Downton Abbey: Una nuova Era, il teaser del film inaugura davvero una "new era". VIDEO

Cinema

Camilla Sernagiotto

È uscito il video che anticipa ciò che vedremo nell'attesissima pellicola ispirata alla serie televisiva britannica in costume uscita in sei stagioni dal 2010 al 2015. Il film è atteso nelle sale cinematografiche il 18 marzo 2022. Nel video si vedono, tra gli altri, Lady Edith (Laura Carmichael), suo marito Bertie (Harry Hadden-Paton), Tom Branston (Allen Leech) e Lucy Smith (Tuppence Middleton) mentre giocano a tennis

È uscito il teaser trailer ufficiale di Downton Abbey: Una nuova Era, l'attesissima pellicola ispirata alla celebre serie televisiva britannica in costume uscita in sei stagioni dal 2010 al 2015. Il film è atteso nelle sale cinematografiche il 18 marzo 2022.

Nel video condiviso da Focus Features e nelle foto che sono state diffuse in queste ore si vedono Lady Edith (Laura Carmichael), suo marito Bertie (Harry Hadden-Paton), Tom Branston (Allen Leech) e Lucy Smith (Tuppence Middleton) mentre giocano a tennis. È stata mostrata anche la bellissima attrice inglese Laura Haddock, qui nel ruolo di Myrna Dalgleish.

Il cast corale del lungometraggio viene completato da Maggie Smith, Hugh Bonneville, Michelle Dockery, Elizabeth McGovern, Jim Carter, Brendan Coyle, Kevin Doyle, Joanne Froggatt, Robert James-Collier, Phyllis Logan, Sophie McShera, Middleton, Lesley Nicol, Imelda Staunton a Penelope Wilton. Tra le new entry ci sono anche Hugh Dancy, Nathalie Baye e Dominic West. Insomma: un cast ricchissimo e stellare.

In attesa del trailer completo, il primo sguardo al nuovo Downton Abbey in formato grande schermo non delude assolutamente le aspettative.

Il trailer completo verrà mostrato questo weekend: uscirà nelle sale inglesi prima della proiezione di Belfast, il film di Kenneth Branagh che è stato appena presentato alla Festa del cinema di Roma e che sarà sul grande schermo britannico a partire da oggi, 12 novembre (da noi arriverà il 3 marzo 2022).

Potete guardare il teaser trailer di Downton Abbey: Una Nuova Era nel video che trovate in alto, in testa a questo articolo.

Il film

approfondimento

Downtown Abbey, il film: alcuni minuti in anteprima

Nelle immagini che il teaser anticipa si vedono Hugh Bonneville e Michelle Dockery in abiti eleganti, mentre posano sulle scale della propria casa.

Harry Hadden-Patton, Laura Carmichael, Tuppence Middleton e Allen Leech sono invece in abiti sportivi, intenti a sfidarsi a una partita di tennis. Laura Haddock debutta nei panni molto eleganti di Myrna Dalgliesh.

La sceneggiatura del film è firmata dal creatore Premio Oscar della serie televisiva omonima da cui questo lungometraggio trae ispirazione, Julian Fellowes, mentre a occuparsi della produzione è Gareth Neame con Liz Trubridge e lo stesso sceneggiatore, Fellowes.
A dirigere Downton Abbey: Una nuova Era c’è Simon Curtis (My Week With Marilyn).

 

Si tratta del secondo capitolo cinematografico di Downton Abbey, dopo un primo atto che risale al 2019, anch’esso sceneggiato da Fellowes ma con un diverso regista dietro la cinepresa, ossia Michael Engler.

Nuovo film, nuova era

approfondimento

Downton Abbey, il cast e l'evoluzione dei personaggi

Downton Abbey: Una nuova Era vedrà i protagonisti mentre si inoltrano ancor più negli anni Venti, arrivando alla fine del decennio ruggente.
“È davvero una nuova era. Verso la fine degli anni ’20, il mondo stava cambiando in tanti modi. Tutto, dall’intrattenimento ai trasporti, era diverso. È a questo che facciamo riferimento”, ha raccontato a People il creatore della serie televisiva e sceneggiatore dei due lungometraggi della saga, Julian Fellowes.

Dopo la fortunata serie TV (uno degli show storici british più gettonati di sempre), Fellowes ha deciso di approfondire la storia della famiglia Crawley passando dal piccolo al grande schermo.

Il successo - preannunciato - del primo film (ha incassato 237,9 milioni nel mondo) ha spinto il creatore di Downtown Abbey e i produttori a pensare a un sequel cinematografico.

La nuova era messa a titolo in cui vedremo nuovamente i membri della famiglia Crawley arriverà nelle sale cinematografiche nel marzo 2022.

Il lungometraggio sarà “senza vergogna”, queste le parole di Julian Fellowes durante l'intervista rilasciata al magazine People. Senza troppo rivelare del nuovo progetto, lo sceneggiatore ha stuzzicato i fan dichiarando che si tratterà di un “film spudoratamente piacevole”.
Proprio questa è la mission del creatore della serie: offrire un po’ di intrattenimento piacevole al pubblico, che in questo periodo storico ne ha davvero tanto bisogno.

“Mi piace l’idea che la gente entri al cinema e trascorra due ore fantastiche, prima di andarsene a cena fuori. Mi sembra una buona cosa. Se siamo utili a rallegrare la gente e a dar loro un momento di spensieratezza, questo ci fa più che piacere”, queste le parole di Fellowes.

Michelle Dockery, l'attrice inglese diventata famosa grazie al suo ruolo di Lady Mary Crawley nella serie, ha raccontato che questo secondo atto di quella che sta diventando una saga - anche a livello cinematografico - porterà avanti l'eredità del primo capitolo, il film del 2019.

“Come sappiamo, Mary potrebbe non essere la capofamiglia titolare, ma sta comunque gestendo il tutto. Stiamo cercando di segnare il cambiamento, il fatto che i Crawley di Downton siano quasi negli anni ’30, l’inizio del mondo moderno”, ha dichiarato l’interprete.

Il primo film ha allargato non poco gli orizzonti della serie, portando i protagonisti a invitare nella propria tenuta inglese la Regina in persona.

Il bello di questa storia è il dualismo, sia quando veniva raccontata sul piccolo schermo sia oggi sul grande. La trama alterna le vicende della famiglia aristocratica capitanata dal Conte di Grantham (Hugh Bonneville) a quelle della servitù che vive nel piano inferiore della tenuta della famiglia nobile.

Il matrimonio al centro del film

approfondimento

Downton Abbey, dalla serie tv al film

A fare da fulcro narrativo di questo secondo lungometraggio è un matrimonio: le seconde nozze di Tom (Allen Leech), l’ex autista della famiglia Crawley che ha sposato la primogenita Lady Sybil (Jessica Brown Findlay), la quale poi è tragicamente scomparsa lasciandolo vedovo.

 

Dalla morte della sua amata lui ha vissuto con la loro bambina nella tenuta. A fare breccia nel suo cuore dopo anni di solitaria vedovanza è Lucy Smith (Tuppence Middleton), personaggio che ha debuttato nella saga storica made in England nel primo film del 2019.

Lucy svolge il ruolo di cameriera di Lady Maud (Imelda Staunton), la dama di compagnia della Regina, e si imbatte in Tom Durante la permanenza della regina nella tenuta di famiglia. Scoccherà così il colpo di fulmine.

Spettacolo: Per te