiali di J-Ax, ha scosso il panorama hip-hop: con lui sul palco per 5 grandi date ci sarà un ospite d’eccezione, ovvero DJ Jad, con il quale aveva duettato durante gli esordi nella celebre band Articolo 31.

Non si tratta dunque di una vera reunion, ma più di una celebrazione, un momento di festa, di dialogo e di incontro tra due colleghi tra cui – negli ultimi tempi – non correva buon sangue. J-Ax spiega: «Eccomi qua. 25 anni di carriera. Perché vado ancora avanti? Che cosa volevo fare 25 anni fa?  Io, in questa vita, sono venuto per vivere ad alta voce. Per dare fastidio. Per far spostare da dov'è seduto comodo il conformismo italiano e fargli cambiare vagone. Sono partito da zero, dal paese di 1738 abitanti e sono arrivato a riempire lo stadio con 79500 persone. Per essere felice non mi serve altro che fare musica. Per questo motivo 25 anni di carriera significa celebrare voi con 5 concerti al Fabrique di Milano. Un modo per vederci dritto in faccia e per farvi vedere il mio futuro. "Il problema del mondo," diceva Charles Bukowski, "è che le persone intelligenti sono piene di dubbi, mentre le persone stupide sono piene di sicurezza". Nel dubbio, sono sicuro che questa sarà la scelta migliore

A quanto sembrerebbe, dunque, J-Ax e DJ Jad hanno fatto pace. Lo ha messo in evidenza il rapper parlando con i suoi fan social: «Per festeggiare 25 anni di carriera ho pensato una cosa: non voglio prendere per il culo nessuno. E se voglio essere onesto non posso ignorare una parte fondamentale e formativa della mia carriera – i primi 10 anni negli Articolo 31. Un’intera generazione è cresciuta ascoltando “L’italiano medio”, “La mia ragazza mena”, “2030”, “Così com’è”, “Ohi Maria” e tanti altri pezzi. Sembrerebbe assurdo far finta con voi che questa storia non sia mai successa. Inoltre, io e Jad abbiamo finalmente fatto pace».