Downton Abbey II: Una Nuova Era, teaser trailer ufficiale dell'atteso film sequel

Cinema

In arrivo al cinema il secondo film di Downton Abbey. La data d’uscita è fissata per il 24 marzo 2022. Un nuovo capitolo sul grande schermo per i protagonisti dell’acclamata serie TV, pluripremiata agli Emmy e ai Golden Globe

Enorme il successo del primo film di Downton Abbey. Impossibile, dunque, non pensare di proporre ai fan una seconda pellicola dedicata alle vicende degli amati protagonisti. Il teaser trailer svela tutti i personaggi coinvolti in questa storia, diretta da Simon Curtis. Il film arriverà al cinema in Italia il 24 marzo 2022 e porterà gli spettatori in Francia.

Una delle vicende chiave e più interessanti del primo film era l’eredità di Lady Bagshaw (Imelda Staunton) che, non avendo figli, sarebbe dovuta andare a Lord Grantham, suo parente più stretto. Era questa la convinzione di Lady Violet, (Maggie Smith). Lady Bagshaw si era sempre opposta, rifiutandosi di affrontare la situazione. La verità è poi stata svelata nel corso della pellicola: Lucy Smith è in realtà sua figlia e la Lady è intenzionata a lasciare a lei tutti i suoi beni.

Downton Abbey 2, anticipazioni

approfondimento

Downton Abbey: Una nuova Era, il teaser trailer del film

Maggie Smith vestirà per l’ultima volta i panni di Lady Violet, personaggio che interpreta dal 2010. Il primo film si è infatti concluso con una triste notizia. Il suo personaggio è stato colpito da una malattia. Un male nefasto che non le lascerà scampo. L’anticipazione più intrigante del trailer è però il matrimonio di Tom Branson (Allen Leech) con la signorina Lucy Smith (Tuppence Middleton).

New entry è l’attrice Nathalie Baye, iconica star del cinema francese, che interpreterà una vecchia amica di Lady Violet. Nel nuovo film ci saranno anche Hugh Dancy (Hannibal), Laura Haddock (White Lines), Dominic West (The Affair) e Jonathan Zaccaï (Robin Hood). Probabile grande assente di questa pellicola sarà Matthew Goode (Henry Talbot) del quale, al momento, non è stata confermata la presenza nel cast.

Downton Abbey, dove eravamo rimasti

Il primo film di Downton Abbey ha incassato 194 milioni di dollari nel mondo, a fronte di un budget di appena 20 milioni. La pellicola è stata ambientata nel 1927, due anni dopo la sesta e ultima stagione della serie TV. La trama segue le vicende della famiglia Crawley, in preparazione per una festa molto importante. Stanno per arrivare il Re e la Regina d’Inghilterra. Ad anticiparli è la loro servitù, il che fa nascere molti contrasti con i dipendenti della storica magione al centro dello show.

Anna Bates, solitamente pacata, decide di tirare fuori le unghie contro l’arroganza del personale reale. Con la complicità del marito e della servitù della Great House, si propone di sabotare la presenza dello staff alla cena. È questo il suo modo per rendere onora a quella che di fatto è diventata la loro casa. Il personale diventa quasi il vero protagonista, riuscendo in pieno nel proprio intento.

Ben differente, invece, il sabotaggio armato di un repubblicano che, durante la parata, avvicina Tom Branson, colpevole delle sue idee politiche, provando a portare a termine un terribile omicidio. Tom e Mary riusciranno a salvare la vita del Re.

Nel finale scopriamo che Daisy è intenzionata a sposare Andy. Bertie riceve invece un’offerta da parte del Re e vorrebbe accettarla. Il suo incarico lo terrebbe lontana da Downton e dalla moglie Edith per tre mesi. La Crawley vorrebbe lui rifiutasse e alla fine scopriamo perché: potrebbe aspettare un bambino.

Il personaggio che si rivela chiave è quello di Lucy Smith, inserviente che giunge insieme a Lady Bagshaw, cugina di Lady Violet. Nel corso del film si scopre che la giovane è in realtà la figlia della donna, che ha conosciuto il suo vero amore dopo essere rimasta vedova. Dopo aver partorito di nascosto, ha nascosto sua figlia in bella mostra, tenendola come domestica. È però tempo per lei di diventare una dama.

A lei andrà l’eredità di Lady Bagshaw. Ecco perché il patrimonio non potrà mai giungere nelle mani di Robert. Tutto ciò fa cessare le ostilità con Lady Violet, che comprende perfettamente le ragioni della cugina. Tutto però potrebbe restare in famiglia, visto che il feeling tra Tom e Lucy è evidente. I due si scambiano un bacio e promettono di scriversi.

Il film si conclude con un’amara rivelazione. A Lady Violet non resta molto tempo da vivere. Lascia il testimone a Mary, che è “la parte migliore” di lei. Un punto fermo per la famiglia, destinata a far risplendere Downton Abbey ancora a lungo.

Spettacolo: Per te