Alessandro Siani, i migliori film da Benvenuti al Sud a Mister Felicità

Cinema

Attore e regista, protagonista di una comicità mai volgare, Alessandro Siani ha negli anni interpretato e diretto film di grande successo

Nato Alessandro Esposito, Alessandro Siani è un attore, comico e regista italiano tra i più amati.

Il suo ultimo lavoro, “Il giorno più bello del mondo”, è nelle sale italiane dal 31 ottobre. E segna un cambio di rotta nella sua filmografia: è una fiaba moderna, questa, che non vuole solo far ridere ma anche invitare alla riflessione (come lui stesso ha raccontato). Ma quali sono stati ad oggi i più grandi successi di Siani? Scopriamolo insieme.

“Benvenuti al Sud” (2010)

Diretto da Luca Miniero, remake del film francese del 2008 “Giù al Nord” di Dany Boon, “Benvenuti al Sud” è uno dei film comici italiani che - negli ultimi anni - hanno avuto più successo. 

Claudio Bisio è Alberto Colombo, direttore di un ufficio postale della Brianza che si finge paraplegico per ottenere l’agognato posto in un ufficio milanese. Colto sul fatto, viene “punito” con un trasferimento a Castellabate, paesino del Cilento. Partirà pieno di pregiudizi, sulle condizioni di vita, sugli abitanti, sull’ambiente. Ma i suoi nuovi colleghi (a cominciare proprio da Alessandro Siani, nei panni del postino Mattia Volpe) gli faranno cambiare idea. E il ritorno al Nord non sarà più così leggero.

“La peggior settimana della mia vita” (2011)

Diretto da Alessandro Genovesi, con Cristiana Capotondi e Fabio De Luigi nei panni dei protagonisti, “La peggior settimana della mia vita” è tratto dalla sitcom britannica “The Worst Week of My Life”.

Paolo, impiegato di un’agenzia pubblicitaria milanese, è fidanzato con la giovane e borghese Margherita. Nonostante le evidenti differenze sociali, e l’opinione contraria della famiglia di lei, i due decidono di sposarsi. Ma l’ultima settimana prima del matrimonio si rivelerà una totale catastrofe. Alessandro Siani è Ivano, amico di Paolo. 

“Benvenuti al Nord” (2011)

Sequel di “Benvenuti al Sud”, “Benvenuti al Nord” vede Alberto Colombo / Claudio Bisio lavorare finalmente in un ufficio di Milano; Mattia Volpe / Alessandro Siani continua a lavorare a Castellabate e vive ancora con la moglie e il figlio a casa della madre. Questa, esasperata dalla situazione, lascia il marito che - nell’estremo tentativo di riconquistarla - chiede il trasferimento al Nord, a Pordenone. E lo ottiene per davvero, non in Friuli bensì a Milano.

I ruoli si trovano così capovolti, con Mattia che si trova alle prese con un mondo tutto nuovo. Un mondo che lo cambierà, che gli insegnerà a prendersi le sue responsabilità e a riconoscere il valore della famiglia.

“Il principe abusivo” (2013)

Diretto e interpretato da Alessandro Siani, “Il principe abusivo” racconta la storia di Letizia (Sarah Felberbaum), principessa di un regno del Nord Europa inappagata e triste, in quanto né i sudditi né la stampa la considerano. Così, il re incarica il ciambellano Anastasio (Christian De Sica) di escogitare un modo per farla finire al centro del gossip. L’idea di quest’ultimo? Inventarsi un amore tra la principessa e un uomo povero, volgare e incolto che - il giorno prima delle nozze - si faccia scoprire in compagnia di una escort.

Alessandro Siani è Antonio De Biase, un napoletano squattrinato che lavora come cavia per le case farmaceutiche. È lui, il principe abusivo. E il protagonista di una storia che non andrà esattamente come previsto.

“Si accettano miracoli” (2015)

Altra opera da regista di Alessandro Siani, “Si accettano miracoli” racconta la storia di Fulvio Canfora, vicedirettore di un’importante azienda famoso per licenziare il personale senza alcuno scrupolo. Quando sta per essere arrestato a sua volta, colpisce il direttore e finisce in carcere, per poi essere affidato al fratello Germano, parroco e dirigente di una casa-famiglia.

Essendo la casa-famiglia a corto di soldi, Fulvio crea un falso miracolo, facendo piangere lacrime finte alla statua di San Tommaso. Come finirà, quando il Vaticano chiederà di verificare quell’avvenimento?

Mister Felicità (2017)

approfondimento

Christian De Sica e Alessandro Siani, il teaser del film di Natale

Martino (interpretato da Alessandro Siani che firma anche la regia del film) è un giovane napoletano indolente e disilluso, vive in Svizzera dalla sorella Caterina. (Cristina Dell'Anna) Un imprevisto costringe all’immobilità la giovane sorella che ha bisogno di costose cure. A Martino non resta che lavorare al posto di Caterina come uomo delle pulizie presso il Dottor Guglielmo Gioia (Diego Abatantuono), un mental coach specializzato nello spronare le persone attraverso il pensiero positivo e l’azione. Durante un’assenza del Dottor Gioia, Martino ne approfitta per fingersi il suo assistente. Uno dei suoi primi pazienti sarà la famosissima campionessa di pattinaggio Arianna Croft (Elena Cucci) che, dopo una brutta caduta sul ghiaccio, ha perso completamente fiducia in se stessa e amore per il proprio sport. I campionati europei di pattinaggio, però, sono alle porte: ce la farà Martino, nell’insolito ruolo di Mister Felicità, tra equivoci e rivelazioni inaspettate, a far tornare Arianna la campionessa che era?

Il giorno più bello del mondo (2019)

Alessandro Siani dirige quesa commedia dalle venatrure fantastiche in cui veste i panni di Arturo Meraviglia, l’impresario di un piccolo teatro di avanspettacolo ormai in declino. Un inaspettato lascito da parte di un lontano zio gli accende la speranza di risolvere i problemi con i debitori, ma quando scopre che l’eredità sono due bambini, Rebecca e Gioele, cade nello sconforto. Dopo i primi momenti di convivenza burrascosa, un bel giorno scopre che Gioele ha un potere sorprendente!!! Le magie che il bambino è in grado di compiere sembrano essere la chiave per risolvere i problemi di Arturo e risollevarlo dal vicinissimo tracollo. Il talento del piccolo illusionista non sfugge però a un team di loschi scienziati che vogliono scoprire cosa si cela dietro queste grandi doti. Con l’aiuto di buffi e sconclusionati amici e di una bella ricercatrice, tra colpi di scena e avventurose situazioni, Arturo farà di tutto per proteggere Gioele e per rimettere in piedi il suo teatro e vivere così il giorno più bello del mondo.

 

Chi ha incastrato Babbo Natale? (2021)

Alessandro Siani dirige e interpreta questa commedia natalizia in cui l'attore torna a recitare insieme a Christian De Sica. La Wonderfast, azienda di consegne online più potente del mondo, domina il mercato per tutto l’anno tranne a Natale. Per far fallire Babbo Natale, assoldano il capo dei suoi elfi, convincendolo ad infiltrare nella sua fabbrica un nuovo manager: Genny Catalano, conosciuto come il “re dei pacchi”. In realtà i pacchi in questione non sono i doni natalizi quanto piuttosto i famigerati “pacchi”. Genny, infatti, è un volgare truffatore che vive di espedienti coadiuvato da

Spettacolo: Per te