Guns N’ Roses: le 10 canzoni più famose

Musica
axl-rose-slash-guns-n-roses

Hanno scritto la storia del rock e fatto innamorare tante generazioni: ecco 10 delle canzoni più famose dei Guns N’ Roses

Nati nel 1985, i Guns n’ Roses hanno rappresentato una svolta monumentale all’interno del panorama rock dell’epoca, scrivendo di loro pugno un frammento di storia della musica. Mentre il panorama hard rock fine anni ‘80 veniva contaminato da sonorità pesanti o chitarre pop, i Guns n’ Roses si sono discostati dalla tendenza e hanno dato vita a un genere diverso. I Guns incutevano paura, suonavano ritmi feroci e cantavano di oscenità che all’epoca facevano scandalizzare.

Ecco 10 delle canzoni più famose dei Guns n’ Roses:

  1. Welcome to the Jungle
  2. Paradise City
  3. Sweet Child o’ Mine
  4. November Rain
  5. Mr. Brownstone
  6. Civil War
  7. Don’t Cry
  8. You Could Be Mine
  9. Patience
  10. It’s so Easy

Welcome to the Jungle

Nel 1987 usciva l’album di debutto dei Guns ‘n Roses, “Appetite for Destruction”. Tra le canzoni c’era anche “Welcome to the Jungle”, non solo una super hit e una pietra miliare del rock, ma anche un manifesto dei contenuti e del mood della band. Benvenuti nella giungla è un invito aperto a tutti gli ascoltatori, per unirsi ai Guns nella loro vita sregolata e un po’ selvaggia.

Paradise City

Direttamente dal loro album di debutto “Appetite for Destruction” (1987), ricordiamo anche “Paradise City”, con uno dei ritornelli più famosi della storia della musica rock. I Guns n’ Roses suonano la canzone ad ogni live, di solito durante l’encore.

Sweet Child o’ Mine

Il riff di chitarra di Slash all’inizio della canzone è considerato uno dei migliori degli ultimi 30 anni. Terzo singolo estratto da “Appetite for Destruction”, si tratta di una delle canzoni che hanno definito il genere musicale rock dell’epoca.

November Rain

Estratto dal terzo studio album “Use your Illusion I”, il singolo “November Rain” del 1992 è stato composto da Axl Rose e racconta dei piccoli, grandi momenti di difficoltà che attraversano le situazioni sentimentali.

Mr Brownstone

Anche “Mr. Brownstone” è stata pubblicata nell’album di debutto della band, “Appetite for Destruction”. Si tratta anche del primo singolo della band che sia stato rilasciato fuori dagli Stati Uniti. Questa canzone è una delle più classiche della band, che non mancava mai di suonarla ai suoi live.

Civil War

Il quarto singolo del quarto album studio dei Guns n’ Roses, “Use Your Illusion II”, si chiama “Civil War”. La canzone punta il dito contro il concetto di guerra, ed è un’accusa feroce e sprezzante alle guerre civili che “servono solo a nutrire i ricchi e far morire di fame i poveri”.

Don’t Cry

Di “Don’t Cry” esistono due versioni molto diverse tra loro. I Guns apprezzarono così tanto questa canzone da rilasciarne due versioni, presenti negli album “Use Your Illusion I” e “Use Your Illusion II”.

You Could Be Mine

Estratto dalla colonna sonora di “Terminator 2 – Il giorno del giudizio”, il singolo “You Could Be Mine” ha preceduto l’uscita di “Use Your Illusion II” di circa tre mesi.

Patience

La raccolta “G N’ R Lies” del 1988 porta con sé “Patience”, uno dei grandi capolavori della band.  Il testo prende in esame la delusione degli amori che non funzionano. La canzone ha anche ottenuto un disco d’oro in Australia.

It’s so Easy

La canzone appartiene all’album di debutto della band, “Appetite for Destruction”. Le sonorità punk rock sono accentuate dalla performance straordinaria di Axl Rose, che nell’esecuzione non risparmia il suo talento. Il testo racconta dei loro esordi, di quando i soldi erano pochi ma le ragazze non mancavano mai.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.