Il Grande Gatsby sarà una serie tv

Serie TV

Matteo Rossini

©Kika Press

Stando a quanto riportato da The Hollywood Reporter, sta per alzarsi il sipario su una nuova produzione televisiva

Dopo il grande successo ottenuto con la più recente rappresentazione cinematografica di Baz Luhrmann, Il grande Garsby sta per tornare sullo schermo, ma questa volta come serie TV. Nelle scorse ore The Hollywood Reporter ha annunciato in esclusiva l’inizio dei lavori.

Il Grande Gatsby: al via la produzione

approfondimento

Gatsby e Mrs Dalloway "liberi", nel 2021 scade il copyright

 

Michael Hirst, incaricato di ricoprire il ruolo di sceneggiatore e produttore esecutivo, ha parlato del nuovo progetto basato sul romanzo di Francis Scott Fitzgerald e pubblicato circa cento anni fa, più precisamente nel 1925.

 

A+E Studios e ITV Studios America hanno deciso di lanciarsi in questa nuova avventura che al momento non vede ancora coinvolto un network; Michael Hirst ha rivelato alcuni dettagli sulla produzione, per la quale non è ancora stato individuato un regista.

 

Lo sceneggiatore ha parlato del suo rapporto con l’opera dello scrittore americano: “Sembra come se abbia vissuto gran parte della mia vita con Gatsby, prima avendolo letto a scuola come studente, poi avendolo insegnato a Oxford negli anni ’70 e infine attraverso le varie riletture”.

Michael Hirst: le sue dichiarazioni

 

Michael Hirst ha poi dichiarato: “La visione profondamente romantica di Fitzgerald non gli impedisce di esaminare e raccontare la parte più oscura della vita americana, motivo per il quale la storia parla sia di tragedia che di speranza e ancora oggi continua a risuonare”.

 

Lo sceneggiatore ha aggiunto: “Da tempo sogno una versione più diversa e inclusiva di Gatsby che possa così rappresentare meglio l’America di oggi, una versione che possa permetterci di ritrovare noi stessi nel romanzo assai coraggioso di Scott”.

 

Una delle rappresentazioni più popolari del romanzo è sicuramente la pellicola con protagonista Leonardo DiCaprio (FOTO), in grado di incassare oltre trecentocinquanta milioni di dollari al botteghino internazionale conquistando anche ben due vittorie agli Academy Awards nelle categorie Miglior scenografia e Migliori costumi.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.