Il Corvo, Bill Skarsgård sarà il nuovo protagonista nel remake firmato Rupert Sanders

Cinema

Camilla Sernagiotto

©Getty

Il reboot pare essere sempre più vicino alla realizzazione, tanto che ora finalmente si parla di un protagonista. L’attore che dovrebbe interpretare il personaggio di Brendon Lee è Bill Skarsgård, l'interprete svedese famoso per il suo ruolo del clown Pennywise nel remake di "It"

Il reboot de Il Corvo sembra essere sempre più vicino alla realizzazione, tanto che finalmente adesso si parla anche di un protagonista. L’attore che dovrebbe interpretare il personaggio di Brendon Lee è Bill Skarsgård, famoso per il suo ruolo del clown Pennywise nel remake di It, il film tratto dall'omonimo romanzo di Stephen King. Con lui ci sarà anche la cantautrice FKA twigs (nominata ai Grammy), coprotagonista del film.

A riportarlo per primo è stato il magazine statunitense Deadline. Che l'attore e la cantautrice recitino assieme in una "rivisitazione moderna" del thriller soprannaturale è stato confermato anche da Entertainment Weekly.

L'attore svedese è il figlio del famoso Stellan Skarsgård (Capitano Tupolev in Caccia a Ottobre Rosso, Lewis Tappan in Amistad del 1996, professor Gerald Lambeu in Will Hunting - Genio ribelle del 1997, Sputafuoco Bill Turner nella saga di Pirati dei Caraibi, lo scienziato Erik Selvig nel Marvel Cinematic Universe, Barone Vladimir Harkonnen in Dune del 2021).

Sarà quindi Skarsgård Junior a vestire i panni del nuovo Eric Draven aka Il Corvo nell'attesissimo remake diretto da Rupert Sanders (Biancaneve e il cacciatore, Ghost in the Shell), scritto da Zach Baylin (lo sceneggiatore di King Richard, il film per cui Will Smith ha ricevuto l’Oscar al miglior attore) e tratto dalla graphic novel originale creata, scritta e illustrata da James O’Barr.

La storia di vendetta numero uno

approfondimento

Morti sul set, non solo "Rust": 10 altri incidenti fatali a Hollywood

Sarà un revenge thriller, un giallo action in cui la massima protagonista è lei: la vendetta.

«Il Corvo è oscuro, poetico e a volte inquietante», ha dichiarato a Deadline il regista Sanders. «È una storia di amore, perdita, dolore e vendetta. È un grande onore rivisitare l’iconico fumetto di James O’Barr e immaginare Il Corvo oggi».

Ricordiamo che la storia raccontata nel fumetto è stata adattata per la prima volta al grande schermo nel 1994, nel film "maledetto" in cui il figlio di Bruce Lee, Brendon, ha trovato la morte durante le riprese a causa di un proiettile partito da una pistola di scena.

Il film originale racconta di un musicista assassinato che risorge dalla tomba per vendicare l'uccisione della sua fidanzata. È stato seguito da tre sequel: un sequel del 1996, The Crow: City of Angels; poi The Crow: Salvation nel 2000 e The Crow: Wicked Prayer nel 2005.

Da allora, Ed Pressman - che ha prodotto tutti e tre i film - ha tentato di portare sullo schermo un riavvio del franchise. Ma di un remake del cult movie del 1994 si è sentito parlare per così tanto tempo che ormai sembrava essere la barzelletta di Hollywood. Una barzelletta che non fa affatto ridere, inoltre.

Si è parlato di Bradley Cooper, Tom Hiddleston, Luke Evans, Jack Huston e Jason Momoa come possibili interpreti del protagonista. Il remake con Jason Momoa è caduto nel baratro nel 2018, dopo che sia la star di Aquaman sia il regista Corin Hardy hanno abbandonato il progetto.

Per questo motivo ormai i fan sono alquanto scettici quando sentono parlare del reboot de Il Corvo, avendone sentite di cotte e di crude negli ultimi anni. Ma stavolta sembra tutto vero, anche perché ci sarebbero molti dettagli concreti che garantirebbero che il remake sia prossimo al primo ciak. Speriamo che sia la volta buona.  

Spettacolo: Per te