Francis Scott Fitzgerald, non solo "Il Grande Gatsby": i film ispirati ai suoi libri

Cinema
©Webphoto

Nasceva 125 anni fa, il 24 settembre 1896 a Saint Paul, in Minnesota, lo scrittore le cui opere hanno dato spunto a diversi capolavori della settima arte. Fra questi anche "Il curioso caso di Benjamin Button"

Fracis Scott Fitzgerald, scrittore fra i più amati dell'ultimo secolo, è considerato uno fra i maggiori autori dell'Età del jazz e dei "ruggenti anni Venti". Nato 125 anni fa, il 24 settembre 1896, raggiunse la notorietà con la pubblicazione del suo primo romanzo, This side of Paradise (1920): i ragazzi della cosiddetta "gioventù perduta" vi si riconobbero e fecero di Fitzgerald il loro idolo. Sposato con Zelda Sayre, bellissima eroina anche nei suoi racconti, con lei visse per un periodo la mondanità francese e gli ambienti letterari tra Parigi e la Costa Azzurra. Uno stile di vita che i due replicarono una volta tornati in America: elessero Long Island a nuova dimora e qui vissero tra fasti e lussi. Una vita raccontata poi nel romanzo "Il Grande Gatsby", divenuto in seguito un successo anche sul grande schermo, come molte altre sue opere: ecco quali.

Il Grande Gatsby

approfondimento

Il grande Gatsby sarà una serie tv

Pubblicato nel 1925, il libro ottenne subito un grande successo. Racconta la storia, ambientata nel 1922, del misterioso milionario J. Gatsby e il suo amore impossibile per la sofisticata Daisy, moglie dell'ex campione di polo Tom Buchanan. Tre le trasposizioni cinematografiche: la prima nel 1949 (preceduta dalla versione muta del 1929, andata persa) diretta da Elliott Nugent e con Alan Ladd nei panni del protagonista. La seconda è il capolavoro diretto da Jack Clayton e sceneggiato da Francis Ford Coppola, con protagonista Robert Redford e Mia Farrow nel ruolo dell’amata Daisy. Il film, del 1974, si aggiudicò due premi Oscar, uno per i costumi e uno per la Miglior Colonna Sonora. Nel 2013 arriva l’ultima trasposizione cinematografica diretta da Baz Luhrmann e interpretata da Leonardo DiCaprio, Carey Mulligan e Tobey Maguire.

Il curioso caso di Benjamin Button 

approfondimento

I love books: i migliori "dal libro al film"

Ambientato nella New Orleans del 1918, il romanzo è del 1922. Thomas Button è un ricco uomo d'affari e produttore di bottoni. L'ultimo giorno della prima guerra mondiale sua moglie Caroline muore, dando alla luce un bimbo con la salute di un novantenne. La trasposizione cinematografica del romanzo è del 2008 e fu presentata al Festival di Cannes. Ha vinto 3 premi Oscar e 3 premi BAFTA, ottenendo anche 5 nomination ai Golden Globe e 3 nomination ai premi SAG Awards. Diretto da David Fincher ha come protagonisti Brad Pitt e Cate Blanchett. Ambientato a partire dalla I Guerra Mondiale, il film termina con l’uragano Katrina che colpì gli Stati Uniti 90 anni dopo e racconta la commovente storia di un bambino nato anziano e destinato a vivere una vita al contrario.

L'ultima volta che vidi Parigi

vedi anche

Tutte le star che sono state sposate tante volte FOTO

L'ultima volta che vidi Parigi (The Last Time I Saw Paris): il film, del 1954, è tratto dal racconto Babylon Revisited (Babilonia rivisitata) pubblicato il 21 febbraio 1921 su The Saturday Evening Post. È la storia di Charlie, tornato a Parigi dopo aver superato i suoi problemi con l'alcol e determinato a ottenere la custodia della figlia Honoria, e ha molti e chiari riferimenti autobiografici: è forse questo a spiegare la straordinaria forza e la profondità di un racconto così intenso e crudo. Il film, del 1954, è diretto da Richard Brooks e vanta la partecipazione di Elizabeth Taylor. Nella pellicola la storia è traslata in avanti di vent’anni, ma il plot rimane quasi identico al racconto. 

Tenera è la notte

Il romanzo, del 1934, racconta dello psichiatra Dick che nel corso della sua attività clinica incontra la giovane Nicole Warren, sofferente di manie di persecuzione per aver avuto rapporti incestuosi con il padre. Nonostante il parere contrario di molti suoi colleghi, decide di sposarla, ripromettendosi di "restaurarle l'universo". Il film è del 1962 ed è l’ultima pellicola diretta dal regista Henry King. Tra gli interpreti Tom Ewell (Quando la moglie è in vacanza) nella cornice della costa Azzurra dove i Fitzgerald si erano trasferiti alla fine degli anni ’20.

Gli ultimi fuochi

Il romanzo è del 1941 ed è incompiuto. La storia narrata è quella, tragica, di Monroe Stahr, un produttore stanco, malato e disilluso che si innamora di una ragazza straordinariamente simile alla sua prima moglie, che rappresenta per lui l'ultima speranza d'amore e di salvezza. Il film, del 1976, è diretto da Elia Kazan e vanta un cast eccezionale, con un giovane Robert De Niro, Tony Curtis, Robert Mitchum e Jeanne Moreau. 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.