Bridget Jones 4, tutto ciò che sappiamo

Cinema

In lavorazione il quarto capitolo della saga di Bridget Jones: insider raccontano del ritorno di Daniel Cleaver

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

 

 

Dopo lunghi anni di attesa, i fan di Bridget Jones possono finalmente esultare: il tabloid inglese The Sun ha rilanciato un’indiscrezione secondo la quale sarebbe in cantiere il quarto episodio della saga. Pare, infatti, che l’attrice Renée Zellweger, straordinaria interprete del ruolo, sia già al lavoro per la produzione. In questo nuovo capitolo, gli sceneggiatori hanno l’obiettivo di raccontare il rapporto instaurato tra Bridget e il figlio William, nato dall’amore con Mark Darcy. Si tratta del sequel di Bridget Jones’ baby, uscito per la prima volta nelle sale ormai 11 anni, nel 2011.

Cosa si sa di Bridget Jones 4

approfondimento

Il diario di Bridget Jones usciva in Italia 20 anni fa: 10 curiosità

Stando ai rumors, le riprese sarebbero iniziate già da tempo e pare che nel cast ci siano numerose conferme, oltre alla protagonista Bridget Jones. Infatti, pare ci sia anche il ritorno di Daniel Cleaver, interpretato da Hugh Grant, che nel precedente episodio veniva dato inizialmente per morto, tanto che la protagonista, proprio al suo funerale, incontra nuovamente l’avvocato Mark Darcy. Solo alla fine del film, durante il battesimo del figlio di Bridget Jones, nell’ultimo fotogramma viene inquadrato un articolo di giornale in cui si rivela che, invece, lo scapestrato sciupafemmine è stato ritrovato vivo. “Negli ultimi due decenni ci sono state poche commedie romantiche di maggior successo e più popolari di Bridget Jones. Tutti pensavano che fosse finita per sempre e invece non è così”, ha dichiarato una fonte anonima al tabloid inglese. Con un finale così aperto e incassi così alti, che hanno sfiorato il milione di sterline per i primi tre episodi, era impossibile non trovare un nuovo filone da seguire per raccontare le vicende della simpatica e pasticciona Bridget Jones. 

Curiosità su Daniel Cleaver

GUARDA ANCHE

Tutti i video su cinema e film

Il personaggio di Daniel Cleaver è uno dei più amati e controversi di tutta la saga. Quando Hugh Grant venne chiamato da Richard Curtis, sceneggiatore del primo capitolo, l’attore accettò solo a patto che gli venisse assegnato il ruolo del cinico seduttore senza scrupoli, non quello del timido romantico, che in questo caso è rappresentato da Mark Darcy. Hugh Grant, infatti, nella quasi totalità delle pellicole che ha girato è l’eroe romantico, ruolo che in Bridget Jones è stato assegnato a Colin Firth. Hugh Grant nel terzo episodio cinematografico non è mai apparso, anche se la sua presenza ha aleggiato per tutta la trama.

Il mistero del terzo libro

Non tutti sanno che Bridget Jones' Baby non è stato tratto da un libro della saga narrativa di Helen Fielding ma è una sceneggiatura originale, al contrario di Il diario di Bridget Jones e Che pasticcio Bridget Jones. Non perché mancasse il materiale, ma perché si è preferito non effettuare la trasposizione del terzo libro scritto dall’autrice. Si intitola Bridget Jones e un amore di ragazzo e vede la protagonista vedova e madre di due figli. Qualcuno ipotizza che per il quarto film gli sceneggiatori possano trarre spunto proprio da questa vicenda, che vedrebbe la definitiva uscita di scena di Mark Darcy.

Spettacolo: Per te