Tutti i film della serie Halloween, dall'esordio nel 1978 a oggi

Cinema

Manuel Santangelo

©Getty

Dopo il recente Halloween Ends la saga, iniziata nel lontano 1978, dovrebbe essere arrivata a una definitiva fine. L’universo creato dal genio di John Carpenter si è espanso fino a contare in tutto tredici film tra sequel, remake e fantasiose riletture. Una lunga storia che proviamo rapidamente a ripassare per sommi capi qui

 Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie dal mondo
 

John Carpenter ha confessato di non essere preoccupato del fatto che i numerosi sequel possano in qualche modo scalfire l’aura del capostipite, da lui creato. “Semplicemente non mi interessa”, ha detto senza voler far polemica il regista. Carpenter non sente di avere forti legami con i seguiti della saga e non ha intenzione di dirigerne uno in futuro. Ripassiamo ora tutti gli Halloween usciti finora, senza sapere con certezza se l’ultimo Halloween Ends terrà fede al suo nome chiudendo definitivamente i giochi

La serie originale e gli inizi di Halloween

vedi anche

“Halloween Ends”, arriva nei cinema l’ultimo film della trilogia. FOTO

Halloween - La notte delle streghe (1978)

Il primo Halloween del 1978 è l’unico diretto da John Carpenter e la sua mano si vede eccome. Nel 1978, grazie anche a una superba e quasi esordiente Jamie Lee Curtis, definisce il ruolo della “final girl”, scrivendo di fatto le regole del pluridecennale duello tra Laurie Strode e Michael Myers

 

Halloween II - Il signore della morte (1981)

Halloween II - Il signore della morte doveva chiudere il cerchio, riprendendo esattamente dalla fine dell’episodio precedente. Alla ricerca di vendetta, Michael Myers cerca Laurie per ucciderla. È l’unico sequel che porta il nome di Carpenter, almeno nella sceneggiatura, e avrebbe dovuto inizialmente segnare l’addio definitivo al personaggio di Myers

 

Halloween III - Il signore della notte (1982)

Michael Myers è effettivamente assente da Halloween III - Il signore della notte, anche se non sarà che una parentesi prima del grande ritorno in scena. L’idea era di giubilare l’antagonista delle due precedenti pellicole, facendo diventare Halloween una saga in cui si sarebbero susseguite minacce diverse. Il tono di questo terzo capitolo non a caso è molto diverso dallo slasher di cui Halloween era considerato uno dei capisaldi. L’idea dello scienziato pazzo convince tuttavia troppo il pubblico, costringendo a una retromarcia anche i produttori (tra cui si annovera pure John Carpenter)

 

Halloween 4 - Il ritorno (1988)

Questo episodio chiarisce il suo più grande motivo di interesse già dal titolo. Torna Myers e poco importa che questa volta la sua vendetta sembri concentrata verso la figlia di Laurie, nel frattempo morta

 

La serie originale, dagli anni Novanta al nuovo Millennio 

vedi anche

Halloween Ends, la recensione del film horror con Jamie Lee Curtis

Halloween 5 - La vendetta di Michael Myers (1989)

La  pellicola arriva a più di dieci anni dal primo capitolo del 1978 e, come altri “figli” di saghe longeve del periodo, inizia a mostrare un po’ la corda. Dopo lo scioccante finale del film precedente, di base si riparte con il canovaccio che vede Myers all’inseguimento dell’erede di Laurie (che è pure sua nipote). Appare qui sempre più chiaro che tra i due esista un inquietante legame che rappresenta la parte più interessante dell’intera pellicola

 

Halloween 6 - La maledizione di Michael Myers (1995)

Si tratta dell’ultimo film della saga in cui vediamo Donald Pleasence, poi scomparso. Il suo dottor Sam Loomis rappresentava il più diretto legame con gli inizi della serie ma, paradossalmente, il regista Joe Chappelle decise di tagliare molte delle scene con il personaggio in quanto le riteneva “noiose”

 

Halloween - 20 anni dopo (1998)

L’idea alla base di questo capitolo è quantomeno interessante: si decide di ignorare buona parte dei film precedenti, creando un sequel diretto del classico del 1978. Il successo dell’operazione è buono anche grazie al ritorno di Jamie Lee Curtis nei panni di Laurie Strode. L’attrice svetta da veterana in un cast che comprende altre future star come Joseph Gordon-Levitt, Michelle Williams e Josh Hartnett

 

Halloween - La resurrezione (2002)

Rick Rosenthal torna alla regia di un film della serie dopo il secondo capitolo del 1981. Halloween - La resurrezione è figlio del suo tempo, anche grazie all’inserimento di elementi nuovi come i reality show. Jamie Lee Curtis era obbligata per contratto ad apparire almeno in un cameo di trenta secondi e partecipò con la promessa che né lei né il suo personaggio sarebbero più apparsi in futuro nella saga

La serie remake di Rob Zombie

vedi anche

La vera storia di Halloween: come e dov'è nata la festa del 31 ottobre

Halloween - The Beginning (2007)

Nel 2007 il regista e cantante Rob Zombie decide di dare la sua versione delle vicende di Michael Myers (con la benedizione di Carpenter). Halloween - The Beginning è quindi non un seguito ma bensì un remake che si focalizza sul passato dell’iconico cattivo

 

Halloween II (2009)

Zombie viene convinto a fare anche un seguito a due anni di distanza. Halloween II è molto cruento ma si ricorda soprattutto perché è la prima pellicola in cui Myers dice qualcosa: “Muori!”, è il grido diretto verso il “nuovo” dottor Loomis/Malcolm McDowell

La trilogia sequel del primo capitolo, Halloween - La notte delle streghe

approfondimento

La playlist dei migliori video di SkyTg24 a tema cinema

Halloween (2018)

Nel 2018 inizia una nuova saga. Il primo Halloween diretto da David Gordon Green  si presenta di nuovo come un diretto seguito del cult di fine anni Settanta Halloween - La notte delle streghe. La storia riprende quaranta anni dopo e vede il ritorno di Jamie Lee Curtis nei panni di Laurie e di Nick Castle in quelli di Michael Myers

 

Halloween Kills (2020) e Halloween Ends (2022)

La trilogia con Green al timone si completa con due sequel, inizialmente pensati per essere girati in contemporanea: Halloween Kills del 2020 e il recente Halloween Ends. Come suggerisce il titolo, quest’ultimo dovrebbe aver chiuso definitivamente la saga anche se, come abbiamo visto, non è esclusa del tutto un’ennesima futura rilettura delle vicende di Myers e Laurie Strode.

Spettacolo: Per te