Cops 2, i nuovi arrivi nel cast: da Gaia Messerklinger a Tullio Solenghi. VIDEO

Cinema sky cinema

Tra il magistrato Catia, Don Filippo, Don Manolo e il Conte, abbondano le new entry in Cops 2, in prima assoluta su Sky Cinema lunedì 6 e 13 dicembre: ecco chi interpreta i personaggi in questione

Cops 2, la nuova avventura in due episodi diretta da Luca Miniero e incentrata sulle vicende dello sgangherato (ma a suo modo efficientissimo) commissariato di Apulia, sta per arrivare con le prime assolute di lunedì 6 e 13 dicembre su Sky Cinema Uno. Il sequel dell’apprezzatissima produzione Sky Original sarà inoltre disponibile in streaming su NOW e On Demand.

 

Cops 2: il trailer e le prime foto

approfondimento

Cops 2, il cast: la parola a Claudio Bisio e Pietro Sermonti

Come è ovvio che sia, non mancheranno i protagonisti di cui ci siamo innamorati con il primo Cops – Una banda di poliziotti, a cominciare da Claudio Bisio nei panni del commissario Cinardi, passando per tutta la squadra interpretata da Francesco Mandelli, Giulia Bevilacqua, Pietro Sermonti e Guglielmo Poggi, ai quali si aggiunge quello che ormai potremmo definire un “aiutante esterno”, ovvero Dino Abbrescia con il suo Tonino.


Ma oltre alle riconferme troviamo in Cops 2 moltissimi volti nuovi, che avranno un ruolo di rilievo nei casi su cui si troveranno a indagare Cinardi e i suoi. Stiamo parlando innanzitutto dell’omicidio di un visconte, al quale si aggiunge il furto di una croce all’interno della quale è conservata una preziosissima reliquia: lo stinco di Sant’Oronzo.

approfondimento

Cops 2, il cast: è il turno di Francesco Mandelli e Giulia Bevilacqua

Tra questi nuovi arrivi innanzitutto troviamo Gaia Messerklinger nel ruolo di Catia, giovane magistrato decisamente sui generis sia per grinta, che per attitudine, come avranno modo di constatare i poliziotti di Apulia, a cominciare dallo stesso commissario. Poi c’è Ninni Bruschetta, qui alle prese con il personaggio del Conte (fratello del sopracitato Visconte), un nobile decaduto che non perde occasione di fare sfoggio della propria cultura.


A questi si affiancano ben due “don”: da un lato abbiamo il Don Filippo del mitico Tullio Solenghi, una specie di Sherlock Holmes in abito talare, in costante filo diretto con il Papa (per quanto per questioni decisamente terrene come il bucato o la partita di Champions), inviato ad Apulia per “affiancare” Cinardi nelle sue indagini; dall’altro c’è invece Massimo De Lorenzo nei panni di Don Manolo, parroco locale che si trova coinvolto nel furto della croce.

 

Per vedere in azione i personaggi in questione, non rimane che aspettare il 6 dicembre per seguire le nuove avventure raccontate in Cops 2!

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.